Tag: Cheesecake

» Mojito cheesecake – Ricetta Mojito cheesecake di Misya

Misya.info

Ciao Misya,
Ho una domanda generale sulla base delle cheesecake. Si usano dei biscotti tritati, che molto spesso già contengono burro tra i loro ingredienti e, per compattarli a formare la base per la cheesecake si usa dell’altro burro. Non si potrebbe sostituire il burro con qualcos’altro? O usare una base diversa, sempre senza cottura?

Cheesecake Kinder Bueno

Misya.info

Il cheesecake Kinder Bueno è un dolce fresco e golosissimo al tempo stesso, perfetto per l’estate, per l’inverno… persino per le mezze stagioni che non ci sono più 😉 Si tratta di un classico cheesecake senza cottura, la particolarità è che la farcia è preparata a base di Nutkao, la crema di nocciole bianca che tanto ricorda il gusto del ripieno del Kinder Bueno (infatti l’avevo usata anche qui). Ovviamente se non siete amanti di questa merendina deliziosa, non è il dolce che fa per voi, ma se invece la amate come me… che aspettate? Preparate subito questo cheesecake!

 

Procedimento per preparare il cheesecake Kinder Bueno

Innanzitutto tritate i biscotti, uniteli al burro fuso e usate il composto per foderare il fondo di uno stampo a cerniera, compattando bene con le mani.
Lasciate riposare in frigorifero.

Mettete la colla di pesce in una ciotolina con acqua fredda e lasciatela in ammollo.
Montate la panna ben fredda di frigo e tenetela da parte.

Unite in una ciotola ampia philadelphia, zucchero e Nutkao e amalgamate, quindi unite la colla di pesce, delicatamente strizzata e poi sciolta con 1 cucchiaio di acqua calda.
Infine incorporate anche la panna, con movimenti lenti dal basso verso l’alto per non smontarla.

Tritate grossolanamente i Kinder Bueno per la farcia con un coltello.

Riprendete lo stampo, versate metà della crema sui biscotti e livellate.
Create uno strato più o meno uniforme con i Kinder Bueno tritati, quindi ricoprite tutto con la crema restante e leivellate bene.
Fate riposare in frigorifero per almeno 6 ore.

Prima di servire, decorate il cheesecake Kinder Bueno con le merendine rimaste e un po’ di Nutkao a piacere.

Ricette correlate

Anna in Casa: ricette e non solo: Cheesecake senza cottura

Anna in Casa: ricette e non solo: Cheesecake senza cottura

Quando diventi genitore, non ti dicono che i tuoi figli saranno il tuo respiro, il tuo battito del cuore, il tuo tutto. Non ti avvisano che il tempo va velocissimo e che dalla culla passano in un soffio a a cavarsela da soli. Nessuno ti dice che se loro sono felici tu sei felice e che se soffrono tu soffri con e per loro. Insomma, diventare genitori è un alti e bassi di emozioni inaspettate che a volte facciamo fatica a dominare.
Questa settimana c’è stato il compleanno dei miei figli e per festeggiare ho preparato a Michele il tiramisù e ad Alessandra la cheesecake a crudo, senza gelatina e senza confettura o composta di frutta, ma solo con mirtilli e lamponi freschi.

Ingredienti

200 g di biscotti tipo digestive
125 g di burro sciolto
170 g di zucchero a velo
200 g di panna fresca da montare
500 g di formaggio cremoso
1 cucchiaino di aroma vaniglia QUI
2 cucchiai di succo di limone filtrato
125 g di mirtilli già lavati e tamponati con carta casa
125 g di lamponi già lavati e tamponati con carta casa

Preparazione

Per non avere tempi morti, io ho preparato la cheesecake la sera e lasciata in frigorifero tutta la notte per il raffreddamento.

Foderare il fondo e i bordi di una tortiera apribile da 22-24 cm, con carta forno.
Tritare i biscotti con il mixer o con il mattarello, fino a ridurli in polvere, tipo farina.
Unire ai biscotti il burro, poco per volta, il modo che venga assorbito completamente e in modo uniforme.
Stendere sul fondo della tortiera, in un unico strato uniforme, il composto di burro e biscotti e livellarlo con il dorso di un cucchiaio. Mettere la base della cheesecake in frigorifero per almeno 30 minuti.
Nel frattempo montare la panna fredda di frigorifero con 120 g di zucchero, preso dal totale previsto in ricetta; una volta pronta tenerla momentaneamente in frigorifero.
In una ciotola mescolare il formaggio cremoso con il resto dello zucchero e l’aroma vaniglia, fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo.
Mescolare alla crema di formaggio la panna montata, mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto, e unendo poco alla volta il succo di limone.
Togliere la base dal frigorifero e stendervi sopra la crema appena mescolata, livellando in modo uniforme la superficie.
Riporre in frigorifero per almeno sei ore.
Trascorso il tempo di raffreddamento, decorare la torta a piacere con i lamponi e i mirtilli e tenere in frigotrifero fino al momento di consumarla.

Proudly powered by WordPress