Tag: Pesto

» Pasta con pesto di pistacchi e vongole

Misya.info

Innanzitutto lasciate le vongole in ammollo per 1 ora in acqua salata.

Poi preparate il pesto di pistacchi.
Sbollentate brevemente i pistacchi e tritateli, quindi aggiungete anche parmigiano, basilico, sale, pepe e olio e frullate fino ad ottenere una crema.

In una padella, fate imbiondire l’aglio con un po’ d’olio, quindi aggiungete le vongole dopo averle scolate per bene, coprite con un coperchio e cuocete finché non si saranno aperte tutte: basteranno 5 minuti circa.

Scolate le vongole tenendo da parte il sughetto e sgusciate 2/3 delle vongole.

Cuocete la pasta e scolatela ben al dente, aggiungetela nella padella dove avrete rimosso l’aglio e rimesso le vongole sgusciate e il sugo tenuto da parte.
Aggiungete il pesto di pistacchi e mescolate, quindi aggiustate di sale e pepe se necessario.

In ultimo impiattate, guarnite con le vongole col guscio che avevate conservato e servite la vostra pasta con pesto di pistacchi e vongole.

Ricetta Insalata con feta, pesto di pomodori secchi e tagliolini fritti

Ricetta Insalata con feta, pesto di pomodori secchi e tagliolini fritti
  • 6 pz cuori di lattuga
  • 2 pz fette di feta
  • 150 g tagliolini freschi
  • 60 g pomodori secchi sott’olio
  • 20 g nocciole tostate pelate
  • origano secco
  • olive taggiasche in salamoia
  • olio di arachide
  • olio extravergine di oliva

Per la ricetta dell’insalata con feta, pesto di pomodori secchi e tagliolini fritti, rosolate la feta in padella con un
filo di olio extravergine per 2-3 minuti: diventerà soffice e ancora più aromatica. Frullate i pomodori secchi sgocciolati con 20 g di nocciole, un pizzico di origano, 70 g di olio extravergine e 30 g di acqua, ottenendo un pesto rosso.Dividete i tagliolini in matassine e friggetele, una alla volta, in olio di arachide bollente per pochi secondi. Tagliate a metà i cuori di lattuga, distribuiteli nei piatti e conditeli con un filo di olio extravergine; aggiungete olive, nocciole tritate, un pizzico di origano, la feta sbriciolata, il pesto rosso e i tagliolini croccanti. Completate a piacere con germogli e fiori secchi.

Ricetta Pennoni con pesto di acciughe, prezzemolo e sedano

Ricetta Pennoni con pesto di acciughe, prezzemolo e sedano
  • 300 g pasta tipo pennoni lisci
  • 50 g cuore di sedano
  • 20 g foglie di prezzemolo
  • 20 g foglie di sedano
  • 8 filetti di acciuga sotto sale
  • un cachi Mela
  • un lime
  • uno spicchio di aglio
  • Pecorino Romano Dop
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Per la ricetta dei pennoni con pesto di acciughe, prezzemolo e sedano, sbucciate il cachi, tagliatelo a piccoli triangoli e marinatelo nel succo di lime per 10 minuti. Tagliate il cuore di sedano a pezzetti. Tritate il prezzemolo e le foglie di sedano. Dissalate le acciughe. Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata.
Sciogliete 4 filetti di acciuga in una padella con 5-6 cucchiai di olio e l’aglio schiacciato con la buccia; unite poi il cuore di sedano; dopo un minuto aggiungete il trito di prezzemolo e foglie di sedano. Mescolate, spegnete la fiamma e bagnate con 2-3 cucchiai di acqua di cottura della pasta. Condite i pennoni con il pesto, distribuiteli nei piatti e completateli con il cachi marinato, 4 filetti di acciuga spezzettati e scaglie di pecorino.

Proudly powered by WordPress