Tag: Zucchero

.. L’ALTRA CREDEVA DI ESSERE UN ANGEL LEI INVECE E L’ANGEL CAKE ..

450 g di ALBUME
190 g di ZUCCHERO
150 g di FARINA 00
130 g di ZUCCHERO
1 BUSTINA DI CREMOR TARTARO
1 LIMONE 
1 CUCCHIAINO DI ESSENZA di VANIGLIA
1 PIZZICO DI SALE
ZUCCHERO A VELO 


BUONA SERATA A TUTTI …
Mangiare e gustare un angel cake e davvero una sofficità assoluta e una prelibatezza per deliziare il proprio palato senza rinunciare al gusto e al buon sapore…
l’angel cake e una torta americana preparata con soli albumi priva di tuorli e priva di burro e oli grassi diciamo che anche un pò dietetica , ma vengono usati solo albumi farina cremor tartaro e zucchero …
l ho fatta tempo fa una simile infatti la chiamai quasi una angel cake  era buonissima e anch’essa soffice , ma questa e davvero molto più soffice sembra quasi di stare a mangiare dello zucchero a velo ..    avevo in frigo degli albumi da far fuori e quindi ho pensato alla angel cake la sua sofficità sta nel montare bene gli albumi ..
iniziamo:
prima di tutto gli albumi devono essere a temperatura ambiente li ho tirati fuori dal frigo almeno due ore prima di utilizzarli..
nella ciotola della planetaria (se non l’avete va bene una ciotola normale con lo sbattitore elettrico) mettere gli albumi con i 190 g di zucchero e lavorateli per 15 minuti fino a a formare una massa molto compatta …
in una ciotola mettere la farina setacciata , i 130 g di zucchero la buccia del limone grattugiato e il cremor tartaro , mescolare con una forchetta gli ingredienti ..
quando gli albumi sono montati bene fermare le fruste ….


unire gli ingredienti che avete mescolato insieme in tre riprese , con una frusta mescolate delicatamente dal basso verso l’alto senza smontare il tutto ..
prendete lo stampo per l’angel cake se non lo avete fate come me ho usato uno stampo da ciambella dai bordi alti , non va unto e versarvi dentro l’impasto che risulta sempre una massa compatta  non battere lo stampo ma bensì livellatelo  con la spatola ..


l’impasto deve arrivare ai bordi dello stampo , passate in forno caldo a 175° per 40 minuti circa regolatevi con il proprio forno e fate sempre la prova stecchi infilando uno stecchino deve uscire asciutto … quando e cotto togliere dal forno e capovolgere su una gratella senza togliere lo stampo …
quando e quasi freddo passare la lama di un coltello ai lati della torta sfilare lo stampo e spolverare con abbondante zucchero a velo …
si conserva e resta soffice anche per più giorni …
e una vera goduria ^__^

… PROVARE PER GUSTARE …
… LIA …

> Leggi tutto

.. ANNA MORONI E LA TORTA DI MELE E MANDORLE CON ESSENZA DI RUM MODIFICATA DA ME ..

INGREDIENTI
5 MELE medie
1/2 LIMONE SUCCO
350 g di MANDORLE PELATE
8 TUORLI
230 g di ZUCCHERO
1/2 FIALETTA DI RUM
1 PIZZICO DI SALE
ZUCCHERO per superficie q.b.
LAMELLE DI MANDORLE q.b.


Buon pomeriggio …
era tantissimo che non preparavo una torta , purtroppo mi devo un pochino limitare con i dolcini in casa mia ^_* …
però quando li faccio li faccio abbastanza calorici hihihi ..
ho visto qualche giorno fa una puntata della prova del cuoco dove c’era anna moroni che preparava questa torta , quando l’ha tirata dal forno mi ha colpito subito la torta dal bel colore che aveva ..
e mi sono segnata la ricetta per poterla poi realizzarla per poterla gustare …
domenica sono stata invitata a pranzo a casa da amici e mi sono detta ok proverò la torta di mele e mandorle che mi sono segnata …
mentre la preparavo domenica mattina venne in cucina mio marito dove voleva sapere che dolce stessi facendo per portarlo a pranzo.. 
gli ho risposto e una torta nuova che faccio per la prima volta , quindi non so il sapore come è , il suo sguardo era cosi 0__0 e io cn mezzo sorriso gli ho risposto : tu lo sai che a me piace sperimentare e scoprire proprio quando si va da amici , almeno cosi il giudizio e più accettato ^__^ ..
la torta e stato diciamo un successone , dico diciamo perchè avendola modificata leggermente l ho resa con una retrogusto davvero particolare , che e piaciuta davvero a tutti .. non avendo avuto a disposizione in casa l’essenza di mandorla ho aggiunto l’essenza mezza fialetta di rum , e piaciuta davvero moltissima …
però la prossima volta la proverò con la giusta essenza cioè di mandorle ..
in tanto se volete gustate la mia torta di mele e mandorle al rum di lia ^__^
io ho adattato la ricetta al bimby ma con un frullatore normale otterrete lo stesso risultato..
iniziamo:
sbucciare le mele togliendo il torsolo e ridurre le mele a cubetti , mettere in un pentolino le mele con il succo di limone e fate cuocere a fuoco medio per 10 minuti circa fino a ottenere le mele cotte , togliere dal fuoco e lasciate raffreddare …
mettere nel boccale le mandorle e tritare per 10 secondi a velocità turbo , otterrete la farina di mandorle , togliere dal boccale e tenere da parte …


