Tag: torta

» Torta mele e yogurt

Misya.info

Innanzitutto sbucciate e pulite le mele e tagliatene 2 a dadini e 1 a fettine sottili, quindi irrorate entrambi, in coppette separate, con il succo di limone e mettete da parte.

In una ciotola, sbattete le uova con lo zucchero, la vaniglia e la buccia di limone grattugiata fino a che il composto non diventerà chiaro e spumoso.
Aggiungete quindi la farina e il lievito setacciati e amalgamate, quindi incorporate anche lo yogurt .

Infine unite le mele le mele a cubetti con il loro liquido di macerazione.

Versate il composto nello stampo imburrato e infarinato, decorate con le fettine di mele, spolverizzate con lo zucchero di canna e infornate: cuocete per circa 45 minuti in forno statico preriscaldato a 180°C.

La torta mele e yogurt è pronta: lasciatela raffreddare prima di servirla.

Ricetta Torta allo yogurt, fave e piselli

Ricetta Torta allo yogurt, fave e piselli
  • 400 g piselli sgranati
  • 370 g yogurt greco
  • 300 g farina
  • 150 g fave fresche sgusciate
  • 110 g burro
  • 80 g porro mondato
  • 30 g yogurt naturale
  • 25 g semi di lino
  • curcuma in polvere
  • olio extravergine di oliva
  • olio di semi
  • sale
  • pepe

Per la ricetta della torta allo yogurt, fave e piselli, impastate 250 g di farina con i semi di lino, il burro a pezzetti, 1 cucchiaino di curcuma e 60 g di acqua. Raccogliete l’impasto a palla, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigo per 1 ora circa. Stendete la pasta in una sfoglia di 2-3 mm di spessore. Rivestite con la sfoglia una tortiera (diam 22 cm) e rifilate la pasta debordante. Bucherellate il fondo, copritelo con un foglio di carta da forno e adagiatevi sopra qualche manciata di fagioli secchi o le apposite sferette in ceramica per la cottura in bianco. Infornate a 180°C per 23-25 minuti, eliminate i fagioli o le sferette e la carta e proseguite la cottura per altri 5-6 minuti.
PER IL RIPIENO: Sbollentate le fave in acqua salata per circa 4 minuti; scolatele, raffreddatele, sbucciatele e conditele con olio di oliva e sale. Lessate i piselli in abbondante acqua bollente salata per 5-6 minuti; scolateli e raffreddateli; tenetene da parte 100 g e frullate gli altri. Affettate il porro a rondelle sottili, infarinatele e friggetele in abbondante olio di semi per un paio di minuti, quindi scolatele su carta da cucina. Amalgamate il frullato di piselli con lo yogurt naturale e regolate di sale, ottenendo una salsa cremosa. Mescolate lo yogurt greco con la metà delle fave e la metà dei piselli tenuti da parte e condite con olio di oliva, sale e pepe. Distribuite sul fondo della torta uno strato di salsa di piselli e ricoprite con lo yogurt greco e altra salsa di piselli. Completate con le fave, i piselli rimasti, le rondelle di porro fritte e, a piacere, foglioline di menta fresca.

» Torta cassetta di fragole

Misya.info

Innanzitutto preparate la pasta frolla: unite tutti gli ingredienti in una ciotola (attenzione che il burro, a pezzetti, sia ben freddo di frigo) e impastate velocemente per amalgamare.

Spostate sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavorate a mano fino ad ottenere un panetto omogeneo: avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Passate quindi alla preparazione della pasta biscotto: montate le uova con lo zucchero per almeno 10-15 minuti, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Aggiungete il latte a filo e l’essenza di vaniglia, quindi incorporate la farina e il lievito setacciati poco per volta, in modo da non far smontare l’impasto.

Se avete 2 teglie del forno uguali, rivestitele entrambe di carta forno, dividete il composto tra le due teglie, livellate bene e cuocete in forno statico preriscaldato a 220°C per circa 15 minuti invertendo la posizione delle teglie a metà cottura. Se ne avete solo 1 dovrete fare in 2 volte cuocendo per 8 minuti ogni teglia.
Capovolgete la pasta biscotto su un secondo foglio di carta forno, tagliate ognuno dei due pezzi di pasta biscotto in 2 parti (una da 2/3 e una da 1/3) e lasciate raffreddare.

Riprendete la pasta frolla, stendetela sul piano infarinato creando un foglio di circa mezzo cm, quindi ritagliate 4 strisce da 18×4 cm, per il lato lungo del rettangolo, 4 strisce da 14×4 cm per il lato corto e altre 4 da 10×2 cm per gli angoli.
Disponete le varie strisce su una teglia rivestita di carta forno (io ho fatto 2 infornate diverse), rigatele un po’ con un coltello (per simulare un effetto legno) e cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti.
Se volete potete spolverizzare con poco cacao in polvere e poi spennellare in modo che il cacao vada nei tagli e faccia risaltare l’effetto legno.
Lasciate raffreddare.

Preparate ora la crema: montate leggermente i tuorli con lo zucchero in un pentolino, quindi incorporate prima la maizena e poi il latte.

Trasferite sul fuoco, aggiungete la bacca di vaniglia incisa nel verso della lunghezza e cuocete a fiamma medio-bassa, mescolando sempre, fino ad ottenere una crema densa (ci vorranno circa 15 minuti).

Eliminate la bacca di vaniglia, trasferite la crema in un contenitore molto più grande, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare.
Nel frattempo pulite le fragole, scegliete le più belle lasciandole intere e complete di picciolo e tagliatene invece una piccola parte a fettine.
Quando la crema sarà completamente fredda, eliminate la pellicola e mescolate con le fruste per ripristinare la giusta consistenza.
Montate la panna ben fredda di frigo e incorporatela alla crema mescolando lentamente, con un movimento dal basso verso l’alto.

Iniziate quindi ad assemblare il dolce: disponete uno dei pezzi grandi di pasta biscotto sul piatto da portata che avete scelto.
Farcite con 1/3 della crema, quindi aggiungete le fragole tagliate.
Coprite con l’altro pezzo grande di pasta biscotto e un altro terzo della crema.

Aggiungete l’ultimo strato di pasta biscotto, usando insieme i due pezzi piccoli di pasta biscotto.
Spalmate la crema restante lungo tutti i bordi laterali (in modo da far aderire le bacchette di pasta frolla) e sulla superficie.
Attaccate le bacchette di frolla con del gioccolato bianco e lasciate asciugare. Disponete le strisce di frolla orizzontali lungo i quattro lati della torta, quindi aggiungete le striscette piccole a riempire gli spazi rimasti nei quattro angoli.
Per essere sicuri che le strisce rimangano su e anche come elemento decorativo aggiuntivo, aggiungete una fettuccia colorata (meglio ancora se rosso fragola) legandola con un bel fiocco.
Montate altri 100 gr di panna e ricoprite la torta. Lavate ed asciugate bene le fragole quindi disponete quindi disponetele in modo non troppo ordinato ma senza lasciare spazi vuoti, a voler simulare il contenuto di una cassetta di frutta.

La torta cassetta di fragole è pronta, non vi resta che portarla in tavola e stupire tutti!

Proudly powered by WordPress