Tag: Dolci

Albicocche fresche: le migliori ricette dolci e salate

Albicocche fresche: le migliori ricette dolci e salate

Frutto simbolo dell’estate, dolci e morbide, le albicocche sono anche molto versatili in cucina e si prestano per preparazioni sia dolci che salate. Provate le nostre ricette!

Squisite da gustare al naturale, dolci, morbide e vellutate le albicocche fresche sono uno dei frutti più amati dell’estate. Avete mai provato ad utilizzarle in cucina?
Le albicocche fresche sono davvero versatili e possono essere impiegate per molte preparazioni, sia dolci che salate. Vi proponiamo delle ricette estive semplici e golose da fare con le albicocche fresche.

Torta soffice senza burro con albicocche 

Una torta soffice e leggera arricchita con tante albicocche fresche perfetta per la colazione e la merenda di tutta la famiglia.

Ingredienti per una teglia rettangolare 20 cm x 30 cm

160 g di farina 00
160 g di zucchero semolato
100 ml di olio extravergine di oliva dal sapore delicato
80 ml di latte fresco intero
40 g di farina di riso
6 albicocche fresche mature
3 uova medie
1+1/2 cucchiaino di lievito per dolci
buccia grattugiata di un limone biologico
1 cucchiaino di succo di limone
1 presa di sale

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180° in modalità statica. Lavate le albicocche, dividetele a metà, eliminate il nocciolo e tagliatele a spicchi. In una ciotola setacciate le farine con il lievito e aggiungete il sale. In una ciotola a parte rompete le uova e aggiungete lo zucchero, la scorza e il succo del limone, l’olio e il latte. Lavorate con uno sbattitore fino ad ottenere un composto spumoso. Unite a questo composto le farine mescolando con delicati movimenti dal basso verso l’alto finché il tutto non sarà omogeneo.
Foderate con carta da forno la teglia e versatevi all’interno metà del composto. Aggiungete metà delle albicocche disponendole equidistanti sulla superficie, versate sopra il resto dell’impasto e ultimate con le restanti albicocche.
Fate cuocere in forno caldo per 30 minuti. Sfornate la torta e lasciatela raffreddare completamente prima di servire.

Ghiaccioli con albicocche fresche fatti in casa

Un po’ di goloso refrigerio durante le calde giornate estive con i ghiaccioli alle albicocche fresche fatti in casa. Per farli procuratevi gli appositi stampi e seguite la nostra ricetta.

Ingredienti per 6 ghiaccioli 

400 g di albicocche fresche mature
250 ml di acqua
100 g di zucchero semolato
succo filtrato di un limone

Procedimento

Lavate le albicocche, privatele del nocciolo interno e tagliatele a pezzi. In un pentolino versate l’acqua e lo zucchero e portate a bollore su fiamma media. Al bollore spegnete e aggiungete il succo del limone e i pezzi di albicocche tenendone da parte alcuni. Frullate il composto e lasciatelo raffreddare prima di versarlo all’interno degli stampini per ghiaccioli nei quali dovete distribuire anche i restanti pezzi di albicocche. Trasferite gli stampi in freezer per almeno 12 ore prima di gustare i ghiaccioli con albicocche fresche.

Insalata con albicocche grigliate, crudo e caprino 

Questa insalata estiva può essere gustata come piatto unico o farla diventare un contorno delizioso.

Ingredienti per 4 persone 

200 g di albicocche fresche sode
120 g di insalata verde tipo soncino
120 g di prosciutto crudo dolce
120 g di formaggio caprino spalmabile
60 g di semi di girasole
1 cucchiaio di aceto balsamico
4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
sale

Procedimento

Lavate le albicocche, dividetele a metà nel senso della lunghezza ed eliminate il nocciolo. Fate scaldare sul fuoco una padella di ghisa, ungetela leggermente e quando è calda posizionatevi le albicocche con la parta tagliata a contatto con griglia. Fate cuocere per pochi minuti o fino che la parte interna delle albicocche non sarà morbida.
Lavate l’insalata e asciugatela. Disponete in un ampio piatto da portata l’insalata verde, le albicocche grigliate, le fette di crudo arrotolate su se stesse a formare tante rosellina, piccole quenelle di caprino e i semi di girasole. In una piccola ciotola unite l’olio, l’aceto balsamico e il sale e sbattete fino ad ottenere una vinaigrette. Condite l’insalata con la vinaigrette e servite subito.

