Tag: pasta

» Pasta frolla alla cannella

Pasta frolla alla cannella

Mettete la farina a fontana in una ciotola capiente e posizionate al centro il burro tagliato a tocchetti, zucchero, uovo, bicarbonato ed aromi.
Iniziate ad incorporare gli ingredienti partendo dal centro e continuate a lavorare il composto fino ad ottenere una palla liscia.

Coprite l’impasto con pellicola trasparente e fate riposare in frigo per 30 minuti.

Potete utilizzare la pasta frolla alla cannella sia come base per una crostata che per preparare dei biscotti.

TAGS: Ricetta Pasta frolla alla cannella | Come preparare Pasta frolla alla cannella | Pasta frolla alla cannella ricetta 

» Rotolo di pasta choux

Rotolo di pasta choux
Mettete la ricotta in una ciotola e lavoratela con lo zucchero, fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungete gocce di cioccolato e vaniglia e mescolate. Tenete la crema di ricotta in frigorifero in attesa di utilizzarla.
Preparate ora la pasta bignè. Mettete l’acqua e il burro in una casseruola e fate sciogliere il burro. Non appena l’acqua arriva al punto di ebollizione, unite tutta in una volta la farina, mescolate e fate cuocere fino a quando sul fondo della vostra pentola non si formerà una patina bianca. Spegnete e fate raffreddare.
Unite le uova una alla volta, aggiungete l’uovo successivo solo quando il precedente sarà stato assorbito dall’impasto.
Mettete ora il composto in una ciotola e aggiungete lo zucchero e la vaniglia e mescolate.

Spalmate ora il composto su una leccarda foderata da carta forno. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° con il forno leggermente aperto in modo da far uscire l’umidità. Dopo 15 minuti abbassate la temperatura a 160° e fate cuocere ancora 10/15 minuti. Una volta cotto, lasciate il rotolo nel forno 10 minuti poi estraetelo e fatelo raffreddare avvolgendolo nella stessa carta forno utilizzata per la cottura.

Srotolate la pasta bignè, farcitela con la crema di ricotta e gocce di cioccolato quindi avvolgete.

Fate riposare in frigorifero per un’ora quindi decoratelo con la crema avanzata o la panna montata ed i canditi.

Servite il Rotolo di pasta choux.


TAGS: Ricetta Rotolo di pasta choux | Come preparare Rotolo di pasta choux | Rotolo di pasta choux ricetta 

10 idee autunnali per condire la pasta fresca

Come preparare la pasta fresca in tre minuti con Pasta Mixer di Marcato e i nostri consigli per sperimentare primi piatti di stagione buoni come quelli della nonna

Uova e farina. Acqua e farina. A volte basta poco per creare una magia capace di scaldare ogni cuore. Intorno al tavolo di sempre, tutti riuniti per una grande occasione. Accoccolati sul tavolino da caffè per una serata a due da vivere con gioia e lentezza. O perché no, la domenica. Dove la pasta fresca è il vero ospite d’onore.
Che sa abbinare semplicità e gusto, non è mai fuori luogo e piace a tutti. Soprattutto ora che le temperature iniziano a scendere e i piatti possono diventare più corposi. Ora che si indugia più volentieri a tavola e si gode appieno dei profumi e dei vapori della cucina, che diventa il cuore pulsante della casa ogni volta che accendiamo i fornelli.
E ora che abbiamo abbandonato gli ingredienti estivi, cosa ci resta a disposizione per condire la nostra pasta fresca? Tra una lista infinita di materie prime, abbiamo scelto quelle perfette per interpretare dieci condimenti di stagione e dire che l’autunno è bello, tra un assaggio e l’altro.
Ma prima di pensare alle ricette, prepariamo la pasta fresca come quella della nonna. In 3 minuti.

Il sistema Pasta Mixer

Simulare la lavorazione manuale della pasta. Marcato è partita da questa esigenza per la creazione di una macchina perfetta per realizzare pasta fresca e gli impasti base di pizze, biscotti e pane. Pasta Mixer si differenzia dunque dalle planetarie e offre un impasto tradizionale andando ad amalgamare gli ingredienti sul fondo tramite la pala centrale. Il risultato è uguale a quello che otteniamo lavorando gli ingredienti con le mani. Ma in tre minuti.
Dopo aver versato gli ingredienti nella macchina, bastano tre minuti perché l’impasto sia pronto per la lavorazione finale. E qui, se abbiamo scelto di creare della pasta fresca, possiamo contare su una gamma di accessori perfetta per il taglio in diversi formati come fettuccine, tagliolini, capellini, lasagne, lasagnette, spaghetti e trenette.

Sfoglia la gallery

10 condimenti per l’autunno

E ora che abbiamo preparato la pasta fresca in 3 minuti, rimane tutto il tempo per decidere a quale condimento abbinarla. Nella gallery qui sotto, una raccolta di idee perfette per rendere indimenticabile il vostro prossimo piatto.

Sfoglia la gallery

Come conservare la pasta fresca

Con Pasta Mixer di Marcato, preparare la pasta fresca è semplice e immediato. Perché non prepararne un po’ di più per i prossimi giorni? Uno dei metodi più semplici per conservarla, è metterla sottovuoto entro tre ore dalla sua preparazione. In questo modo potremo tenerla in frigorifero fino a dieci giorni.
Se non avete la macchina per il sottovuoto, potete pensare al metodo del congelamento. In questo modo durerà fino a tre mesi, contro le 48 ore del frigorifero. Ma il metodo più tradizionale per conservare la pasta fresca, è quello di essiccarla. Perché l’operazione riesca nel migliore dei modi è importante stenderla sugli appositi accessori come il Tacapasta Marcato. I vostri formati lunghi asciugheranno alla perfezione in un paio d’ore circa.

Proudly powered by WordPress