Tag: ZUCCA

Focaccia alta zucca e brie

Focaccia alta zucca e brie

 

Solo un primo piano di questa focaccia può far capire quanto è gustosa…
 

Ingredienti

per la focaccia
850 gr di farina 0 (260W)
450 gr di acqua
10 gr di malto o in sostituzione zucchero in pari peso
5 gr di lievito di birra
40 gr di olio extravergine d’oliva
20 gr di sale
per il condimento quantità a piacere 

q.b. formaggio brie

sale

pepe a piacere 

Procedimento

In una ciotola stemperare con l’acqua il lievito, il malto, 100 gr di farina (tolti dai gr previsti nella ricetta)e lavorare con le mani fino ad amalgamare bene gli ingredienti. Mettere a riposare il composto ottenuto per circa 1 ora.
Una volta passato il tempo di riposo, unire all’impasto il resto della farina e lavorare. Aggiungere l’olio e il sale e trasferire il composto sulla spianatoia infarinata, lavorando ancora fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Lasciare a riposare per un’ora coperto con pellicola trasparente.
Dopo il secondo riposo riprendere l’impatto  e posizionarlo su una capiente ciotola unta con dell’olio, coprire  con pellicola trasparente e mettere a lievitare  per 18-24 ore in frigorifero, fino al raddoppio del volume.
Trascorso il tempo di lievitazione, stendere l’impasto su una teglia da forno foderata con carta forno leggermente unta. Lasciare riposare l’impasto per una trentina di minuti prima di dare una stesura finale e condire.

Scaldare il forno a 230 gradi.

Con le dita leggermente unte, formare i buchi tipici della focaccia; condirla con la polpa di zucca e con tocchetti di brie. Salare leggermente e a piacere insaporire con pepe macinato e origano.

Infornare e cuocere 10-15 minuti, controllando la cottura prima di sfornare. Lasciare riposare 2-3 minuti prima di tagliare a fette e servire.

Purè di zucca e patate

Purè di zucca e patate

Ancora non sappiamo di che colore si tingerà la Lombardia, per ora siamo arancione e io, che sono rispettosa, porto il colore anche in tavola. Vabbè, scherzi a parte, ho attinto alla mia scorta di zucca e ho preparato questo purè e siccome ne ho preso un pacchetto piccolo, ho aggiunto anche le patate. Ne è risultato un purè buonissimo.

Ingredienti


400 g di zucca pulita   
300 g di patate 
15 g di burro
2 cucchiai di grana  

sale

noce moscata

prezzemolo tritato a piacere


Procedimento

Sbucciare e tagliare le patate a tocchetti e fare lo stesso con la
zucca, possibilmente fare pezzi più o meno della stessa grandezza in modo che cuociano allo stesso tempo.

Cuocere tutto insieme a vapore, con il coperchio, fino a quando la lama del coltello non farà resistenza infilandola nei tocchetti (io circa 20 minuti).

Togliere con la schiumarola (nel caso ci fosse un residuo di acqua) i pezzi di patate e zucca e passarli con schiacciapatate, riunendo il tutto in una ciotola.

Mescolare bene, insaporire con il burro, il sale, la noce moscata e a piacere il prezzemolo tritato.

Ricetta Stinco di agnello al limone con zucca

Ricetta Stinco di agnello al limone con zucca
  • 1 Kg zucca
  • 4 stinchi di agnello
  • burro
  • brodo vegetale
  • semi di coriandolo
  • capperi sott’aceto
  • vino bianco secco
  • limone
  • olio extravergine di oliva
  • sale fino
  • sale grosso
  • pepe

Per la ricetta dello stinco di agnello al limone con zucca, dividete un limone a metà, spremetene il succo, grattugiate un po’ di scorza e tenete da parte il resto. Marinate gli stinchi di agnello per una notte con olio, sale, pepe, il succo del limone, la sua scorza grattugiata, le due metà del limone spremuto e mezzo bicchiere di vino bianco.
Scaldate in un’ampia padella (adatta per il forno) un filo di olio, una noce di burro e un pizzico di sale grosso e rosolatevi gli stinchi per 3 minuti per lato; unite la marinata, cuocete per altri 2-3 minuti, quindi aggiungete 2 mestoli di brodo e infornate a 180°C per 50 minuti. Sgrassate il fondo di cottura dell’agnello e fatelo ridurre in un pentolino per 8-10 minuti, mescolando di tanto in tanto; unite poi un cucchiaio di capperi sott’aceto strizzati e spegnete dopo 30 secondi.
Per la zucca: mondate la zucca, eliminando semi e buccia, tagliatela a fette spesse circa un m e adagiatela su una teglia rivestita di carta da forno; conditela con un filo di olio, sale, pepe, un cucchiaino di semi di coriandolo e infornatela a 180 °C per 40-45 minuti (potete infornarla insieme allo stinco). Servite gli stinchi con le fette di zucca e condite tutto con l’intingolo ai capperi e una grattugiata di scorza di limone.

Proudly powered by WordPress