Tag: Antipasti

» Frittata di mele – Ricetta Frittata di mele di Misya

Misya.info

Innanzitutto sbucciate le mele, quindi tagliatele a tocchetti di circa 2 cm di lato.

Separate i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ferma.
Mettete i tuorli in una ciotola e sbatteteli con il latte, quindi incorporate anche farina, zucchero e cannella.
Infine incorporate gli albumi nel composto di tuorli, mescolando piano dal basso verso l’alto, per non farli smontare.

Fate sciogliere il burro in una padella antiaderente e rosolate le mele per circa 8-10 minuti, mescolando spesso, quindi lasciate intiepidire.
Versate il composto di uova sopra le mele, livellate la superficie, chiudete con il coperchio e fate cuocere a fiamma medio-bassa per circa 4-5 minuti.
Quando l’uovo si sarà rappreso, capovolgete delicatamente la frittata e cuocete per altri 2-3 minuti a fiamma più alta, senza coperchio.

La frittata di mele è pronta: lasciate intiepidire, decorate con zucchero a velo e servite.

» Mattonella di salmone affumicato

Misya.info

Spezzettate il salmone al naturale e l’erba cipollina e mischiateli con robiola, Philadelphia e un po’ di pepe.

Foderate lo stampo con pellicola trasparente e rivestitelo con il salmone affumicato, sovrapponendo leggermente le fette tra loro e lasciando che le fettine debordino un pochino dallo stampo.

Riempite con la farcitura, livellate bene la superficie e ricoprite completamente con le fettine di salmone, quindi chiudete anche la pellicola sopra la terrina di salmone e lasciate riposare in frigo per almeno 2 ore.
Al momento di servirla aprite la pellicola, capovolgete su un piatto da portata e rimuovete definitivamente la pellicola.

La mattonella di salmone affumicato è pronta, decorate a piacere e servite

» Polpette di granchio – Ricetta Polpette di granchio di Misya

Misya.info

polpette di granchio sono una vera e propria delizia. Perfette per ogni occasioni, sono particolarmente adatte secondo me alla tavola delle feste proprio perché sono semplici da fare e simpatiche da servire, oltre che deliziose, pur nella loro ricercatezza. Se ancora siete in fase di definizione del menu della vigilia di Capodanno, per esempio, potrebbero essere un’ottima aggiunta alla vostra tavola di San Silvestro 😉
Saranno infatti la mia new entry nella categoria antipasti infatti visto che queste polpette di granchio e riccio, durante le prove di menu sono andate a ruba 🙂

Innanzitutto lavate le patate, mettetele a cuocere in acqua fredda, portate a ebollizione e bollite per almeno 35 minuti o finché non saranno ben cotte e morbide, quindi pelatele e schiacciatele finché sono ancora calde.

Fate un soffritto con aglio, olio e prezzemolo, quindi unite prima la polpa di granchio e dopo un paio di minuti anche quella di riccio, fate insaporire ed eliminate l’aglio.

Unite alle patate schiacciate, lasciate intiepidire, quindi incorporate anche l’uovo, aggiustate di sale e create le polpettine, poi passatele nel pangrattato.

Fate scaldare un po’ di olio in una padella, quindi cuocete le polpettine facendole rosolare per bene da tutti i lati fino a doratura, quindi scolatele e fatele asciugare su carta da cucina.

Le polpette di granchio sono pronte, servitele subito.

Proudly powered by WordPress