Tag: Primi Piatti

» Biscotti salati ai peperoni

Misya.info

Innanzitutto lavate i peperoni, mondateli e tagliateli a cubetti molto piccoli.

Mettete in una ciotola farina, parmigiano, sale pepe, lievito, burro e basilico tritato e iniziate ad amalgamare; in ultimo aggiungete anche peperoni e pancetta.

Una volta ottenuto un panetto sodo, sagomatelo a forma di cilindro largo 7-8 cm, avvolgetelo con pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Riprendete il panetto, eliminate la pellicola, tagliate a fette di circa 1 cm disponendole sulla teglia rivestita di carta forno e cuocete per circa 15 minuti o fino a doratura in forno ventilato preriscaldato a 180°C.

I biscotti salati ai peperoni sono pronti: potete servirli caldi, tiepidi o freddi.

la ricetta per una pizza perfetta

la ricetta per una pizza perfetta

Come fare la pizza in casa (e in viaggio) con i forni elettrici speciali per pizza. Ecco la nostra ricetta e la selezione dei fornetti più pratici e funzionali da acquistare online

* Tutti i prodotti sono selezionati in piena autonomia editoriale.
Se acquistate uno di questi prodotti potremmo ricevere una commissione.

Preparare la pizza in casa come al ristorante è possibile. Basta avere la ricetta giusta, ma anche il forno giusto. Sapete che esistono dei piccoli forni elettrici fatti apposta per la pizza e addirittura a forma di pizza?
Ne abbiamo selezionati per voi tre, più uno professionale per chi è sempre alla ricerca della perfezione quando si tratta di pizza fatta in casa.

La ricetta della pizza

Forse sarebbe meglio dire “una delle ricette della pizza” perché davvero ognuno la fa a modo suo. C’è chi la fa lievitare in 48 ore, chi usa lievito madre, chi usa farine speciali mixate insieme, chi idrata moltissimo la massa e chi no e chi usa più lievito o lievito in polvere invece di quello di birra.
Noi vi suggeriamo questo impasto semplice e molto facile da lavorare, umido quanto basta e super versatile perché potete utilizzarlo anche per preparare frittelle e calzoni.

Ingredienti

1 kg di farina 0
600 ml di acqua
8 cucchiai di olio extravergine di oliva
10 g di lievito di birra fresco o mezza bustina di quello di birra in polvere
un cucchiaino di sale

Procedimento

Per prima cosa sciogliete il lievito nell’acqua.
Versate la farina in un grande contenitore e formate la fontana con il buco al centro. Versate acqua e olio un po’ alla volta lavorando bene l’impasto con un cucchiaio, poiché la consistenza è molto molto umida.
Condite con un pizzico di sale solo alla fine e lasciate lievitare la massa nello stesso contenitore per un minimo di tre ore fino a 48 ore in frigorifero coprendo tutto con un coperchio o con la pellicola trasparente.
Una volta pronta e raddoppiata di volume, la massa va divisa in più parti e stesa con le mani. Otterrete con queste dosi circa 4 pizze al piatto, ma se amate la pizza sottile anche di più.

Come usare il forno di casa per la pizza

Per cuocere bene la pizza dovete utilizzare il vostro forno casalingo alla massima temperatura che in genere si aggira intorno ai 250°C.
Se avete il forno a legna il risultato sarà ancora migliore, ma purtroppo non tutti ce l’hanno in casa.
La pizza va cotta prima nella parte più bassa del forno per circa 10 minuti in modo da rendere croccante il fondo e poi va trasferita nella parte centrale per altri 10-15 minuti per completare la cottura.
Nella prima parte della cottura la pizza va condita solo con il pomodoro e poi vanno aggiunti gli altri condimenti.

Fornetti per pizza

I fornetti elettrici per la pizza sono strumenti straordinari da tenere in cucina perché vi permettono di preparare una pizza con al ristorante in pochissimi minuti.
Quasi tutti infatti raggiungono temperature altissime, molto più alte di quelle di un forno casalingo, per un risultato finale che non vi aspettereste mai.
Altra cosa interessante è la praticità di questo elettrodomestico che può essere portato ovunque perché è piccolo, ruba poco spazio e basta attaccarlo alla corrente per farlo funzionare.
L’unico aspetto negativo è che potete cuocere una pizza alla volta, ma questo accade anche nel forno di casa se seguite le nostre indicazioni per la cottura perfetta.

Ecco alcuni forni per pizza che a noi piacciono molto e che vi consigliamo di acquistare.

Il forno per pizza di Ariete cuoce a 400°C su pietra refrattaria e il risultato è garantito.
La pietra ollare assicura una cottura veloce, costante e uniforme ed è ideale per ottenere pizze fragranti in pochi minuti.
Funziona benissimo anche con pizze surgelate che sono pronte in soli 3 minuti
Questo forno ha 5 livelli di cottura. Il termostato regolabile consente di cuocere ottime torte salate, toast, panzerotti o anche riscaldare gli alimenti prima di metterli in tavola. Su Amazon in offerta 64,75 €. Approfittatene!

