Tag: Dolci

» Sbriciolata di pandoro – Ricetta Sbriciolata di pandoro di Misya

Misya.info

Innanzitutto preparate la crema pasticcera: sbattete le uova con lo zucchero, incorporate prima la farina e poi il latte, trasferite in un pentolino, aggiungete la buccia di limone, portate a bollore e cuocete fino ad ottenere una crema densa, quindi eliminate la buccia e lasciate raffreddare completamente.

Tagliate il pandoro a fette spesse circa 1,5 cm.

Preparate la bagna portando a bollore l’acqua con zucchero, rum e buccia di limone, quindi eliminate la buccia.
Mettete la fetta più grande sul fondo dello stampo, quindi create i bordi con altre fette di pandoro.
Bagnate fondo e bordi con la bagna, quindi versate la crema sulla base e livellate la superficie, poi distribuite anche le amarene sulla crema.

Tagliate il pandoro restante a cubetti e coprite tutta la superficie, quindi infornate in forno ventilato preriscaldato a 180°C e cuocete per circa 10 minuti o finché non sarà ben dorato, quindi fate raffreddare per almeno 2 ore.

La sbriciolata di pandoro è pronta, decorate con zucchero a velo e servite.

Polpette di riso del riciclo

Polpette di riso del riciclo

Stamattina sono super di corsa ma per una ricettina veloce veloce, mentre faccio colazione, la voglio postare. Scappo e vi auguro buona giornata.

Ingredienti

250 g di riso avanzato, io con radicchio
2 uova intere
1 cucchiaio di grana grattugiato
2-3 cucchiai di pangrattato (per formare le polpette)
pizzico di sale
olio d’oliva
pangrattato (per imparare)

Procedimento 

Scaldare il forno a 180*C e foderare una teglia con carta forno
In una ciotola capiente versare sul riso le uova leggermente sbattute. Aggiungere un pizzico di sale, il grana e il pangrattato un cucchiaio per volta. Mescolare e, se dovesse servire, aggiungere ancora pangrattato: il composto deve risultare omogeneo ma morbido, come quello delle polpette di carne o di pane. 
Ungere leggermente le mani e prelevare un poco di impasto di riso, formare le polpette e successivamente passarle nel pangrattato. 
Allineare le polpette sulla teglia, ungere le con un filo d’olio e infornare per circa 20 minuti, fino a doratura.

Ricetta Carbone dolce – La Cucina Italiana

Ricetta Carbone dolce - La Cucina Italiana
  • 500 g zucchero semolato
  • 120 g zucchero a velo
  • albume
  • succo di limone

Per la ricetta del carbone dolce, sciogliete in una casseruola lo zucchero semolato in 250 g di acqua, mescolate fino al bollore e lasciate che continui a bollire per 2-3’ senza mescolare. Nel frattempo foderate di carta da forno una casseruola con un volume triplo rispetto a quella dello zucchero semolato.

A parte mescolate lo zucchero a velo con un cucchiaio di albume e qualche goccia di succo di limone così da ottenere una glassa liscia. Verificate la temperatura dello sciroppo di zucchero semolato con il termometro: quando avrà raggiunto 142 °C unite la glassa mescolando costantemente dal centro della casseruola verso i bordi. In pochi secondi il composto inizierà a gonfiarsi.

Versatelo subito nella casseruola foderata di carta da forno: il volume raddoppierà, poi collasserà cristallizzandosi in un composto simile alla roccia. Prestate attenzione perché lo zucchero, anche se sembra freddo, in realtà all’interno è ancora molto caldo. Aspettate 10’, poi rovesciate il blocco di zucchero su un foglio di carta da forno e rompetelo in pezzi.

Proudly powered by WordPress