Tag: ricetta

» Pere al parmigiano – Ricetta Pere al parmigiano di Misya

Misya.info

Partiamo dalla parte più complicata: lavate e sbucciate le pere quindi procuratevi uno scavino e ricavate delle perle di pere premendolo sulla polpa e girandolo per ricavare delle forme sferiche.

Mettete il parmigiano grattugiato in una ciotola e aromatizzatelo con la buccia di lime, quindi passate i bon bon di pere dentro al formaggio, impanandole in maniera uniforme.

Disponete le palline su un vassoio o piatto da portata e infilzate la sommità dei bon bon con un pezzetto di rametto di rosmarino.
Le pere al parmigiano sono pronte, non vi resta che gustarvele.

la ricetta tradizione del dolci tipico del 2 novembre

la ricetta tradizione del dolci tipico del 2 novembre

Fatto con biscotti, zucchero e spezie, il pan dei morti è un dolce povero e sobrio, adatto alla ricorrenza per cui viene preparato, le festività dell’1 e 2 novembre. Si ritrova sulle tavole di Lombardia e Toscana, dove viene accompagnato con vin santo

È un dolce tipico del nord dell’Italia, che viene preparato in Lombardia, soprattutto a Milano, e in Toscana.  Il pan dei morti si mangia nella notte tra l’1 e il 2 novembre, in occasione della festa dei morti (da qui il suo nome). E’ un dolce povero e sobrio, vista la ricorrenza per cui si prepara, e le sue origini sono antichissime. Si dice che la prima versione fu servita nell’antica Grecia, fatta con acqua, farina e uva passa e che fosse donata in onore della dea Demetra perché assicurasse un buon raccolto. Nella tradizione cattolica, il pan dei morti è accompagnato da altri due dolci, meno elaborati, che sono le ossa e le fave dei morti. L’usanza vuole che tutti e tre i dolci vengano offerti dai vivi ai loro defunti, che, nella notte tra l’1 e il 2 novembre, tornano sulla terra dall’aldilà, affrontando un lungo e faticoso viaggio.

Pan dei morti, una ricetta povera

Tipica del mondo contadino, la ricetta del pan dei morti evocava la necessità di realizzare un dolce ricco e nutriente con gli ingredienti che si trovavano in casa, dai biscotti avanzati alla frutta secca. Con il passare del tempo, le versioni si sono arricchite di altri elementi, come il cacao e il vino, sino a che il pan dei morti è passato dalle cucine casalinghe a quelle delle migliori pasticcerie.

La ricetta del pan dei morti

Ingredienti

250 g di biscotti vari già sbriciolati, 100 g di farina, 130 g di zucchero, 1 cucchiaino di lievito vanigliato, 1 cucchiaio di cacao amaro, 50 g di mandorle pelate e tritate, 50 g di fichi secchi tritati, 100 g di uvetta sultanina ammollata e strizzata, 3 albumi non montati, cannella, vino bianco (dolce o secco) qb.

Procedimento

In una ciotola capiente unite tutti gli ingredienti e iniziate a mescolare, sino a ottenere un impasto morbido e omogeneo. Dividete il composto in piccole parti, modellatelo e dategli una forma ovale e schiacciata. Allineate ogni biscotto su una teglia ricoperta con carta da forno e cuocete in forno già caldo a 190° per 30 minuti. Quando saranno pronti levateli dal forno a attendete che si raffreddino prima di assaggiarli.

Ricetta Piccoli flan di ricotta e zafferano con cicorino alle mandorle

Ricetta Piccoli flan di ricotta e zafferano con cicorino alle mandorle
  • 400 g ricotta
  • 80 g cicorino da taglio
  • 50 g mandorle sgusciate e pelate
  • 40 g panna fresca
  • zafferano in polvere
  • sale
  • olio extravergine di oliva

Per la ricetta dei piccoli flan di ricotta e zafferano con cicorino alle mandorle, frullate la ricotta con 1 bustina di zafferano, la panna, 2 cucchiai di olio e un pizzico di sale. Ungete 4 stampini con un poco di olio e suddividetevi il composto.
Cuocete in forno a 160 °C per 13-14 minuti, finché i flan non si saranno rassodati, quindi sformateli delicatamente. Infornate contemporaneamente anche le mandorle e tostatele per 10 minuti.
Lavate il cicorino, tagliatelo a listerelle, disponetelo nei piatti, adagiatevi sopra i flan, guarnite con le mandorle tritate e, a piacere, con fiori di aglio.

Proudly powered by WordPress