Tag: video ricette veloci

Anna in Casa: ricette e non solo: Focaccia o pizza alta senza impasto

Anna in Casa: ricette e non solo: Focaccia o pizza alta senza impasto

Giusto per riprendere il discorso di ieri sui 1000 e più scatti salvati sulla memoria del cellulare, eccone qui alcuni.
Questa è una ricetta che Elisa di @viaggiare_con_la_cucina ha postato in una storia di instagram di qualche tempo fa e che poi gentilmente mi ha spiegato in direct.
Ho già fatto questo impasto varie volte, sia per preparare la focaccia che per fare la pizza e vi assicuro che è fantastico. Ha un solo difetto, è troppo buono e ancora non sono riuscita a scattare una fotografia decente che gli rendesse giustizia.

Ingredienti

Per impasto
600 g di farina Manitoba
           o una farina di grano tenero W240
450 ml di acqua temperatura ambiente
1,5 g di lievito di birra secco
            o 4 g di lievito di birra fresco)
10 g di sale fino
1 pizzico di zucchero (a piacere)
Per la salamoia
6 cucchiai di acqua
3 cucchiai di olio EVO
1 cucchiaino raso di sale
Per insaporire
rosmarino a piacere

Preparazione

Questo impasto richiede una lunga lievitazione data la poca grammatura di lievito.
Potete prepararlo la sera prima per poi utilizzarlo quella dopo.
In un caso io l’ho fatta lievitare 48 ore e in un altro per 72, ma in tutte e tre le prove l’impasto era ottimo.
Tenere conto che trascorso il tempo di lievitazione in frigorifero, fra la stesura (dopo averla tenuta a temperatura ambiente) e la cottura, l’impasto avrà bisogno di ancora almeno 1 ora di lievitazione.

In una ciotola sciogliere nell’acqua

il lievito con lo zucchero.

 In una ciotola abbastanza capiente, pesare la farina.

Aggiungere alla farina l’acqua,

Iniziando a mescolare con

una forchetta.
Mescolare fino a quando la farina ha assorbito completamente l’acqua.

Si otterrà un impasto appiccicoso.
Coprire con pellicola trasparente NON a contatto e mettere in frigorifero per 24 ore.
Trascorso il tempo di lievitazione, togliere l’impasto dal frigorifero e lasciarlo a temperatura ambiente almeno fino a quando il recipiente non è più freddo.
Nel frattempo ungere una teglia da forno e, con le mani unte, prendere l’impasto e delicatamente stenderlo nella teglia.
Lasciare lievitare ancora per un’ora circa.
Intanto preparare l’emulsione unendo acqua olio e sale in una ciotolina.
Scaldare il forno a 225°C.

Prima di infornare, spennellare la superficie con la salamoia.Con le dita fare i buchi nell’impasto e infine guarnire a piacere con il rosmarino.

Infornare e cuocere per circa 15 minuti, controllando che non si scurisca troppo la superficie e che la base sia cotta prima di sfornare.

Se non la servite subito, lasciare raffreddare su una gratella.

ricetta dolce per le vostre colazioni d’autunno

ricetta dolce per le vostre colazioni d'autunno

Un dolce che si può preparare tutto l’anno grazie alle castagne che si trovano bollite sottovuoto in ogni supermercato. Ma in autunno diventa davvero una gioia speciale!

Se siete tra coloro per cui  le castagne potrebbero essere l’ingrediente principale di ogni pietanza, in ogni stagione, a ogni ora del giorno, allora siete castagna-addict a tutti gli effetti. Per voi, soltanto per voi, la ricetta della crostata di castagne, una delle torte più golose da gustare il pomeriggio, accoccolati sulla vostra poltrona prediletta, sorseggiando un tè fumante mentre date una scorsa all’ultimo numero della vostra rivista preferita. Perché per assaporare certi piaceri, a volte, è meglio essere soli. Prendete appunti.

crostata di castagne
crostata di castagne

La ricetta

Ingredienti e procedimento

300 g di farina 00, 170 g di burro, 1 uovo più un tuorlo, un pizzico di sale, 120 g di zucchero. Impastate la farina con il burro, il sale, unite l’uovo e il tuorlo e lasciate riposare mezz’ora il composto il frigorifero, avvolto da una pellicola.

