Tag: uova

» Uova di quaglia impanate e fritte

Misya.info

Innanzitutto cuocete le uova di quaglia: mettetele in un pentolino con acqua fredda, portate a bollore e cuocete per circa 3-4 minuti, quindi scolatele, fatele raffreddare un pochino sotto l’acqua corrente fredda e sgusciatele.

Sbattete leggermente l’uovo normale con un po’ di sale, quindi passate ogni uovo di quaglia prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato, per 2 volte, in modo da ottenere una panatura spessa e uniforme.

Friggete le uova in olio di semi caldo, girandole per farle dorare uniformemente, quindi scolatele su carta da cucina.

Le uova di quaglia impanate e fritte sono pronte, servitele subito.

Anna in Casa: ricette e non solo: Canestrelli senza uova di Montersino

Anna in Casa: ricette e non solo: Canestrelli senza uova di Montersino

Stupiti di leggere che questi canestrelli siano senza uova?

La ricetta è quella di Luca Montersino, non aggiungo altro, ci siamo già capiti…

Ingredienti

400 gr di farina 00
270 gr di burro morbido
110 gr di zucchero semolato
110 gr di farina di mandorle
1 gr di semi di bacca di vaniglia Borbon

zucchero a velo 


Preparazione


Nella ciotola
della planetaria, con applicato il gancio a foglia, unire la farina 00, lo zucchero semolato, i semi di vaniglia e la farina di mandorle. Dare una prima mescolata e




unire anche il burro. Impastare e, una volta amalgamati gli ingredienti, toglierli dalla planetaria e versare il composto su una superficie leggermente infarinata.



Formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigorifero per farlo rassodare almeno un’ora.
Una volta trascorso il tempo, togliere l’impasto dal frigorifero e stenderlo con il mattarello ad una altezza di 1 cm circa.
Con l’apposito stamponi formare i biscotti avendo cura di reimpastare ritagli di impasto e rimetterlo in frigorifero fino al momento del riuso.



Allineare i canestrelli sulla teglia foderata di carta forno e rimettere in frigorifero per un’altra ora.
Scaldare il forno a 180°.
Infornare e cuocere fino a doratura. Sfornare e lasciare raffreddare i biscotti prima di cospargerli di zucchero a velo e di riporli in una biscottiera di latta.

Anna in Casa: ricette e non solo: Maionese senza uova

Anna in Casa: ricette e non solo: Maionese senza uova

 

Sarò sincera, ero davvero scettica.

Ho preparato gli ingredienti ed ero scettica, ho iniziato ad emulsionare ed ero scettica, ho trasferito la salsa dal bicchiere alla scodellina e…. leccando il cucchiaino mi sono dovuta ricredere. 

Poi la prova del nove con l’assaggio da parte di mia figlia (vi ricordate vero? Alza la spalla quando non è convinta di qualcosa) e di mio marito (la maionese di suo papà era ed è la più buona che abbia mai assaggiato e ha ragione da vendere). Infine il giudizio di mamma che non ha mai comprato maionese, sempre e solo preparata in casa. Voto finale? un bel 9 pieno, non 10 in quanto era troppo poca.

Ingredienti

100 ml di olio di semi

50 ml di bevanda alla soia senza zucchero

1 cucchiaio di aceto di mele

1 cucchiaino di senape

a piacere 1/2 cucchiaino da caffè di curcuma

Procedimento

Nel bicchiere del minipimer versare nell’ordine, la bevanda alla soia, l’olio di semi, l’aceto e la senape. A piacere aggiungere anche la curcuma, io ne ho messa poca.

Immergere le lame minipimer a toccare fondo del bicchiere . Iniziare ad emulsionare fino a quando il composto inizia a montare intorno alle lame. Infine cominciare ad alzare e abbassare il minipimer fino a quando la salsa sarà addensata.

La salsa si conserva per qualche giorno posta in contenitore sigillato tenuto in frigorifero.

Proudly powered by WordPress