Tag: ricetta

Il dolce al cioccolato che fa innamorare, la ricetta di Isabella Potì

Il dolce al cioccolato che fa innamorare, la ricetta di Isabella Potì

Il nostro 14 febbraio non poteva che trascorrersi in cucina, quest’anno in compagnia di Chopard Italia e tanti amici innamorati

San Valentino è l’occasione migliore per celebrare l’amore in tutte le sue sfumature: ecco perché il 14 Febbraio abbiamo invitato a La Scuola de La Cucina Italiana tante coppie di innamorati, di amici, di fratelli e sorelle o di mamma e figlia. Guidate da Isabella Potì, giovane pastry chef e star del talent show Il Ristorante degli Chef, le coppie si sono messe alla prova in pasticceria, cimentandosi nella preparazione di un dolce speciale

Ognuno ha ottenuto un risultato diverso, ma tutti ci hanno messo tanto amore e divertimento!

La Tarte al cioccolato e lamponi è una dimostrazione d’amore e di affetto davvero golosa. Provate anche voi a prepararla, per far innamorare a tavola e rendere felici le persone che amate.

La ricetta della Tarte al cioccolato di Isabella Potì per Chopard

Ingredienti per due persone e procedimento

Base frolla
200 g farina 00
50 g cacao amaro
150 g burro insigny
75 g zucchero a velo
2 tuorli

Farina, cacao, zucchero a velo e burro in planetaria e sabbiare. Aggiungere poi un tuorlo alla volta. Formare le tartellette. Cuocere a 160° per 14 minuti con pesi e altri 5 minuti senza pesi.

Farcia al cioccolato
200 g cioccolato al 70%
150 g latte
150 g panna
5o g uovo
2 g sale maldon
50 g lamponi freschi
50 g lampone in polvere o lamponi freschi

Portare a bollore latte e panna con il sale. Versare poi sui cioccolati e unire l’uovo. Riempire le tarte e cuocere a 135° C per circa 7 minuti. Deve essere sodo ma ancora tremolante. Lampone in polvere da spolverare sulla tarte o lamponi freschi per decorare.

Alla serata Cooking with Love hanno partecipato: il nostro Direttore Maddalena Fossati insieme a Simona Zito, Direttore Generale Chopard Italia, Francesca Airoldi e Gabriele MaggioSandra Berton con la figlia Ginevra, Giulia Bevilacqua accompagnata dalla sorella Marta, Francis Cordova e Rosa Fanti, Manuel Bogliolo e Giulia Valentina, Ginevra Mavilla e Mara Poletti, Melissa Satta e Chiara Baschetti, Warly Tomei e Umberta Gnutti Beretta, Marisa Passera e Vic, Federica Fontana e Francesca Tronchetti Provera, Sabrina Donadel con Ilaria Bianchi, Alessandra Grillo con l’amica Oriana, e infine Lavinia Guglielman insieme al fidanzato Dino Passeri.

Il regalo? Ci ha pensato Chopard: durante la nostra festa, gli invitati hanno potuto scoprire in anteprima il bracciale Happy Hearts, una creazione unica e preziosa, in oro etico, madreperla e pietre dure, con un cuore al centro che celebra la gioia e la felicità degli innamorati. Guardatelo nella gallery!

Sfoglia la gallery

» Tacos – Ricetta Tacos di Misya

Misya.info
Mettete in una ciotola la farina di mais e mescolatela con l’acqua tiepida ed il sale. Amalgamate fino ad ottenere un panetto omogeneo, quindi mettetelo in una ciotola coperta con della pellicola e fatelo riposare per mezz’ora.

Dividete ora l’impasto in 8 palline.
Mettete ogni pallina tra due fogli di carta fornoe, con l’aiuto di un matterello create una sfoglia rotonda del diametro di 15 cm circa.Friggete ogni disco in una padella con l’olio, cercando di piegarlo già in cottura. Una volta che la sfoglia risulterà dorata, poggiatela su un tubolare e date la forma di una mezzaluna.
Preparate ora il ripieno dei tacos. Fate rosolare un pò di porro tagliato a robdelle sottili ion padella con l’olio. Poi agiungete la carne macinata e fate rosolare poi salate e aggiungete i pomodorini tagliati a tocchetti. Tagliate il formasggio a listarelle. Farcite i tacos con il ripieno di carne.

