Tag: salsa

Ricetta Crostata con verdure e salsa olandese

Ricetta Crostata con verdure e salsa olandese

Questa ricca crostata salata è perfetta per l’aperitivo. Una croccante frolla con nocciole e semi di papavero fa da base a tante verdure colorate e a una cremosa salsa olandese

  • 300 g farina
  • 150 g burro
  • 50 g zucchero
  • 30 g nocciole
  • 20 g Parmigiano Reggiano Dop
  • 10 g semi di papavero
  • 3 tuorli
  • sale
  • 350 g burro chiarificato
  • 160 g cavolfiore
  • 150 g finocchio
  • 130 g broccoli
  • 5 tuorli
  • 4 carote
  • 4 carciofi
  • limone
  • vino bianco
  • sale
  • scalogno
  • timo
  • aceto
  • olio extravergine di oliva

PER LA CROSTATA
Tritate le nocciole riducendole in polvere; mescolatele con la farina, il parmigiano grattugiato, i semi di papavero, lo zucchero, un pizzico di sale e il burro ottenendo un composto sabbioso. Impastatelo con i tuorli e 5 cucchiai di acqua fredda, modellatelo a palla, copritela con la pellicola e fatela riposare in frigorifero per 1 ora.
Stendete poi la pasta su un piano spolverato di farina fino a uno spessore di 3-4 mm. Adagiatela in uno stampo a cerniera (ø 22 cm), rifilate le parti debordanti e pizzicatela lungo il bordo, decorandolo; bucherellate il fondo con una forchetta, copritelo con carta da forno e riempitelo con legumi secchi o con le sfere per la cottura in bianco.
Infornate a 180 °C per 30 minuti circa. Sfornate, eliminate carta e legumi e lasciate intiepidire la crostata.

PER IL RIPIENO
Mondate le verdure; tagliate a spicchi finocchio e carciofi, a tocchi le carote, a ciuffetti broccoli e cavolfiore. Immergete i carciofi in acqua fredda con 1/2 limone per 10 minuti. Stufate i carciofi in casseruola con un goccio di vino bianco, ½ bicchiere di acqua, un filo di olio e un pizzico di sale. Lessate le carote per 5-6 minuti e scolatele; nella stessa acqua unite 1 cucchiaio di succo di limone e cuocetevi il cavolfiore per 3 minuti, il finocchio per 3-4 minuti, i broccoli al dente 6-7 minuti.
Preparate la salsa olandese: fondete il burro chiarificato. Unite in una piccola casseruola 35 g di acqua, 35 g di vino bianco, 35 g di aceto, 1 scalogno a fettine, 1 rametto di timo, fate bollire per 2 minuti, poi filtrate la riduzione ottenuta. Sbattete i tuorli con una frusta aggiungendo la riduzione, un pizzico di sale e continuate a lavorarli a bagnomaria; quando la salsa inizia a montare, togliete la ciotola dal fuoco e continuate a montare unendo a filo il burro chiarificato fuso.
Farcite la crostata alternando le verdure miste con cucchiaiate di salsa olandese; decorate a piacere con finocchietto e fiori eduli.

Accompagnate con uno spumante Metodo Classico da uve chardonnay che sta bene con le torte salate alle verdure. Il Trento Brut di Rotari è fragrante e fresco come solo i vini di montagna sanno essere.

Ricetta Salmone al forno con vellutata di broccolo e salsa al mandarino

Ricetta Salmone al forno con vellutata di broccolo e salsa al mandarino
  • 1 pz trancio di salmone fresco
  • 200 g cimette di broccolo romanesco
  • 60 g nocciole
  • 50 g latte
  • 2 pz mandarini
  • 1 pz scalogno
  • zucchero
  • uova di trota
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Per la ricetta del salmone al forno con vellutata di broccolo e salsa al mandarino, rivestite una teglia con carta
da forno, adagiatevi il salmone e cuocetelo a 200°C per 15 minuti.
PER LA VELLUTATA DI BROCCOLO: Mondate lo scalogno, tagliatelo a fettine e soffriggetelo in una padella con un velo di olio; unite le cimette, di broccolo tenendone da parte qualcuna, il latte e 200 g di acqua, salate e cuocete per 10 minuti, quindi frullate con 1 cucchiaio di olio.
PER LA SALSA AL MANDARINO: Spremete i mandarini e riducetene il succo in un pentolino con 1 cucchiaino di zucchero e 2 grani di pepe per 4-5 minuti; unite un filo di olio, poco sale e mescolate con una frusta. Servite il salmone con la vellutata di broccolo e la salsa al mandarino, guarnendo con le cimette tenute da parte, 1-2 cucchiai di uova di trota e le nocciole tostate in padella e spezzettate.

Ricetta Polpette di cicerchie, salsa di ravanello e ribes

Ricetta Polpette di cicerchie, salsa di ravanello e ribes
  • 200 g cicerchie
  • 200 g mollica di pane
  • 50 g Parmigiano Reggiano Dop
  • 10 g pomodori datterini
  • 3 uova
  • 2 tuorli
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • pangrattato
  • peperoncino
  • funghi secchi
  • prezzemolo tritato
  • brodo vegetale
  • alloro
  • rosmarino
  • salvia
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • 200 g yogurt naturale
  • 200 g olio extravergine di oliva
  • 100 g ribes rossi
  • 16 ravanelli
  • sale
  • pepe

PER LE POLPETTE
Mettete in ammollo le cicerchie per 24 ore in acqua e sale. Sciacquatele e scolatele.
Soffriggete in una casseruola lo spicchio di aglio con la buccia, un pezzetto di peperoncino e la cipolla tritata per 2 minuti. Aggiungete carota e sedano mondati e tagliati a pezzetti, quindi un mazzetto con le erbe aromatiche e infine le cicerchie. Lasciatele insaporire per 2 minuti, poi bagnate con il brodo vegetale, quanto basta per coprirle a filo.
Aggiungete 10 pezzetti di funghi secchi, i pomodori tagliati in 4 e cuocete per circa 1 ora e 30 minuti, schiumando ogni tanto. Salate solo negli ultimi 10 minuti.
Scolate le cicerchie e frullatele insieme con la mollica di pane. Raccogliete il composto in una ciotola e lasciatelo intiepidire.
Aggiungete quindi i tuorli, il parmigiano grattugiato, 1-2 cucchiai diolio, un ciuffo di prezzemolo tritato, sale e pepe. Amalgamate tutto e lasciate riposare il composto in frigorifero per circa 1 ora.
Formate le polpette, passatele nelle uova sbattute, poi nel pangrattato, quindi rosolatele in padella in un velo di olio caldo.

PER LA SALSA DI RAVANELLO
Lavate e asciugate i ravanelli, sbucciateli e unite le bucce allo yogurt. Frullate tutto insieme con i ribes sgranati, emulsionando poi con l’olio. Salate e pepate. Servite le polpette di cicerchie con la salsa di ravanello.

Proudly powered by WordPress