Tag: ricette economiche

la ricetta originale della tradizione

la ricetta originale della tradizione
  • 1

    Per preparare la pastiera napoletana secondo la ricetta classica, seguite tutti i nostri step passo dopo passo.
    Lessate il grano in acqua bollente per 2 ore, poi scolatelo e cuocetelo nel latte con un tocchetto di cannella, un po’ di scorza di arancia e 1 baccello di vaniglia, finché non avrà assorbito tutto il latte (ci vorranno circa 15 minuti). In alternativa potete usate 500 g di grano cotto già pronto, scaldandolo in 250 g di latte, utilizzando gli stessi aromi (cannella, arancia e vaniglia), per circa 10-15 minuti. Fate raffreddare il composto.

  • 2

    Impastate in una grande ciotola la farina, lo strutto, 150 g di zucchero e un pizzico di sale, fino ad ottenere un composto sbriciolato, poi unitevi 2 uova e proseguite lavorando prima con la punta delle dita e poi con le palme delle mani, ricavando un panetto di pasta frolla. Ponete l’impasto in frigo in una ciotola sigillata con la pellicola da cucina per 30 minuti.

  • 3

    Lavorate la ricotta con il resto dello zucchero, aggiungendolo un poco alla volta.
    Separate 2 uova, tenendo da parte gli albumi e incorporando solo i tuorli nel composto di ricotta; poi unitevi le altre 4 uova intere, uno alla volta, e mescolate bene con la frusta; aggiungete un po’ di scorza grattugiata di limone e di arancia, i canditi e 2 cucchiai di acqua di fiori di arancio. Eliminate gli aromi dal grano cotto. Montate gli albumi e amalgamateli al composto insieme con il grano cotto, ottenendo così il ripieno della pastiera. Per ottenere un ripieno più cremoso, potete frullare una parte di grano prima di aggiungerlo al resto del composto.

  • 4

    Imburrate e infarinate una tortiera (ø 25 cm, h 6 cm), meglio se con la cerniera apribile. Stendete la pasta frolla su un piano infarinato fino ad ottenere uno spessore di 5 mm: ricavate due fasce alte come il bordo della tortiera e abbastanza lunghe da ricoprirne interamente il perimetro, poi fate un disco dello stesso diametro del fondo. Posizionate prima le fasce sul bordo, poi il disco sul fondo e premete bene per sigillare. Stendete la pasta in eccesso e tagliatela in 10 nastri larghi 2 cm.

  • 5

    Riempite la frolla con il ripieno, posizionatevi sopra 5 nastri di pasta, in modo che siano equidistanti fra loro, e gli altri 5 sopra i precedenti, ma in obliquo. Infornate a 170 °C per 1 ora e 30 minuti. Sfornate e fate raffreddare la pastiera per almeno 8 ore in un luogo asciutto. Se lo gradite, potete spolverare la pastiera con dello zucchero a velo, ma soltanto una volta raffreddata, prima di servirla.

  • #OraDiCena: stasera appuntamento con Carlo Cracco

    #OraDiCena: stasera appuntamento con Carlo Cracco

    Continuano gli appuntamenti in diretta con La Cucina Italiana: in questi giorni di isolamento ci facciamo compagnia con interviste e scambi di ricette in diretta sul nostro profilo Instragram.

    Oggi, 21 Marzo, dopo Chicco Cerea e Davide Oldani, la direttrice Maddalena Fossati incontrerà – virtualmente – il fascinosissimo Carlo Cracco, tra i più amati chef italiani e caro amico della nostra rivista.

    Come ascoltare la diretta?

    Seguire e partecipare a #OraDiCena è semplice: basta collegarsi alle 17.30 a Instagram e cercare il profilo @LaCucinaItaliana. Potrete commentare e fare le vostre domande allo chef e alla direttrice.

    Il calendario dei prossimi appuntamenti

    22 Marzo: Massimo Bottura
    23 Marzo: Enrico Bartolini
    24 Marzo: Antonio Guida
    25 Marzo: Ciccio Sultano
    26 Marzo: Giancarlo Morelli
    27 Marzo: Norbert Niederkofler
    30 Marzo: Niko Romito

     

    Guarda i video delle altre dirette

     

    » Pizza di carne macinata

    Misya.info

    Innanzitutto tagliate il pane a dadini e ammollatelo con acqua calda per qualche minuto, quindi strizzatelo per bene.

    Aggiungete carne, uovo e formaggi e amalgamate.

    Rivestite lo stampo con carta forno, ungete con poco olio e stendete il composto al suo interno, livellando la superficie.
    Condite con i pelati (dopo averli schiacciati con una forchetta), un pizzico di sale e poco olio e cuocete per circa 20 minuti in forno ventilato preriscaldato a 180°C.
    Tirate fuori lo stampo, farcite con la mozzarella (dopo averla un po’ strizzata) e cuocete per altri 5 minuti con funzione grill, in modo da far sciogliere il formaggio.

    La pizza di carne macinata è pronta, fatela riposare fuori dal forno per 5-10 minuti, decorate con basilico fresco e servite, calda o al massimo tiepida.

    Proudly powered by WordPress