Tag: torta

Anna in Casa: ricette e non solo: Torta Vallì

Anna in Casa: ricette e non solo: Torta Vallì
 

Finalmente venerdì e lo dico tirando un sospiro di sollievo.

E’ stata una settimana intensa e pesante e non vedo l’ora che sia domani per, spero, rilassarmi un pochino. Spero anche che il tempo ci conceda un giretto in vespa, magari sul lago.

La torta Vallì prende il nome della suocera di mia sorella che gentilmente ha condiviso la ricetta.

E’ una torta semplicissima con una crosticina sottile che ricopre una morbida delizia cioccolatosa.

Che mi dite, vi ho convinti a provarla?

Ingredienti

250 g di cioccolato fondente

150 g di burro

4 uova

6 cucchiai di zucchero (150 g)

1/2 cucchiaio di maizena

Procedimento

Scaldare il forno a 180°C, imburrare leggermente una teglia da 24 cm, coprire il fondo con un disco di carta forno e cospargere con cacao amaro.

Sciogliere al microonde o a bagnomaria il cioccolato con il burro e lasciare intiepidire.

In una ciotola montare le uova con lo zucchero

 

 

  

fino a renderle gonfie e spumose.

 

A questo punto

 

aggiungere alle uova montate le farine setacciate 

e mescolare bene dal basso verso l’alto per

non smontare il composto.

 

  In ultimo unire un po’ per 

volta il cioccolato sciolto, 

sempre mescolando dal basso verso l’alto 

ad ottenere un composto omogeneo.

Versare l’impasto nella tortiera prima preparata

e infornare per 15-20 minuti, dipende dal forno,

ma sulla superficie si deve formare una sottile crosticina,

mentre l’interno rimane cremoso.

Anna in Casa: ricette e non solo: Torta rigata di brioche con crema gianduia

Anna in Casa: ricette e non solo: Torta rigata di brioche con crema gianduia

 

L’ho chiamata torta rigata perché mentre formavo i pezzi che la compongono ho realizzato che non sarebbe venuta una bella ciambella come quella famosa, ma tante righe, una accanto all’altra. La dovevo provare anche io dato che oramai si vede ovunque, ma è anche ovvio che volevo personalizzarla e preparala come piace a me. 

Voi che ne pensate, vi piace la mia versione.

Ingredienti 

per una tortiera da 30 cm di diametro

600 g farina Manitoba

15 g di lievito fresco di birra
80 g di zucchero
260 ml latte a temperatura ambiente 

       + un po’ all’occorrenza

1 uovo

1 tuorlo
1 cucchiaino di sale fino
70 ml di burro a pomata

Procedimento

 

In una ciotola sciogliere in 100 ml di latte 1 cucchiaio di zucchero e il lievito.
Nel frattempo nella ciotola della planetaria ( ma potete anche impastare
a mano, ci vorrà solo un po’ più di tempo) versare la farina.
Sciolto il lievito nel latte unirlo alla farina con la panna e lo zucchero, iniziare a mescolare; a questo punto  aggiungere l’uovo e il tuorlo. Appena l’impasto comincia a prendere forma unire il sale e il resto del latte. Portare ad incordatura (se dovesse servire aggiungere un goccio ancora di latte). Raggiunta l’incordatura unire in due volte il burro morbido.
Impastare bene, fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e ben incordato.

 

 

Trasferire l’impasto sulla spianatoia,

 

 

 formare un panetto

 

 e metterlo in
una ciotola, fare un taglio a croce

coprire e mettere a lievitare fino al raddoppio 

(io nel forno con la
luce accesa). 

 

 A raddoppio avvenuto, riportare l’impasto lievitato sulla

spianatoia leggermente infarinata e

dividerlo in parti di egual peso.

Stendere leggermente con le mani ogni panetto e

con un coltello tagliare un lato a frange.

 

Nella parte non sfrangiata, stendere un po’

di crema gianduia.

 

Arrotolare chiudendo la crema nell’impasto e

poi portare le frange a coprire il rotolo appena fatto.

Una volta preparati tutti i gomitoli, posizionarli

in una tortiera da 30 cm di diametro, precedentemente 

foderata con carta forno.

Io ho utilizzato uno stampo da panettone basso da 1500 gr. 

Mettere a lievitare coperta con pellicola trasparente per 1 ora circa.

Scaldare il forno a 180°C.

 

Spennellare la superficie della torta con il

tuorlo e il latte mescolati.

Cospargere con zucchero a velo ed infornare per 35-40 minuti, 

dipende dal proprio forno.

» Torta morbida alla crema

Misya.info

Innanzitutto preparate la crema pasticcera (qui la ricetta) che dovrà risultare molto soda e lasciatela raffreddare.


Poi preparate l’impasto
Montate le uova con lo zucchero fino a renderle chiare e spumose, poi incorporate olio, latte, vaniglia e farina e lievito setacciati.

Versate metà del composto nello stampo rivestito di carta forno, quindi cuocete per 15 minuti a 180°C, in forno ventilato già caldo.
Sfornate, spalmate la crema sulla superficie (lasciando un po’ di spazio vuoto lungo i bordi), quidni versateci sopra l’impasto restante.

Cuocete per altri 20 minuti, quindi sfornate e lasciate raffreddare.

La torta morbida alla crema è pronta: decorate con zucchero a velo e servite.

Proudly powered by WordPress