Tag: pizza

Anna in Casa: ricette e non solo: Focaccia o pizza alta senza impasto

Anna in Casa: ricette e non solo: Focaccia o pizza alta senza impasto

Giusto per riprendere il discorso di ieri sui 1000 e più scatti salvati sulla memoria del cellulare, eccone qui alcuni.
Questa è una ricetta che Elisa di @viaggiare_con_la_cucina ha postato in una storia di instagram di qualche tempo fa e che poi gentilmente mi ha spiegato in direct.
Ho già fatto questo impasto varie volte, sia per preparare la focaccia che per fare la pizza e vi assicuro che è fantastico. Ha un solo difetto, è troppo buono e ancora non sono riuscita a scattare una fotografia decente che gli rendesse giustizia.

Ingredienti

Per impasto
600 g di farina Manitoba
           o una farina di grano tenero W240
450 ml di acqua temperatura ambiente
1,5 g di lievito di birra secco
            o 4 g di lievito di birra fresco)
10 g di sale fino
1 pizzico di zucchero (a piacere)
Per la salamoia
6 cucchiai di acqua
3 cucchiai di olio EVO
1 cucchiaino raso di sale
Per insaporire
rosmarino a piacere

Preparazione

Questo impasto richiede una lunga lievitazione data la poca grammatura di lievito.
Potete prepararlo la sera prima per poi utilizzarlo quella dopo.
In un caso io l’ho fatta lievitare 48 ore e in un altro per 72, ma in tutte e tre le prove l’impasto era ottimo.
Tenere conto che trascorso il tempo di lievitazione in frigorifero, fra la stesura (dopo averla tenuta a temperatura ambiente) e la cottura, l’impasto avrà bisogno di ancora almeno 1 ora di lievitazione.

In una ciotola sciogliere nell’acqua

il lievito con lo zucchero.

 In una ciotola abbastanza capiente, pesare la farina.

Aggiungere alla farina l’acqua,

Iniziando a mescolare con

una forchetta.
Mescolare fino a quando la farina ha assorbito completamente l’acqua.

Si otterrà un impasto appiccicoso.
Coprire con pellicola trasparente NON a contatto e mettere in frigorifero per 24 ore.
Trascorso il tempo di lievitazione, togliere l’impasto dal frigorifero e lasciarlo a temperatura ambiente almeno fino a quando il recipiente non è più freddo.
Nel frattempo ungere una teglia da forno e, con le mani unte, prendere l’impasto e delicatamente stenderlo nella teglia.
Lasciare lievitare ancora per un’ora circa.
Intanto preparare l’emulsione unendo acqua olio e sale in una ciotolina.
Scaldare il forno a 225°C.

Prima di infornare, spennellare la superficie con la salamoia.Con le dita fare i buchi nell’impasto e infine guarnire a piacere con il rosmarino.

Infornare e cuocere per circa 15 minuti, controllando che non si scurisca troppo la superficie e che la base sia cotta prima di sfornare.

Se non la servite subito, lasciare raffreddare su una gratella.

» Pizza alla nutella – Ricetta Pizza alla nutella di Misya

Misya.info

Innanzitutto preparate la pasta per pizza e fatela lievitare.
Quindi riprendetela e stendetela con le mani sul piano di lavoro leggermente infarinato.

Ungete leggermente la teglia di olio e metteteci dentro l’impasto steso.
Cuocete in forno ventilato già molto caldo a 250°C per 8-10 minuti, quindi sfornate e cospargete subito di nutella.

Decorate la vostra pizza alla nutella a piacere, io in questo caso ho usato zucchero a velo e granella di nocciole, ma potete usare tutto quello che volete, dalla farina di cocco alla granella di pistacchi, o lasciarla così com’è.

» Pizza con mortadella e pistacchi

Misya.info

Preparate la pasta per pizze e stendetela sul piano di lavoro, aiutandovi se serve con un po’ di farina.

Spostate la base per pizza in una teglia leggermente unta, quindi cospargetela di olio e cuocete per 5-10 minuti in forno ventilato ben caldo a 250°C.

Una volta sfornata la base, conditela a crudo con mozzarella a straccetti e roselline di mortadella.

Infine decorate con pesto di pistacchi e buccia di limone grattugiata e servite subito la vostra pizza con mortadella e pistacchi.

Proudly powered by WordPress