G3 Ferrari propone Delizia, la macchina e forno per pizza.
Anche con questo forno raggiungiamo i 400°C e in pochissimi minuti la pizza è cotta perfettamente senza asciugare il condimento. Con una cottura senza fumo né cattivi odori, il forno pizza può essere utilizzato anche per cuocere torte dolci o salate, piadine, schiacciate e castagne. Su Unieuro a € 109,99

Il forno Ikohs Create pizza maker con 5 livelli di potenza arriva a 350°C in soli 5 minuti e ha una base in pietra refrattaria estraibile di 31 cm di diametro.
Può essere trasportato anche in viaggio e ruba poco spazio se riposto in posizione verticale.
La sua finestrella con doppio vetro termoresistente permette di controllare tutto il processo di elaborazione e il livello di cottura. Su Amazon a 87,66 €.

Infine vi proponiamo un forno elettrico per pizza professionale in acciaio inox.
Ha una potenza di 2000 W e preciso controllo della temperatura fino a 350°C. Con i tasti di controllo è possibile impostare il tempo secondo necessità.
Mentre l’elemento riscaldante si muove su e giù, la temperatura aumenta rapidamente. La regolazione individuale della temperatura è molto facile da usare.
Questo forno è adatto per l’uso domestico e commerciale. Su Amazon a 230,00 €

Come usare lo yogurt in cucina: ricette dolci e salate

Come usare lo yogurt in cucina: ricette dolci e salate

Secondi piatti marinati con lo yogurt, salse, dolci mousse e torte sofficissime: ecco come utilizzare lo yogurt per preparare ricette favolose!

Lo yogurt è uno dei nostri ingredienti preferiti, non solo a colazione o per fare uno spuntino. Tutto merito della sua freschezza, della consistenza cremosa e dei numerosi benefici per l’organismo.

È un alimento ottenuto dalla fermentazione del latte attraverso i fermenti lattici vivi e possiede ottime proprietà nutritive: è ricco di vitamine, ha un contenuto equilibrato di proteine, carboidrati e grassi, favorisce la digestione e regola la funzionalità intestinale.

Lo yogurt naturale bianco può essere intero, parzialmente scremato o scremato, oltre ad essere presente nei supermercati anche nella versione magra, con un minor contenuto di grassi. A differenza di quello classico, lo yogurt greco viene filtrato una volta in più (3 volte) e per questo la sua consistenza è più cremosa e densa. Inoltre è più amato da chi è intollerante al lattosio per la quasi totale assenza di zuccheri.

Oltre al consumo al naturale o come dressing per insalate (basta condirlo con sale, pepe e un cucchiaino di olio extravergine di oliva), lo yogurt può diventare un grande alleato in cucina. A partire dalle più semplici e classiche salse, come la tzatziki, fino all’utilizzo nella preparazione di dolci allo yogurt.
Nella gallery in alto troverete le nostre ricette più buone con lo yogurt, dolci e salate, per abbinarlo in modo intelligente o per sfruttare le sue caratteristiche in cottura. Qui sotto, i consigli su come utilizzare lo yogurt in cucina.

Marinare con lo yogurt

La marinatura con lo yogurt è una tecnica che permette di ottenere una carne morbida e di insaporirla senza alterare i sapori originali. Fra gli ingredienti più adatti ci sono sicuramente il pollo, il tacchino, l’agnello, ma anche pesci come il salmone, il merluzzo o lo sgombro.

Marinare la carne con lo yogurt è facilissimo: non dovete fare altro che scegliere le spezie che preferite e mescolare tutti gli ingredienti. Condite lo yogurt con sale, pepe e un filo d’olio extravergine di oliva, aggiungete il tocco che desiderare dare al vostro piatto, dal peperoncino allo zenzero, dalla paprika al curry, fino al succo di limone e alle erbe aromatiche, come origano, timo, rosmarino.
Dopo aver amalgamato bene gli ingredienti che avete scelto, immergetevi la carne, assicurandovi di ricoprirla totalmente con la marinatura. Sigillate con pellicola da cucina e lasciate riposare in frigorifero per circa 5 ore.
Al momento della cottura, che sia in forno o in padella, estraete i pezzi dalla marinatura, senza rimuoverla dalla carne. Potete anche impanare e friggere: la panatura si attaccherà perfettamente allo yogurt e il risultato sarà croccate fuori e morbido dentro.

Dolci con yogurt

Lo yogurt è un ingrediente magico per preparare i dolci. È utile per rendere le torte sofficissime, come nel caso dell’intramontabile ciambellone allo yogurt. Può diventare un dolce al cucchiaio goloso con frutta o scaglie di cioccolato, come nel caso di questa mousse. Grazie alla sua acidità può migliorare la lievitazione degli impasti, anche quelli delle focaccine.

Con lo yogurt si possono preparare freschissimi gelati per l’estate in pochi passaggi: provate il frozen yogurt oppure questi semifreddi e ghiaccioli.

Le nostre ricette originali nella gallery: per usare lo yogurt greco o lo yogurt bianco

Proudly powered by WordPress