Tag: torta

» Torta limone tipo Mulino Bianco

Misya.info

Innanzitutto preparate la pasta frolla: mettete tutti gli ingredienti in una ciotola e lavorate velocemente fino ad ottenere un panetto omogeneo: copritelo con pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigo per 30 minuti.

Nel frattempo, preparate la crema al limone: sbattete bene i tuorli con lo zucchero, poi unite l’amido e la buccia di limone, infine incorporate il latte e cuocete a fuoco basso fino ad ottenere una crema densa.
Versate in una ciotola ampia, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare.

Quindi preparate l’impasto della torta margherita: lavorate burro e zucchero a crema, quindi aggiungete la buccia di limone.
Aggiungete un uovo per volta, quindi lievito e farina setacciati e lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Infine procedete con l’assemblaggio.
Stendete la frolla tra 2 fogli di carta forno fino ad ottenere un cerchio di circa 3-4 mm di spessore.
Foderate lo stampo di carta forno e quindi rivestite la carta forno con la pasta frolla.
Bucherellate il fondo e lasciate in frigo per almeno 15-30 minuti.

Mettete da parte 100 g di crema al limone e versate la crema restante nel guscio di frolla.
Livellate bene, quindi coprite la crema con l’impasto della torta margherita.
Infine mettete in una sac a poche la crema che avevate messo da parte e create un decoro sopra l’impasto.
Cuocete per circa 40 minuti in forno statico preriscaldato a 175°.

La torta limone Mulino Bianco è pronta, lasciatela raffreddare prima di tagliare a fette e servire.


La torta di mele di Anna Moroni: la ricetta

La torta di mele di Anna Moroni: la ricetta

È un dolce passe-partout, perché è facile da fare, piace a grandi e piccini, fa bella figura in qualsiasi occasione, è perfetta in qualunque ora del giorno

Facile, soffice, gustosa, profumatissima. Insomma: la torta di mele! E se una mela al giorno toglie il medico di torno, allora esageriamo pure. Perché la torta di mele va sempre bene: per accompagnare una tazza di latte e caffè a colazione, come dolce di fine pasto, per la merenda del pomeriggio dei ragazzi o per arricchire la pausa tè delle 5. Scegliete il momento della giornata che vi piace di più. Oppure scegliete di non scegliere e mangiatela in tutte le occasioni. Una cosa invece dovete scegliere con attenzione: il tipo di mela con cui fare la torta perché, non dimenticate, le tipologie sono tantissime e le differenze (gusto, qualità organolettiche, consistenza) spesso notevoli.

Ma c’è una cosa che rende davvero unica la torta di mele e dà grande soddisfazione nel farla: è fortemente personalizzabile, al punto che potremmo dire che fatti salvi gli ingredienti fondamentali, per il resto… spazio alla fantasia!

La torta di mele di Anna Moroni, foto da "Ricette all'italiana".
La torta di mele di Anna Moroni, foto da “Ricette all’italiana”.

La ricetta di Anna Moroni

E allora oggi vi presentiamo la famosa ricetta della torta di mele di Anna Moroni, già conduttrice accanto ad Antonella Clerici di La prova del cuoco e ora passata a Ricette all’italiana con Davide Mengacci.

Ingredienti

2 uova, 75 g di zucchero semolato, 150 g di farina, 1 Kg di mele renette, cannella, un pizzico di sale, zucchero di canna, burro.

Procedimento

Lavare, sbucciare e tagliare a fette le mele. Poi versarle in una bastardella con in po’ di zucchero e spruzzarle con del succo di limone.

In un’altra bastardella rompere e versare le uova, quindi aggiungere zucchero semolato e cannella. Mescolare con la frusta a mano e aggiungendo anche la farina setacciata e un pizzico di sale. Lavorare bene il tutto e poi aggiungere le fettine di mela nel composto e mescolare anche aiutandosi con le mani, data la grande quantità di mele presenti.

Imburrare una teglia (diam. di 24 cm) e foderare con la carta da forno. Versare tutto il composto lentamente aggiungendo man mano un po’ di cannella in polvere e (a piacere) un po’ di zucchero. Livellare bene. Infine mettere lo zucchero di canna.

È arrivato il momento di infornare: 170° per 1 ora e mezza circa (ma anche 2 ore), forno statico. Come sempre, vale la prova stecchino.

Completare la torta di mele con la glassa che avremo preparato nell’attesa della cottura: in un pentolino, mescolando, far sciogliere burro con zucchero di canna e un po’ di cannella in polvere.

Le nostre torte di mele

 

 

 

 

 

 

 

 

Ricetta Torta romantica al Moscato con panna e fragole

Ricetta Torta romantica al Moscato con panna e fragole
  • 250 g fragole
  • 200 g zucchero semolato
  • 200 g panna fresca
  • 150 g burro
  • 100 g Moscato
  • 75 g farina
  • 75 g fecola di patate
  • 2 albumi
  • 20 g zucchero a velo più un po’
  • 5 tuorli
  • mezzo baccello di vaniglia
  • limone

Per la ricetta della torta romantica al Moscato con panna e fragole,  montate gli albumi con 50 g di zucchero semolato. Lavorate il burro con le fruste elettriche finché non sarà spumoso, poi unitevi i tuorli, uno alla volta, 100 g di zucchero semolato, la farina e la fecola, setacciate, la scorza grattugiata di 1/2 limone, infine incorporate gli albumi, con delicatezza, per non smontarli.

Foderate di carta da forno una teglia (la nostra è ottagonale, ø 18-20 cm), versatevi l’impasto e infornate a 180 °C per 30’. Preparate uno sciroppo con 50 g di acqua e 50 g di zucchero semolato; lasciatelo intiepidire, poi unitevi il Moscato (bagna).

Montate a neve la panna con i semi della vaniglia e lo zucchero a velo. Mondate le fragole, tenete da parte la più bella per guarnire e tagliate le altre a pezzetti.

Proudly powered by WordPress