Tag: ricetta

» Biscotti Garibaldi – Ricetta Biscotti Garibaldi di Misya

Misya.info

Innanzitutto preparate l’impasto: lavorate burro, zucchero, sale e farina e lievito setacciati fino ad ottenere un composto sbricioloso, poi incorporate anche latte e uovo sbattuti leggermente insieme.
Una volta ottenuto un panetto omogeneo, avvolgetelo con pellicola trasparente e fatelo riposar ein frigo per almeno 30 minuti.

Riprendete la frolla e stendetela, su un foglio di carta forno, fino ad ottenere una sfoglia rettangolare alta circa 5 mm.
Disponete i mirtilli secchi su metà sfoglia, quindi piegate l’altra metà sopra alla farcitura Fate riposare in frigo per altri 15 minuti.

Riprendete la frolla e con una lama affilata dividetela in rettangoli di 2-3 cm, senza però separarli (lasciateli adiacenti l’uno all’altro, così come stanno).
Spennellate con l’uovo sbattuto, cospargete con lo zucchero e cuocete per circa 15 minuti o fino a doratura in forno ventilato preriscaldato a 180°C.

Sfornate e lasciate raffreddare, quidni separate i biscotti seguendo i tagli fatti in precedenza: i biscotti Garibaldi sono pronti.

Ricetta Fegato alla veneziana – La Cucina Italiana

Ricetta Fegato alla veneziana - La Cucina Italiana
  • 600 g fegato di vitello
  • 600 g cipolle
  • salvia
  • burro
  • zucchero
  • aglio
  • sale
  • pepe

Per la ricetta del fegato alla veneziana, sbucciate le cipolle e tagliatele a fettine. Fatele appassire in una padella con una abbondante noce di burro, 1 spicchio di aglio schiacciato, sale e qualche foglia di salvia, a fuoco basso, finché non si saranno bene ammorbidite (circa 15 minuti).
Bagnate con 1/2 bicchiere di acqua e fate cuocere ancora per 8-10 minuti. Unite infine una noce di burro e 1 cucchiaino di zucchero e fatele colorire per altri 5 minuti.
Cuocete le fettine di fegato, tagliate a pezzetti, in una padella con una noce di burro e qualche foglia di salvia, per 1 minuto per lato. Salatele e servitele con le cipolle, completando con una macinata di pepe e foglie di salvia.

Ricetta Macco di fave, la ricetta siciliana

Ricetta Macco di fave, la ricetta siciliana
  • 500 g fave secche spezzate
  • 140 g ricotta di pecora
  • 40 g burro
  • 10 g finocchietto
  • 2 cipollotti
  • olio extravergine siciliano
  • sale
  • pepe

Per la ricetta del macco di fave, mettete le fave a bagno per 12 ore.Scolatele.
Affettate la parte bianca dei cipollotti e so ffriggeteli in 1 cucchiaio di olio, aggiungete le fave e fatele insaporire unendo anche il finocchietto. Coprite poi con acqua e cuocete per 25 minuti.
Frullate 2⁄3 delle fave. Mettete da parte 2 cucchiai di quelle intere e mescolate le altre a quelle frullate.
Affettate finemente il verde del cipollotto e rosolatelo nel burro; unite le fave intere tenute da parte, ottenendo un piccolo ragù, salate e pepate.
Servite il macco completando con il ragù di fave e cipollotto e con la ricotta di pecora lavorata con un cucchiaio per ammorbidirla. Profumate con finocchietto e pepe.

Proudly powered by WordPress