Chutney di albicocche

La chutney è una conserva piccante di origine indiana dal gusto agrodolce che può essere fatta con diversi ingredienti. In questo caso il chutney preparato con le albicocche è perfetto per accompagnare una degustazione di formaggi!

Ingredienti

1 kg di albicocche fresche
250 g di zucchero di canna
150 g di cipollotti rossi
50 g di aceto di riso
1 peperoncino

Procedimento

Lavate le albicocche, asciugatele, tagliatele a pezzi ed eliminate il nocciolo. Mondate e tritate i cipollotti. Private il peperoncino del picciolo, dei filamenti bianchi, dei semi interni e tagliatelo a striscioline. In una casseruola d’acciaio con il fondo spesso mettete le albicocche, i cipollotti, il peperoncino, l’aceto di riso e lo zucchero di canna. Mettete sul fuoco su fiamma bassa, coprite con un coperchio e fate cuocere per circa un’ora o fino a che il composto non sarà mediamente denso mescolando spesso. Lasciatelo raffreddare prima di consumarlo.
Se volete conservare il chutney a lungo potete versarlo ancora caldo all’interno di vasetti precedentemente sterilizzati riempiendoli fino a 2 dita dal bordo, chiudete con i coperchi, capovolgete e lasciate raffreddare.

La Galette alle albicocche fresche

La galette, che è una tipologia di crostata tipica francese, è perfetta servita con una pallina di gelato alla vaniglia. Se gradite potete guarnirla anche con lamelle di mandorle tostate.

Ingredienti 

250 g di farina 00
125 g di burro freddo
70 g di acqua ghiacciata
10 albicocche fresche mature
5 biscotti amaretti
4 cucchiai di confettura di albicocche
4 cucchiai di zucchero semolato
1 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaio di zucchero a velo
1 cucchiaio di maizena
1 cucchiaio di latte fresco
1 presa di sale

Procedimento

Mettete la farina, lo zucchero a velo, il sale e il burro in una ciotola e lavorate con la punta delle dita fino a che non si saranno formate tante piccole briciole.
Aggiungete l’acqua ghiacciata a filo e continuate ad impastare velocemente senza far riscaldare il composto. Formate un panetto, avvolgetelo con pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per 30 minuti.

Nel frattempo lavate le albicocche, asciugatele, eliminate i noccioli e tagliatele a spicchi. Raccogliete le albicocche in una ciotola quindi aggiungete la maizena setacciata e lo zucchero semolato. Mescolate bene.

Preriscaldate il forno a 200° in modalità statica. Stendete la pasta brisée allo spessore di circa 4 mm dandogli la forma di un cerchio dal diametro di 30 cm, adagiatela su un foglio di carta forno quindi farcitela, tenendovi lontano dai bordi di circa 4 cm, con la confettura di albicocche, gli amaretti sbriciolati e la albicocche fresche. Ripiegate i lembi della pasta verso l’interno e date la classica forma cercando di contenere il ripieno. Spennellate i bordi con il latte, spolverizzate con lo zucchero di canna e infornate per 10 minuti.

Trascorso questo tempo abbassate la temperatura a 180° e proseguite la cottura per ulteriori 35 minuti o fino a che la galette alle albicocche fresche non sarà dorata in superficie. Sfornate e lasciate raffreddare prima di servire.

Sfogliate la gallery dove trovate le immagini delle ricette e i nostri consigli!

Come usare lo yogurt in cucina: ricette dolci e salate

Come usare lo yogurt in cucina: ricette dolci e salate

Secondi piatti marinati con lo yogurt, salse, dolci mousse e torte sofficissime: ecco come utilizzare lo yogurt per preparare ricette favolose!

Lo yogurt è uno dei nostri ingredienti preferiti, non solo a colazione o per fare uno spuntino. Tutto merito della sua freschezza, della consistenza cremosa e dei numerosi benefici per l’organismo.