Nel frattempo sbriciolate 150 g di castagne pelate e lessate; in un pentolino unite 5 tuorli con tanto zucchero per ricoprirli, e sbattete fino a formare un composto spumoso. A questo punto aggiungete un cucchiaio di farina, 250 ml di panna liquida e mettete sul fuoco continuando a mescolare perché non si formino grumi. Quando la crema sarà densa, spegnete e incorporate le castagne sbriciolate.

Togliete la pasta frolla dal frigorifero, stendetela con un matterello e ricoprite con questa una teglia di 24 cm precedentemente imburrata.

Versate nella teglia il composto di crema più le castagne, livellate e mettete a cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti. Sfornate e preparatevi a deliziarvi.

Torta sfoglia di verdure miste

Torta sfoglia di verdure miste

Stamattina trovo ancor più difficile mettere una parola dietro l’altra e cercare di scrivere qualcosa di sensato; ho sonno e sono stanca vista la fatica a trovare a letto una posizione che mi faccia dormire.
Lamentele a parte, non so se capita anche a voi, ma dopo aver avuto ospiti il nostro frigorifero, oltre che gridare all’ordine, chiede anche di essere svuotato di tutti gli avanzi. E’ a questo punto che scatta la svuota frigo mania. Ultimamente però la mia fantasia fa cilecca, come il mio piede, quindi ho rifatto una torta salata che spesso mi aiuta a riunire gli avanzi senza troppo impegno.

Ingredienti

2 rotoli di pasta sfoglia rettangolari
2 uova
2 cucchiai di panna da cucina
1 melanzana
2-3 zucchine (dipende dalle dimensioni)
10 pomodorini
1 peperone rosso
prezzemolo tritato
olio extravergine d’oliva
1/2 scalogno tritato
2 cucchiai di formaggio grana grattugiato
q.b. di formaggio a pasta dura a dadini
sale e pepe
semi di cumino
1 cucchiaio di pan grattato

Preparazione

Lavare e privare melanzana e zucchine parti di scarto; tagliarle a piccoli tocchetti e tenerle da parte.
Fare la stessa cosa con il peperone.
Lavare e tamponare i pomodorini e tagliarli a spicchi.
Scaldare q.b. di olio in una padella, rosolare lo scalogno e aggiungete i dadini di zucchine e melanzana. Dopo qualche minuto, unire anche i pezzi di peperone.
Cuocere il tutto per una decina di minuti, bagnando con un cucchiaio o due di
acqua se le verdure dovessero asciugarsi troppo. Infine aggiungere gli spicchi dei pomodorini.
Salare, insaporire con il prezzemolo tritato.
Togliere dalla fiamma e lasciare intiepidire.
Nel frattempo scaldare il forno a 200 GRADI C.
In una scodella rompere le uova, salarle leggermente, unire la panna, il parmigiano e il pepe a piacere.
Stendere il primo rotolo di sfogliare utilizzarlo per rives-tire la teglia da forno (io una 22×22 cm per ottenere una torta un pochino più spessa).
Bucherellare il fondo della sfoglia con i rebbi della forchette e cospargere con il pangrattato.
Formare con le verdure ormai tiepide uno strato unico, cospargere con il formaggio a pasta dura e irrorare con il composto di uova.
Srotolare l’altra sfoglia e coprire la torta preparata ( con la sfoglia restante fate dei salatini veloci con pomodoro concentrato e grana). Sigillate bene i bordi, spennellate con un goccio di latte e cospargete con i semi di cumino.
Cuocere per 30 minuti circa, fino a doratura della sfoglia.

Proudly powered by WordPress