Tag: Tonno

» Frittata di tonno e limone

Misya.info

Innanzitutto montate le uova con poco sale e pepe.

Tritate prezzemolo e cipolla e uniteli alle uova, insieme al tonno ben sgocciolato e alla buccia di limone grattugiata.

Fate scaldare un filo d’olio in una padella antiaderente, quindi versate il composto di uova e cuocete a fuoco medio basso finché non sarà completamente rappresa, quindi girate la frittata con una paletta o aiutandovi con un coperchio e cuocete brevemente anche il secondo lato a fiamma alta.

La frittata di tonno e limone è pronta, potete servirla calda, tiepida o anche fredda, a seconda dei gusti.

» Pasta patate e tonno

Misya.info

Pelate le patate e tagliatele a dadini.

Fate dorare lo spicchio d’aglio con un po’ di olio e le alici sminuzzate.
Aggiungete le patate, fatele insaporire velocemente, quindi coprite col brodo e fate cuocere per 20 minuti.

Calate la pasta nella stessa pentola e portate a cottura, mescolando ogni tanto e aggiungendo altra acqua solo se necessario (considerate che non andrà scolata alla fine, quindi la pasta dovrà assorbire tutta l’acqua, come un risotto).
A fine cottura aggiungete il tonno e il prezzemolo tritato, quindi aggiustate di sale.

La pasta tonno e patate è pronta, non vi resta che impiattare e servire!

Pasta e salmone in scatola, l’alternativa al solito tonno

Pasta e salmone in scatola, l'alternativa al solito tonno

Le idee più golose per trasformare un prodotto in scatola in una pasta e salmone dal sapore unico e inconfondibile

Oggi niente tonno. Lo abbiamo mangiato ieri (e anche il giorno prima a pensarci bene) in una pasta buonissima e oggi non abbiamo voglia di fare il bis. Come rimpiazzare quella voglia semplice di mare, di freschezza e di un primo estivo e facile? Con il salmone in scatola, s’intende. Un prodotto troppo spesso sottovalutato e invece perfetto per condire penne, spaghetti, tagliatelle, farfalle, fusilli e molto altro ancora.

Perché il salmone in scatola

Lo abbiamo scelto per preparare insalate di pasta, piatti caldi e primi leggeri e sfiziosi perché non richiede cottura, può essere dosato facilmente ed è sempre reperibile. Proprio come il tonno in scatola, è disponibile in versione sott’olio e al naturale e ha una lunghissima data di scadenza.

La scelta light

Se volete preparare un primo piatto fresco e poco calorico, vi consigliamo di puntare sul salmone al naturale. Eliminate bene il liquido di conservazione e fatelo colare leggermente prima di procedere al condimento della pasta. Potret anche aggiungerlo agli altri ingredienti del condimento in padella, ma fate attenzione. Essendo già cotto, tende ad asciugarsi molto se passa molto tempo in pentole e padelle. Meglio aggiungerlo all’ultimo.

Viva la panna

La classica ricetta della pasta con salmone e panna è buonissima anche se preparata con questo prodotto in scatola. Potete condire con panna e salmone tagliatelle, penne e farfalle e il tutto sarà ancora più buono se completato con una manciata di prezzemolo tritato o una macinata abbondante di pepe.

Freddo è buono

Il salmone in scatola è perfetto per condire insalate di pasta e paste fredde leggere ed estive. Si sposa a ingredienti come pomodorini, mozzarella, mais e olive, ma può essere aggiunto anche a gamberi e calamari per preparare un’insalata di pasta che profuma di mare. In questo caso, il tocco in più è una spruzzata di lime finale accompagnata da un giro d’olio e qualche foglia di rucola.

Nella gallery in alto invece, le nostre ricette classiche a base di pasta e salmone affumicato.

Proudly powered by WordPress