Tag: ricetta

Ricetta Torta di carote con crema al formaggio

Ricetta Torta di carote con crema al formaggio
  • 450 g farina di mandorle senza glutine
  • 400 g carote mondate
  • 350 g formaggio bianco spalmabile
  • 250 g zucchero di canna
  • 125 g olio di semi
  • 80 g cocco grattugiato senza glutine
  • 70 g mandorle pelate
  • 25 g zucchero a velo
  • 12 g lievito in polvere senza glutine per dolci
  • 5 pz uova
  • limone
  • burro

Per la ricetta della torta di carote con crema al formaggio, tritate le mandorle. Grattugiate le carote. Montate le uova con lo zucchero di canna, finché non saranno spumose; incorporatevi a filo l’olio, poco per volta, quindi la farina di mandorle con il lievito, alternandola con le carote e il cocco grattugiati e le mandorle tritate, fino a esaurire gli ingredienti. Imburrate uno stampo a cerniera versatevi il composto e infornate a 160°C per 1 ora e 15 minuti. Sfornate la torta e lasciatela raffreddare. Per la crema: Mescolate il formaggio bianco con lo zucchero a velo e cucchiaio di succo di limone; lasciate riposare la crema, coperta, in frigorifero, mentre si raffredda la torta. Distribuite la crema sulla torta e servite, completando a piacere con fiori edibili.

» Zippulas – Ricetta Zippulas di Misya

Misya.info

Disponete la farina a fontana in una ciotola, fate un buco al centro e versateci succo e buccia di arancia e il lievito sciolto nel latte appena tiepido.
Iniziate ad impastare (con una frusta/cucchiaio, non a mano in quanto sarà un impasto molto morbido), quindi aggiungete anche sale e liquore.

Una volta ottenuta una pastella densa e liscia, coprite la ciotola con pellicola trasparente e lasciate lievitare per almeno 2 ore in un posto caldo.

Quando la pastella sarà ben lievitata, piena di bollicine in superficie, versatela in una sac-à-poche e, non appena l’olio è ben caldo, iniziate a formare le frittelle direttamente nella padella, una per volta, iniziando dal centro e proseguendo in maniera lenta e costante verso l’esterno in modo da ottenere delle spirali regolari.

Una volta finita la spirale (cercate di fare almeno 2 cerchi concentrici completi), mettete da parte la sac-à-poche e proseguite la cottura finché non vedrete che sotto la frittella è ben dorata, a quel punto giratela delicatamente aiutandovi con una paletta (di quelle adatte al calore) e fate dorare anche il secondo lato.
Man mano che sono pronte sollevatele con una schiumarola e lasciatele asciugare su carta assorbente, quindi proseguite con le altre.

Mentre cuociono le frittelle successive, passate quelle già pronte nello zucchero, in modo che si attacchi per bene.
A questo punto le zippulas sono pronte, servitele calde, tiepide o fredde, come preferite!

Ricetta Frittata di spaghetti al formaggio

Ricetta Frittata di spaghetti al formaggio
  • 250 g spaghetti
  • 200 g panna fresca
  • 30 g burro
  • 20 g Grana Padano Dop grattugiato
  • 8 pz uova
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Per la ricetta della frittata di spaghetti, sbattete le uova con la panna, unite il grana, salate e pepate. Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente direttamente in una ciotola con acqua e ghiaccio.
Mescolate gli spaghetti con il composto di uova e versateli in una padella (ø 24 cm) unta di olio, che possa andare in forno; aggiungete un velo di grana, fiocchetti di burro e cuocete per un paio di minuti; infornate a 200°C per 15 minuti circa. Sfornate la frittata e ribaltatela nel piatto di portata.

Proudly powered by WordPress