Tag: ricette rapide

5 insalate con le albicocche

5 insalate con le albicocche

Tra luglio e agosto arrivano sulle nostre tavole le albicocche più buone. Ecco come utilizzarle per preparare delle insalate leggere perfette per l’estate

Forse non tutti sanno che le albicocche sono frutti molto utilizzati nella cucina mediorientale, in particolare quelle secche e vengono spesso impiegate nella preparazione di piatti salati a base di carne o riso o cous cous.
Vogliamo proporvi per l’estate delle ricette molto fresche e veloci proprio con le albicocche, ma utilizzeremo quelle mature e succose tipiche di questa stagione.
Niente confetture e niente torte. Prepariamo delle ottime insalate, ideali per un pranzo in spiaggia o una scampagnata all’aperto. Potete prepararle con un po’ di anticipo e portarle con voi ovunque all’interno di un contenitore termico.

Perché mangiare le albicocche

Le albicocche sono un toccasana per la salute. Come tutti i frutti sono ricche di vitamine, fibre e antiossidanti e sono uno snack leggero perché povere di calorie. Soprattutto in estate fanno bene alla pelle e aiutano ad abbronzarsi al meglio, ecco perché in questa stagione dovete farne il pieno.

Come fare le albicocche secche

Per conservare a lungo tutto il sapore di questo straordinario frutto estivo, fate seccare le albicocche una volta lavate e denocciolate e tagliate a metà. Potete farlo in maniera classica sbollentandole e poi cuocendole in forno a 90° per 4 ore prima di esporle al sole oppure potete utilizzare un’essiccatrice. Conservatele poi in luogo asciutto all’interno di un barattolo di vetro per 6-7 mesi al massimo.

albicocche

Gli abbinamenti ideali

Le albicocche si sposano molto bene con i legumi, in particolare con fagioli cannellini e ceci, e rendono più gustoso il gusto di alcuni ortaggi come fagiolini e cetrioli.
Anche una semplice insalata verde diventa speciale con l’aggiunta delle albicocche fresche. Attenzione solo a non sceglierle troppo mature perchè rovinerebbero la consistenza croccante del piatto.
Se volete aggiungere una parte proteica alle vostre insalate, primosale e feta sono i formaggi ideali. Ottimo anche l’abbinamento con la carne bianca grigliata e i crostacei.

Con o senza buccia

La buccia contiene molte fibre e perciò potreste anche decidere di mantenerla, una volta lavata accuratamente. Ma se non la amate per il suo aspetto vellutato, allora eliminatela, tenendola da parte però per preparare frullati e confetture. In cucina non si butta via nulla!
Ecco quindi alcune idee facili e molto gustose per preparare delle insalate con le albicocche.

Cantine Aperte Insieme, edizione speciale online

Cantine Aperte Insieme, edizione speciale online

Il 30 e 31 maggio, per la 29esima edizione di Cantine Aperte, il Movimento Turismo del Vino spalancherà le porte virtuali di 800 cantine italiane per un’inedito viaggio online alla scoperta delle migliori realtà vinicole #CantineAperteInsieme

Per gli appassionati di vino, l’appuntamento con Cantine Aperte è uno degli eventi più atteso dell’anno, winelovers e produttori hanno la possibilità di incontrarsi e confrontarsi, conoscere e assaggiare le realtà del territorio. Quest’anno sarà un’edizione speciale, nessuna barriera geografica, il  Movimento Turismo del Vino è pronto a portare a spasso (virtualmente) un esercito di enoappassionati.

#CantineAperteInsieme

Nel weekend del 30-31 maggio tenetevi pronti e connessi per #CantineAperteInsieme un’edizione speciale online. L’evento clou che mobilita migliaia di visitatori ogni anno si sposterà sul web e ogni regione proporrà la propria visione e interpretazione. Un viaggio da nord a sud fino alle isole: Piemonte, Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta, Veneto, Toscana, Marche, Umbria, Lazio,  Puglia, Sardegna e Sicilia.

Il vino sarà la perfetta cornice di un’esperienza online, smart e social che punta ad accogliere virtualmente gli enoturisti in un confidenziale racconto condiviso, a distanza, in attesa di poter tornare presto in cantina. I produttori vinicoli diventeranno wine influencer per due giorni, video maker e fotografi, con i loro smartphone porteranno tutti in vigna, apriranno le porte delle loro cantine e ci inebrieranno con degustazioni in diretta e brindisi social, grazie all’hashtag ufficiale #CantineAperteInsieme. E se, le narrazioni di vino, vi avranno fatto venire l’acquolina in bocca … potrete fare shopping online, affidandovi alle cantine che consegnano a casa oppure attraverso la piattaforma iorestoacasa.delivery. Le cantine socie di Movimento Turismo del Vino potranno spedire i propri vini e i propri pacchetti esperienziali direttamente a casa o attendere gli enoturisti che si prenoteranno per l’asporto. Per scoprire le cantine aderenti e tutte le iniziative consultate il portale ufficiale dell’enoturismo, Movimento Turismo del Vino.

» Mini pancake cereal – Ricetta Mini pancake cereal di Misya

Misya.info

I mini pancake cereal sono l’ultimo trend arrivato dall’America, che, strano ma vero, ha preso piede soprattutto grazie a Tik Tok. Sono, in teoria, dei normalissimi pancake. La differenza, però, sta nelle dimensioni, perché questi cereal pancakes sono davvero piccolissimi, tanto che ricordano le dimensioni dei classici cereali da colazione (da cui il nome). L’unica vera difficoltà può essere nel reperire il latticello, ma potete sostituirlo con un misto di latte e yogurt (nelle stesse quantità) e l’aggiunta di poche gocce di succo di limone. La parte noiosa, invece, sarà proprio quella di creare i singoli, piccolissimi mini pancakes, e soprattutto di girarli a metà cottura, ma sono sicura che il risultato finale vi ripagherà. Vi ritroverete, infatti, con una bella ciotola piena di questi spettacolari mini pancake cereal, che potrete guarnire a piacere: frutta fresca e secca, yogurt greco, scaglie di cioccolato, sciroppo d’acero o miele… Insomma, potete spaziare davvero tanto e mangiarli in ogni modo, persino con il latte come dei veri cereali!

Mettete in una ciotola gli ingredienti liquidi (uovo, latticello, burro fuso) e mescolate.
Mettete in un’altra ciotola gli ingredienti secchi (farina, zucchero, sale e lievito), quindi incorporate il composto di uova nella farina, mescolando fino ad ottenere una pastella densa e liscia.

Versate la pastella in una sac-à-poche con il beccuccio piuttosto piccolo (in alternativa, versatela in un sacchetto per congelare e praticate un piccolo foro in uno degli angoli chiusi).
Fate scaldare una padella antiaderente ampia e dal fondo piatto, ungetela con poco burro, quindi iniziate a creare i vostri cereal pancakes creando piccolissimi dischi con la sac-à-poche a fiamma medio-bassa.
Attenzione alla cottura, che sarà molto più rapida rispetto ai pancake grandi, e ricordatevi di girare delicatamente ogni pancake una volta rappresa la pastella, per far dorare anche il secondo lato.

I mini pancake cereal sono pronti, versateli in una ciotola e guarniteli a piacere.

Proudly powered by WordPress