Tag: pasta

» Chiocciole di pasta fillo ai funghi

Misya.info

Pulite i funghi con un panno umido, eliminate i gambi e tagliate a fette e poi a metà. Fate rosolare uno spicchio d’aglio in padella con l’olio, quindi unite i funghi e fate cuocere per una decina di minuti.

Sollevate lo spicchio d’aglio poi aggiungete la salsiccia sbriciolata, salate, pepate e cuocete ancora 5/10 minuti e fino ad asciugare completamente i liquidi di cottura.

Srotolate la pasta fillo e spennellate ogni foglio con un po’ di olio. Sistemate sul lato lungo il ripieno creando una striscia di un paio di cm di larghezza. Avvolgete la ora la pasta fillo su se stessa fino a formare un lungo rotolo.

Procedete in questo modo per tutti i fogli. Una volta ottenute le 4 chiocciole, sistematele su una teglia da forno rivestita di carta forno.

Spennellate la superficie con un po’ di olio e miele quindi cospargete con semi di sesamo e di papavero.
Cuocete in forno ventilato preriscaldato a 200°C per 10 minuti o comunque fino a quando la superficie dei rustici non risulterà ben dorata.

Sfornate, le chiocciole di pasta fillo ai funghi, fatele intiepidire e servitele.

» Pasta frolla al cocco

Misya.info

Unite in una ciotola le due farine a fontana e mettete al centro uova, burro a pezzetti, zucchero e lievito.
Iniziate ad amalgamare con la punta delle dita, quindi trasferite sul piano di lavoro e lavorate rapidamente con le mani.
Coprite con pellicola trasparente e fate riposare per almeno 30 minuti in frigo.

La vostra pasta frolla al cocco è pronta, stendetela usando un po’ di farina 00 e usatela per tutte le vostre preparazioni.

» Pasta patate e tonno

Misya.info

Pelate le patate e tagliatele a dadini.

Fate dorare lo spicchio d’aglio con un po’ di olio e le alici sminuzzate.
Aggiungete le patate, fatele insaporire velocemente, quindi coprite col brodo e fate cuocere per 20 minuti.

Calate la pasta nella stessa pentola e portate a cottura, mescolando ogni tanto e aggiungendo altra acqua solo se necessario (considerate che non andrà scolata alla fine, quindi la pasta dovrà assorbire tutta l’acqua, come un risotto).
A fine cottura aggiungete il tonno e il prezzemolo tritato, quindi aggiustate di sale.

La pasta tonno e patate è pronta, non vi resta che impiattare e servire!

Proudly powered by WordPress