Tag: uova

» Pallotte cacio e uova

Misya.info

Innanzitutto mettete a fare il sugo di pomodoro: fate dorare mezzo spicchio d’aglio nell’olio di oliva, quindi eliminate l’aglio, aggiungete la passata di pomodoro e il basilico, salate e fate cuocere per almeno 15-20 minuti a fiamma dolce.

Mentre il sugo cuoce, iniziate con la preparazione delle pallotte cacio e uova: tritate insieme l’altra metà dell’aglio, prezzemolo e formaggio (o potete tritare al coltello molto sottilmente aglio e prezzemolo per poi insaporire il formaggio, a voi la scelta).
Mettete le uova in una ciotola, sbattetele leggermente con sale e pepe, quindi aggiungete il formaggio insaporito.

Iniziate a mescolare, quindi aggiungete il pangrattato, poco per volta: dovrete ottenere un composto compatto ma morbido, la consistenza giusta per essere lavorato con le mani appena umide senza che si spacchi (perché troppo secco) o che si disfi (perché troppo molle).

Con le mani umide, formate le pallotte, poggiandole man mano su un vassoio.
Quindi fate scaldare l’olio di semi in un padellino e iniziate la cottura, poche pallotte per volta in modo che la temperatura dell’olio non scenda troppo e che le pallotte non stiano a contatto tra loro, rischiando di unirsi o rompersi. Io per velocizzare i tempi ho usato 2 diversi padellini per la cottura.
Girate delicatamente le pallotte ogni tanto, in modo da ottenere una doratura uniforme.

Man mano che sono pronte, scolate le pallotte su carta assorbente. Sono già cotte, quindi volendo le potete assaggiare già così, ma vi assicuro che dopo il passaggio finale nel sugo saranno ancora più buone!
Portate il sugo a bollore, quindi calate le pallotte e fate cuocere per circa 20 minuti, in modo che assorbano il sugo e si insaporiscano.

Le pallotte cacio e uova sono pronte: impiattate e servitele subito, belle calde!

Dolci senza uova, le nostre ricette golose

Farina, burro, uova e zucchero. Questi i primi ingredienti che ci vengono in mente quando si parla di dolci, ma nulla è scontato. Preparare buonissimi dolci senza uova è infatti possibile come dimostrano le nostre ricette. Via libera a crostate, cialde, torte, dolci al cucchiaio, plum cake e molto altro ancora per godere del piacere di una portata golosa senza limitazioni. Moltissime ricette dolci che solitamente prevedo l’uso delle uova infatti, possono essere preparate con gruppi di ingredienti alternativi, pancakes compresi.

Leggi anche

Pancake vegani buoni come quelli classici

Ma preparare un dolce senza uova non vuol dire necessariamente affidarsi a una ricetta vegana. Molto spesso infatti, per rendere morbido l’impasto nonostante l’assenza delle uova, ci affidiamo a una dose extra di latte, meglio se intero. Se siamo legati a una dieta vegana, possiamo puntare sul latte di soia, ma l’effetto non è garantito. Per non sbagliare quando prepariamo dolci, affidiamoci a ricette pensate per essere preparate con gli ingredienti che intendiamo utilizzare: fare sostituzioni arbitrarie potrebbe compromettere il risultato finale!

Nella gallery qui sopra, i nostri dolci senza uova.

Leggi anche

Torta fragole e panna: classica vs vegana

Leggi anche

Come cucinare una Sacher vegana

Leggi anche

Pasta fresca senza uovo? Yes we can! E non è solo pasta fresca vegana

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Sorbetto al finocchio con pompelmo rosa

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Cestini di sfoglia con crumble e frutta

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Gelato, cialda e salsa di albicocche

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Sorbetto di pitaya al miele con salsa alla papaia

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Millefoglie con crema al mango

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Tiramisù non tiramisù

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Stecco d’anguria goloso

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Crostatine all’extravergine con confettura di lamponi

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Rabarbaro alla vaniglia con lamponi e cialda

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Girelle di sfoglia al pistacchio

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Millefoglie con sorpresa

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Baci fondenti con mou alle arachidi

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Toast al cioccolato, banane e arachidi

ABBIAMO CUCINATO PER VOI

Plum cake con carote, mele e cocco

Ricetta Uova all’occhio di bue, zucchine e carciofi arrostiti

  • 50 g spinaci novelli freschi
  • 4 pz carciofi
  • 4 pz uova
  • 2 pz piccole zucchine novelle
  • limone
  • peperoncino
  • burro
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Per la ricetta delle uova all’occhio di bue, zucchine e carciofi arrostiti, mondate i carciofi, tenendo un pezzetto di gambo, e tagliateli a metà; togliete la barba interna e immergeteli via via in una bacinella con acqua e succo di limone. Tuffateli quindi in acqua bollente salata e acidulata con 1 spicchio di limone, cuoceteli per 5-6 minuti. Scolateli e saltateli in una padella con qualche fiocchetto di burro e un filo di olio, per 3-4 minuti. Arrostite allo stesso modo anche una delle due zucchine, tagliata a strisce per il lungo, e gli spinaci. Tagliate a rondelle l’altra zucchina e distribuitele nella padella, pulita e unta con un po’ di burro. Unite le 4 uova e cuocetele all’occhio di bue per 3-4 minuti, con un pizzico di sale sugli albumi. Disponete le uova in un vassoio e servitele circondate dai carciofi, le zucchine e gli spinaci arrostiti; completate con peperoncino a piacere, sale e pepe.

Proudly powered by WordPress