Tag: Panna

Abbracci di frolla panna e cacao

Abbracci di frolla panna e cacao

La frase che di solito si scrive in questi casi è “fatti in casa sono più buoni” ma credetemi, questa volta è proprio adatta al caso. La ricetta l’ho ritrovata scritta su un foglio tra le pagine dell’agenda dell’anno scorso e, onestamente, non ricordavo neanche di averla.
Qualche giorno fa l’ho provata e credetemi, se lo farete anche voi, non potrete più fare a meno.

I biscotti si conservano perfettamente anche tre settimane, in una scatola di latta o in un sacchetto ben chiuso (io utilizzo quello dei panettoni).
Gli impasti pronti potete anche congelarli e utilizzarli quando volete preparare i biscotti da cuocere.
Potete anche formare direttamente i biscotti e congelarli, saranno pronti da scongelare e infornare.

Ingredienti

per l’impasto base
165 g di burro a temperatura ambiente
135 g di zucchero
2 cucchiaini rasi di estratto di vaniglia
2 tuorli
1 uovo
1/2 cucchiaino di lievito per biscotti (o quello per dolci)
1 pizzico di sale

per l’impasto alla panna
200 g di farina 00
1 cucchiaio di panna
1/2 cucchiaino di miele

per l’impasto al cacao
175 g di farina 00
25 g di cacao amaro
1 cucchiaio di latte

Preparazione

In una ciotola montare il burro con lo zucchero e la vaniglia, fino ad ottenere un composto liscio e cremoso.
Alla massa montata, aggiungere uno alla volta i tuorli e l’uovo ( aspettare che il tuorlo venga completamente assorbito prima di aggiungere l’altro e, una volta assorbito anche questo, unire l’uovo intero).
Ora aggiungere il sale e il lievito, montando la massa ancora qualche secondo.
A questo punto, dividere il composto pesandolo e metterlo in due ciotole separate.
Per l’impasto alla panna aggiungere al composto di burro e uova il miele, la panna e la farina setacciata.
Per l’impasto al cacao, unire alla massa di burro e uova, il latte e la farina setacciata con il cacao.
Con una forchetta mescolare sia il composto alla panna, sia il composto al cacao, poi formate i due impasti a mano.
Avvolgere i due impasti con la pellicola trasparente e metterli in frigorifero per almeno 30 minuti.
Trascorso il tempo di riposo, riprendere gli impasti.
Per dare la forma ai biscotti, preparate tante palline, sia per l’impasto alla panna, sia per l’impasto al cacao, possibilmente delle stesse dimensioni.
Da ogni pallina dei due sapori, ricavare un cilindro.
Date una forma curva ai cilindri e adagiatene uno alla panna su uno al cacao, lasciando un foro grande al centro (in cottura lieviteranno un po’) formando gli abbracci.
Allineate i biscotti formati sulla teglia foderata con carta forno.
Mettere la teglia in frigorifero per 30 minuti.
Scaldare il forno a 180°C e cuocere i biscotti per 20 minuti circa, controllando che non dorino troppo.
Una volta cotti, lasciateli raffreddare completamente prima di toglierli dalla teglia e conservarli in una scatola di latta, dove si conserveranno fino a tre settimane.

» Pan di panna – Ricetta Pan di panna di Misya

Pan di panna
Preparate il lievitino lavorando mescolando 250 g di farina presa dal totale, il latte ed il lievito. Formate una pastella, coprite con la pellicola e fate lievitare per un’ora.
Aggiungete al lievitino ottenuto l’uovo, iniziate a lavorare poi aggiungete il burro ammorbidito e lo zucchero.
Poi unite la farina alternata alla panna e continuate a lavorare.

Lavorate l’impasto per 15 minuti circa o fino a far incordare l’impasto al gancio.
Lavorate per ottenere un panetto, coprite la ciotola con la pellicola e fate lievitare fino al raddoppio, ci vorranno circa 4 ore.

Riprendete l’impasto e dividerlo in 16 palline di ugual peso.

Posizionate le palline di impasto in una teglia imburrata mettendole distanziate un pò le unedalle altre. Coprite con la pellicola e fate lievitare per circa 2 ore.

Sbattete in una ciotola l’uovo con 2 cucchiai di panna e spennellare delicatamente il pan di panna, poi cuocete a 180° in forno già caldo per circa 35/30 minuti.

Togliere dal forno coprire per 10 minuti con un canovaccio pulito.

Una volta raffreddato, il pan di panna è pronto per essere servito.


TAGS: Ricetta Pan di panna | Come preparare Pan di panna | Pan di panna ricetta 

Ricetta Tagliatelle con panna e funghi misti

Ricetta Tagliatelle con panna e funghi misti
  • 300 g farina
  • 200 g panna fresca
  • 125 g formaggio fresco caprino
  • 100 g funghi porcini
  • 100 g funghi cardoncelli
  • 70 g funghi finferli
  • 50 g funghi chiodini
  • 50 g funghi orecchiette piccoli
  • 6 tuorli
  • un uovo
  • burro
  • erbe aromatiche a scelta
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Per la ricetta delle tagliatelle con panna e funghi misti, impastate la farina con i tuorli e l’uovo e lavorate il composto finché non diventa omogeneo. Fatelo riposare per 30 minuti coperto con la pellicola. Stendete la pasta poca per volta in sfoglie non troppo sottili, quindi tagliatele in tagliatelle larghe circa un cm.
Per la crema: montate 50 g di panna e amalgamatela con il formaggio caprino.
Per il sugo: Pulite tutti i funghi e tagliateli a pezzetti, tranne i chiodini, che potrete lasciare interi.
Mettete a bollire una casseruola di acqua salata per cuocere la pasta. Rosolate i funghi in un’ampia padella con 60 g di burro e fateli colorire bene per 2-3 minuti, senza salarli per evitare che rilascino troppa acqua. Aggiungete quindi 150 g di panna e fatela restringere per 2 minuti, con l’aggiunta di un mestolino di acqua di cottura della pasta. Cuocete le tagliatelle per circa 3 minuti dalla ripresa del bollore; scolatele e trasferitele nella padella dei funghi. Conditele saltandole nella padella, con un filo di olio. Infine, profumate con erbe fresche spezzettate. Completate la pasta con ciuffi di crema al caprino.

Proudly powered by WordPress