Aggiungete il formaggio e servite.

la ricetta base e tante altre idee

la ricetta base e tante altre idee

Semplice, con la farina di mandorle, con le carote, con lo yogurt, golosa o vegana. Come preferite la torta all’arancia?

La torta all’arancia è la torta ideale per la colazione di tutta la famiglia, ma se arricchita e decorata con cura può trasformarsi anche in un delizioso dessert da servire a fine pasto.
Prepararla è davvero molto facile perchè la base è quella di una torta semplice da merenda, ma esistono tantissime varianti che possono rendere questo dolce più o meno morbido, più o meno umido, più o meno calorico.
Possiamo eliminare le uova, utilizzare farine diverse, sostituire il burro con l’olio e aggiungere lo yogurt o la ricotta nell’impasto.
Insomma, questa è davvero una ricetta versatile!

La ricetta classica della torta all’arancia

Per prima cosa grattugiate la scorza di due arance non trattate evitando di raggiungere la parte bianca.
Prelevate anche 180 g di succo filtrandolo se necessario.
A parte montate tre uova intere con 150 g di zucchero e aggiungete poi 80 g di burro morbido, 270 g di farina 00 setacciata con una bustina di lievito e poi la scorza e il succo delle arance.
Mescolate con una frusta a mano o all’interno di una planetaria e poi versate il composto in una tortiera imburrata e infarinata o rivestita con carta forno.
Cuocete la torta a 180° per circa 35 minuti. Fate la prova stecchino per verificare la cottura.
Una volta fredda spolverizzatela con lo zucchero a velo.

Con la farina di mandorle

Potete realizzare la stessa torta utilizzando una parte di farina di mandorle.
La proporzione è 200 g di farina 00 e 70-80 di farina di mandorle.
La torta risulterà più umida e saporita.

Con le carote

La torta arancia e carote è perfetta per i bambini perchè buona e sana, ricca di vitamine e frutta.
Per prepararla basta aggiungere al composto due carote grattugiate e ben strizzate per eliminare l’acqua in eccesso.
Anche in questo caso otterrete una consistenza più umida e un gusto più dolce.
Bambini molto golosi? Qualche goccia di cioccolato e li farete felici.

Con lo yogurt

Se volete preparare una torta davvero facilissima, la ricetta ideale è sempre quella della torta 7 vasetti che si può adattare aggiungendo tanti ingredienti, come l’arancia per esempio.
I vasetti dello yogurt da 125 g sono utilizzati come misurini: basta sbattere tre uova con un vasetto di yogurt agli agrumi e due di zucchero e mescolare tutto con tre vasetti di farina, mezzo di olio di semi e una bustina di lievito.
Aggiungete poi a questo impasto il succo e la scorza di un’arancia e cuocete a 180° per 30 minuti.
Potete realizzare la stessa torta anche con la ricotta utilizzando il cestello da 200-250 g come dosatore. Le proporzioni sono sempre le stesse, ma l’impasto risulterà più abbondante.

Con le arance caramellate

Come rendere bellissima una torta così semplice? Basta aggiungere delle arance caramellate.
Avete due modi per farlo.
Potete caramellare le arance tagliate a fette sottili cuocendole con lo zucchero direttamente nella tortiera sul fuoco.
Quando saranno caramellate lasciatele raffreddare un po’ e poi versateci sopra il composto per cuocere tuto insieme in forno.
Una volta pronta la torta giratela su un piatto da portata in modo che le arance saranno in superficie.
L’alternativa è di preparare le arance caramellandole con lo zucchero e un po’ di Grand Marnier per poi sistemarle sulla torta a fine cottura con la loro glassa calda.

La versione golosa

Potete farcire la torta all’arancia come volete perchè il gusto è talmente delicato che sta bene con confetture di ogni genere, crema di nocciola, crema pasticcera, panna e tanto altro.
Potete anche trasformarla in una torta di compleanno tagliandola a metà e farcendola con crema e frutta e ricoprendo tutto con la panna montata.

Versione vegana

Per preparare la torta all’arancia senza latte, burro e uova basta setacciare 300 g di farina 1 con una bustina di lievito per dolci vegan e 150 g di zucchero di canna finemente tritato.
Aggiungete poi 200 ml di acqua, 200 ml di succo di arancia, 100 ml di olio di semi e la scorza di arancia grattugiata.
Potete anche profumare il dolce con un po’ di cannella in polvere e aggiungere della granella di frutta secca nell’impasto.
Infornate e cuocete a 180° per 35 minuti.

Proudly powered by WordPress