Tag: buonissimo

consiglie e ricette alternative per farlo buonissimo!

consiglie e ricette alternative per farlo buonissimo!

Quale riso bisogna usare? Quanto deve cuocere? Come si fa per farlo raffreddare e quali condimenti usare? Ecco tutte le risposte ai vostri dubbi su come preparare l’insalata di riso

Il riso freddo è una portata immancabile sulla tavola dell’estate. Da un certo punto dell’anno in avanti, infatti, a causa delle temperature elevate, si è costretti a salutare il risotto per accogliere in tavola l’insalata di riso. Facile da preparare con un po’ di anticipo, fresca, e volendo anche leggera, è il piatto ideale da portare in ufficio, ma anche al mare o in montagna per un pranzo al sacco. E poi si conserva in frigorifero per due o tre giorni. Onde evitare di trasformare l’insalata di riso in una palla informe e collosa, ecco qualche consiglio su come prepararla e su quali siano gli ingredienti che meglio gli si abbinano.

Insalata di riso alternativa
Insalata di riso alternativa.

Consigli per preparare l’insalata di riso

Per prima cosa è fondamentale scegliere una tipologia di riso che tenga bene la cottura. I migliori sono il Ribe, il Basmati e il Venere, che con il suo colore nero renderà il piatto, oltre che buono, anche scenografico. Da evitare il Carnaroli, più adatto per i risotti. Altro step importante per la buona riuscita della ricetta è la cottura del riso. Meglio lessarlo in acqua bollente e scolarlo al dente, se non addirittura un paio di minuti prima del tempo indicato sulla confezione. Per raffreddare il riso non sciacquatelo sotto l’acqua fredda ma scolatelo, versatelo in una teglia e mettetelo a bagnomaria nel lavandino. Per quanto riguarda i condimenti, vanno aggiunti solo quando il riso è completamente freddo. Inoltre si consiglia di non eccedere e di evitare i preconfezionati sott’olio o sott’aceto, ma di privilegiare ingredienti freschi. La maionese, anziché metterla nell’insalata di riso, meglio aggiungerla con un cucchiaino al proprio piatto. Ecco ora tre ricette per il riso freddo dove gusto e calorie sono in equilibrio tra loro.

Riso freddo con tonno e zucchine al profumo di limone

Per il riso freddo con tonno e zucchine al profumo di limone, procurarsi 300 grammi di riso Basmati, tre zucchine, 150 grammi di tonno sott’olio sgocciolato, un limone, un mazzetto di timo, olio, sale e pepe. Lessare il riso e farlo raffreddare a bagnomaria. Nel frattempo tagliare le zucchine a dadini e farle saltare in padella con un filo di olio. Regolare di sale e pepe, cuocere per un paio di minuti e sfumare con il succo del limone. Quando sia il riso che le zucchine saranno completamenti freddi versarli in una ciotola, aggiungere il tonno sott’olio, il timo, la scorza del limone e mescolare il tutto.

Riso freddo con verdure grigliate

Con questo riso freddo con verdure grigliate si porta l’orto in tavola. Per prepararlo occorrono 300 grammi di riso Ribe, un peperone giallo, una melanzana, una zucchina, uno spicchio di aglio, sale, origano e pepe. Lavare e asciugare le verdure. Tagliare le zucchine e le melanzane a fette sottili per il lungo e farle grigliare sulla piastra di ghisa precedentemente riscaldata. Tagliare il peperone a listarelle e arrostire anche questo. Poi riporle in un contenitore ermetico, dopo averle condite con olio, sale, origano e l’aglio e lasciare in frigo per un paio di ore. Lessare il riso e quando sarà completamente freddo, aggiungere le verdure. Amalgamare bene il tutto e lasciare riposare l’insalata di riso ancora per mezz’ora prima di portarla in tavola.

Riso Venere con salmone, rucola e agrumi

L’insalata di riso Venere con salmone, rucola e agrumi non è solo buona, ma è anche leggera e salutare. Per prepararla occorrono 300 grammi di riso Venere, 120 grammi di salmone affumicato, 30 grammi di rucola, il succo e la scorza di un’arancia e di un limone, olio, sale e pepe. Lessare il riso e prima di farlo raffreddare a bagnomaria condirlo con l’olio e il succo e la scorza del limone e dell’arancia. Tagliare e strisce sottili il salmone affumicato e grossolanamente la rucola. Quando il riso è completamente freddo versare in una ciotola gli ingredienti e amalgamare il tutto.

Sangria analcolica – Buonissimo

La sangria, con le sue numerose varianti, è una delle bevande più amate al mondo: fresca, vivace, briosa, dal caratteristico sapore fruttato. Per le persone che non bevono alcolici, poi, si può preparare una deliziosa sangria analcolica. Sì, questo tipo di bevanda non ha alcol ma è altrettanto rinfrescante e la cosa migliore è che è super facile da preparare. Scopri come fare la sangria analcolica in dieci minuti con la nostra ricetta.

Montblanc – Buonissimo

Il Montblanc, o Montebianco, è un dolce classico della cucina francese e italiana a base di meringa, crema di castagne e mascarpone. La presentazione tradizionale è caratterizzata dall’avere una forma di montagna innevata, poiché deve il suo nome al Monte Bianco, appunto, la vetta più alta d’Europa che segna proprio il confine tra Francia e Italia. Un vero capolavoro dolciario, che si può preparare anche in casa. Scopri come portare in tavola il Montblanc, il dolce Montebianco, con la ricetta originale. 

Proudly powered by WordPress