È un alimento ottenuto dalla fermentazione del latte attraverso i fermenti lattici vivi e possiede ottime proprietà nutritive: è ricco di vitamine, ha un contenuto equilibrato di proteine, carboidrati e grassi, favorisce la digestione e regola la funzionalità intestinale.

Lo yogurt naturale bianco può essere intero, parzialmente scremato o scremato, oltre ad essere presente nei supermercati anche nella versione magra, con un minor contenuto di grassi. A differenza di quello classico, lo yogurt greco viene filtrato una volta in più (3 volte) e per questo la sua consistenza è più cremosa e densa. Inoltre è più amato da chi è intollerante al lattosio per la quasi totale assenza di zuccheri.

Oltre al consumo al naturale o come dressing per insalate (basta condirlo con sale, pepe e un cucchiaino di olio extravergine di oliva), lo yogurt può diventare un grande alleato in cucina. A partire dalle più semplici e classiche salse, come la tzatziki, fino all’utilizzo nella preparazione di dolci allo yogurt.
Nella gallery in alto troverete le nostre ricette più buone con lo yogurt, dolci e salate, per abbinarlo in modo intelligente o per sfruttare le sue caratteristiche in cottura. Qui sotto, i consigli su come utilizzare lo yogurt in cucina.

Marinare con lo yogurt

La marinatura con lo yogurt è una tecnica che permette di ottenere una carne morbida e di insaporirla senza alterare i sapori originali. Fra gli ingredienti più adatti ci sono sicuramente il pollo, il tacchino, l’agnello, ma anche pesci come il salmone, il merluzzo o lo sgombro.

Marinare la carne con lo yogurt è facilissimo: non dovete fare altro che scegliere le spezie che preferite e mescolare tutti gli ingredienti. Condite lo yogurt con sale, pepe e un filo d’olio extravergine di oliva, aggiungete il tocco che desiderare dare al vostro piatto, dal peperoncino allo zenzero, dalla paprika al curry, fino al succo di limone e alle erbe aromatiche, come origano, timo, rosmarino.
Dopo aver amalgamato bene gli ingredienti che avete scelto, immergetevi la carne, assicurandovi di ricoprirla totalmente con la marinatura. Sigillate con pellicola da cucina e lasciate riposare in frigorifero per circa 5 ore.
Al momento della cottura, che sia in forno o in padella, estraete i pezzi dalla marinatura, senza rimuoverla dalla carne. Potete anche impanare e friggere: la panatura si attaccherà perfettamente allo yogurt e il risultato sarà croccate fuori e morbido dentro.

Dolci con yogurt

Lo yogurt è un ingrediente magico per preparare i dolci. È utile per rendere le torte sofficissime, come nel caso dell’intramontabile ciambellone allo yogurt. Può diventare un dolce al cucchiaio goloso con frutta o scaglie di cioccolato, come nel caso di questa mousse. Grazie alla sua acidità può migliorare la lievitazione degli impasti, anche quelli delle focaccine.

Con lo yogurt si possono preparare freschissimi gelati per l’estate in pochi passaggi: provate il frozen yogurt oppure questi semifreddi e ghiaccioli.

Le nostre ricette originali nella gallery: per usare lo yogurt greco o lo yogurt bianco

» Pasta con peperoni e cozze

Misya.info

Innanzitutto pulite le cozze (qui trovate la guida per farlo correttamente), fatele schiudere in una padella con coperchio, a fiamma medio-alta, quindi sgusciatele (conservatene qualcuna col guscio per decorare i piatti) e filtrate il fondo di cottura.

Lavate il peperone, mondatelo eliminando picciolo e semini, quidni tagliatelo a cubetti.

Fatelo appassire quindi in padella antiaderente con aglio e olio.
Quando il peperone si sarà ammorbidito e leggermente dorato, eliminate l’aglio e frullate il resto insieme al fondo di cottura delle cozze.

Nel frattempo, cuocete la pasta e scolatela al dente, quindi ripassatela in padella con la crema di peperoni e le cozze sgusciate.

La pasta con peperoni e cozze è pronta, decorate con 1 o 2 cozze nel guscio e con prezzemolo fresco e servite.

Proudly powered by WordPress