Tag: Speck

» Torta salata speck e brie

Misya.info

Innanzitutto fate rosolare lo speck a cubetti, quindi mettetelo da parte.

Tagliate il brie a fettine e fatelo sciogliere in un pentolino con il latte.

Fuori dal fuoco, aggiungete parmigiano e uovo sbattutto al composto: se volete potete aggiungere sale e pepe, secondo me la torta salata è abbastanza saporita già così, tra speck, brie e parmigiano.

A questo punto potete comporre la vostra torta salata: disponete la sfoglia di Brisée in uno stampo rivestito di carta forno e bucherellate la base.
Mettete lo speck rosolato sul fondo, poi ricoprite con il composto al formaggio, ripiegate i bordi sul ripieno e cuocete per 20-25 minuti a 200°C, in forno ventilato già caldo.

La torta salata speck e brie è pronta: servitela calda, tiepida o anche fredda, se preferite.

» Crêpes con speck e castagne

Misya.info

Innanzitutto pulite le castagne, castratele (qui la guida per scoprire come fare) e fatele bollire per circa 40 minuti, quindi sbucciatele e spellatel.

Nel frattempo che le castagne cuociono, preparate l’impasto per le crêpes, partendo dalle uova, che dovrete sbattere con una forchetta in una terrina.
1 uova

Mettete la farina a fontana in una ciotola e iniziate a versare il latte al centro, mescolando al contempo con una frusta, infine incorporate anche le uova sbattute, mescolando fino ad ottenere una pastella omogenea e senza grumi.
Coprite la ciotola con pellicola e fate riposare in frigo per almeno 30 minuti.
2 latte e farina

Riprendete la pastella, mescolate velocemente, quindi iniziate a cuocere le crêpes, un mestolo per volta, su una padella piatta antiaderente unta con pochissimo burro: inclinate e ruotate la padella per far distribuire l’impasto in maniera uniforme.
5 versare composto nella padella antiaderente

Cuocete 1-2 minuti, poi, quando la pastella si sarà rappresa, con l’aiuto di una spatola sollevate delicatamente i bordi e voltate la crêpe per cuocere anche il secondo lato.
Continuate così fino a esaurimento della pastella, impilando man mano le crêpes pronte su di un piatto.
6 cuocere crepes

Nel frattempo che cuocete le crêpes, fate rosolare lo speck a dadini con le castagne spezzettate in una padella antiaderente, in modo che si insaporiscano.

Iniziate quindi ad assemblare le vostre crêpes: disponete un po’ di speck e castagne, aggiungete qualche tocchetto di asiago, quindi ripiegate la crêpe a portafoglio (prima a metà e poi di nuovo a metà).

Una volta che tutte le crêpes saranno farcite (lasciate un po’ di speck e castagne da parte per decorare i piatti), versate una parte della besciamella sul fondo di una pirofila, adagiateci sopra le crêpes, poi ricoprite con la restante besciamella.
Cospargete con il parmigiano e cuocete per circa 20 minuti a 180°C, in forno ventilato già caldo.

Le crêpes con speck e castagne sono pronte, servitele subito.

» Zucca con mozzarella e speck

Misya.info

Innanzitutto pulite la zucca eliminando la buccia esterna e semi e filamenti dall’interno, quindi tagliatela a fettine sottili.

Arrostite quindi la zucca su una piastra o bistecchiera ben calda, giusto il tempo di farla colorire con le caratteristiche righe della griglia, quindi sistematela in una teglia rivestita di carta forno, cospargetela con speck a dadini, mozzarella a pezzetti, sale, olio e parmigiano, e cuocete per circa 10 minuti in forno ventilato preriscaldato a 180°C.

La zucca con mozzarella e speck è pronta.

Proudly powered by WordPress