senza lavare il boccale mettere le mele e frullare a velocità 7 per 5 secondi , unire alle mele nel boccale i tuorli , lo zucchero e frullare per 5 secondi a velocità 6 …


aggiungere sempre nel boccale la farina di mandorle tenuta da parte , la mezza fialetta di rum , e un pizzico di sale  frullare per 10 secondi a velocità 6 fino a ottenere un composto omogeneo..
rivestire una teglia a cerniera aprile con carta forno … 


e versare tutto il composto nella teglia , cospargere la superficie con un pò di zucchero , coprire la superficie con le lamelle di mandorle e passare in forno caldo a 160° per 40-50 minuti ..
regolarsi con il proprio forno …  

… PROVARE PER GUSTARE …
… LIA …

> Leggi tutto

.. FINALMENTE ^_^ CAPRESE AL LIMONE di SAL DE RISO CON IL BIMBY UN TRIONFO ..

INGREDIENTI
200 g di MANDORLE pelate
110 g di ZUCCHERO
100 g di OLIO EVO
180 g di CIOCCOLATO bianco
30 g di LIMONE candito
oppure
30 g di CEDRO candito
1 cucchiaino di ESSENZA di VANIGLIA
1 LIMONE non trattato
5 UOVA
60 g di ZUCCHERO
1 PIZZICO di SALE
50 g di FECOLA di PATATE 
5 g di LIEVITO per dolci
ZUCCHERO  a VELO 
per lo spolvero


Buon inizio di settimana…
oggi qui e una giornata uggiosa piovosa e fredda …
quindi non ce di meglio di assaporare una bella fetta di questa meravigliosa e frofumatissima caprese al limone  del famoso pasticcere Sal De Riso …
un giorno ero in cerca di questa buonissima torta sul web e nemmeno farla a posta la postò lui e io ne rimasi colpita perchè appunto la cercavo per farla con il bimby , quindi l ho provata subito portandola a casa di amici ^_^ e ne sono rimasta colpita dalla sua bontà e dal suo dolce profumo e non solo io ma anche gli amici a cui eravamo a cena … ma per non essere troppo invadente non mi sembrava giusto fare delle foto alla torta tagliata …
poi l ho rifatta sempre per portarla a casa di altri amici , perchè con questa torta fate davvero un figurone , in quando e buona e sopratutto resta morbida ..
ma haimè nemmeno qui niente foto 🙁 
fino a che l’altro giorno l ho fatta finalmente qui per casa , avevo delle amiche a casa e presentare e offrire questo dolce per una chiacchierata mi sembrava davvero molto ideale , infatti cosi e stato , anzi a dirla tutta quasi non riuscivo a fargli una foto ^_^ da come e buona perchè la stavano quasi finendo , quindi quella che vedete e quella rimasta e quindi eccola quà qualche foto…
ringrazio tanto Francesco di la cucina degli angeli per la ricetta dove ho leggermente modificato ma appena appena ^_^..
iniziamo:
accendere il forno e portare la temperatura a 180° che poi abbasseremo a 160° appena inforniamo la torta..
nel boccale mettere i 110 g di zucchero , le mandorle pelate e il cedro candito , polverizzare 10 secondi a velocità turbo , togliere dal boccale e tenere da parte …

senza lavare il boccale , spezzettare il cioccolato e metterlo nel boccale e tritare due secondi a velocità turbo , togliere dal boccale e unirlo alle mandorle tritate , mescolate con un cucchiaio e tenete da parte …


sempre senza lavare il boccale , mettere le uova , l’olio evo , la scorza del limone grattugiato . i 60 g di zucchero , la fecola di patate , l’essenza di vaniglia (oppure se non l’avete potete sostituirla con i semi di bacca di vaniglia) il sale e il lievito e amalgamare per 15 secondi a velocità 5 …

aggiungere la polvere delle mandorle tritate con il cioccolato tritato , mescolare 20 secondi a velocità 5 , aprire il boccale pulire il boccale in torno con la spatola , chiudere e mescolare altre 5 secondi a velocità 5…
rivestire una teglia bassa con carta forno e riempire con il composto ottenuto , passare in forno abbassando la temperatura a 160° per circa 45-50 minuti , regolarsi con il proprio forno ..
quando e pronto lasciare nel forno spento semi aperto per 5 minuti ..
dopo togliere e lasciare intiepidire , per poi sformare la torta su una gratella a raffreddare completamente… lasciate riposare il dolce almeno 20 ore dove vi risulterà e raggiungerà al massimo il suo sapore ancora più morbida e dove potete gustare meglio i suoi sapori a differenza se la mangiate appena dopo raffreddata ..
quindi preparala il giorno prima per il giorno dopo e molto meglio…
portare in tavola cosparsa di zucchero a velo…

… PROVATELA NON VE NE PENTIRETE 🙂

… PROVARE PER GUSTARE …
… LIA …

> Leggi tutto

Proudly powered by WordPress