Tag: ricette spaghetti

» Crumble di zucchine – Ricetta Crumble di zucchine di Misya

Misya.info

Innanzitutto lavate le zucchine, asciugatele, mondatele, tagliatele a dadini e fatele saltare in padella con sale e olio fino a renderle dorate.

Nel frattempo preparate la frolla per il crumble: mettete in una ciotola le 2 farine, il burro freddo di frigo e il parmigiano e lavorate con le dita fino ad ottenere un composto molto sbricioloso.

Versate le zucchine in una pirofila, creando uno strato omogeneo, quindi coprite in maniera uniforme con il composto sbricioloso.
Cuocete per circa 30 minuti o fino a doratura in forno ventilato preriscaldato a 180°C.

Il crumble di zucchine è pronto: lasciatelo intiepidire leggermente prima di servirlo.

» Torta di patate greca

Misya.info

Innanzitutto pelate le patate, lavatele, tagliatele a fettine sottili circa 2 mm (con una mandolina o un coltello affilato) e lasciatele riposare in una ciotola, ben coperte di acqua fredda, per almeno 30 minuti, in modo che perdano un po’ di amido e risultino più croccantine.

Nel frattempo preparate la crema: tagliate la feta a fettine sottili e poi a pezzi, quindi schiacciatela con la forchetta e amalgamatela con lo yogurt, l’uovo e l’erba cipollina tritate.

A questo punto iniziate a comporre la torta rustica: scolate le patate e asciugatele con un panno pulito.
Foderate lo stampo con carta forno, quindi create una base con le fettine di patate, sovrapponendole leggermente tra loro, in modo da creare una superficie uniforme, e salate leggermente.
Cospargete la farcia sulle patate, livellando per creare uno strato omogeneo, quindi coprite con un altro strato di patate.

Condite con sale e olio, quindi cuocete per 30 minuti in forno ventilato preriscaldato a 200°C.

La torta di patate greca è pronta: decorate con rosmarino, quindi fate intiepidire prima di servire.

Crêpes al cacao ripiene di ricotta

Crêpes al cacao ripiene di ricotta

Classiche crêpes, colore insolito. Queste sono dolci, ma per stupire ancora di più potete farle in versione salata

Le crêpes sono sempre un’ottima idea per una merenda golosa, ma anche per la colazione e il dessert. Sono veloci e facili da preparare e si possono farcire in tanti modi.
Sapete che alla ricetta base si può aggiungere il cacao? Vi spieghiamo come fare e vi diamo l’idea per un ripieno ad hoc, la ricotta!

La ricetta delle crêpes al cacao con la ricotta

Ingredienti

Per le crêpes

500 ml di latte intero
3 uova
180 g di farina 00
30 g di cacao amaro in polvere
30 g di zucchero a velo

Per il ripieno

500 g di ricotta setacciata
5 cucchiai di zucchero o miele
cannella o gocce di cioccolato

Per prima cosa setacciate il cacao, la farina e lo zucchero e mescolateli.
A parte sbattete le uova con il latte e poi aggiungete il mix di ingredienti secchi poco alla volta mescolando con una frusta a mano per eliminare eventuali grumi.
Scaldate una padella antiaderente e ungetela con poco burro, poi versate il composto un mestolo alla volta facendolo aderire bene e stendendolo con il movimento del polso.
Cuocete un minuto per lato.
Man mano che cuocete le crêpes impilatele per manterrete umide e poi preparate il ripieno semplicemente mescolando la ricotta ben setacciata con lo zucchero e la cannella.

Come servire le crêpes di cacao e ricotta

Potete semplicemente spalmare la ricotta al centro di ogni crêpe e poi ripiegarla prima a metà e poi ancora a metà.
Oppure potete realizzare dei cannoli per ottenere un bel contrasto di colore tra la crêpe scura e il ripieno chiaro.
Potete anche preparare dei fagottini e poi servirli su una base di cioccolato fuso con una quenelle di panna montata a parte.

Crêpes al cacao, ma salate!

Si possono preparare delle crêpes al cacao anche in versione salata perchè il cacao è un ingrediente che si presta molto alla preparazione anche di primi e secondi piatti.
Basta eliminare lo zucchero e aggiungere al composto un pizzico di sale.
Come ripieno optate sempre per una ricotta, ma insaporitela con un formaggio più forte, sempre morbido, come il gorgonzola e aggiungete della rucola per dare colore e delle noci per un po’ di croccantezza.
Il cacao non ha un sapore troppo invasivo, ma semplicemente un retrogusto amaro e tostato, quindi potete abbinarlo un po’ con quello che volete, anche con verdure grigliate, salmone affumicato e panna acida per dare un tocco di freschezza che non guasta.

 

Proudly powered by WordPress