Tag: Misya

» Torta al radicchio – Ricetta Torta al radicchio di Misya

Misya.info

Pulite il radicchio, lavatelo e sminuzzatelo in un mixer per pochi secondi (dev’essere tritato, non ridotto in poltiglia).

Montate le uova con lo zucchero per almeno 10 minuti, in modo da ottenere un composto chiaro e spumoso.
Incorporate farina e lievito setacciati e poi anche il burro fuso intiepidito.

Infine aggiungete radicchio, vaniglia e farina di mandorle.
Versate nello stampo rivestito di carta forno, quindi cuocete a 180°C per circa 30 minuti, in forno ventilato già caldo.

La torta al radicchio è pronta: fate reffreddare completamente, quindi decorate con zucchero a velo e servite.

» Pizzette di riso – Ricetta Pizzette di riso di Misya

Misya.info

Le pizzette di riso sono un antipasto sfizioso e soprattutto senza glutine, perfetti quindi per tutti gli amici celiaci. Visto e considerato che hanno forma di pizzette (pur non essendolo veramente, come capirete da ingredienti e procedimento), sono perfette anche per una cena a buffet o una festa per bambini. La particolarità di queste pizzette di riso sta proprio nella base, che non è fatta di pasta per le pizze, ma bensì di riso! Sì, lo so che suona strano, ma pensatele come dei piccoli arancini aperti, se volete 😉 La cosa bella è che sì, qui le vedete preparate da zero, ma in realtà potete sfruttare questa ricetta anche per riciclare degli avanzi di riso o risotto… Non male come idea riciclo, vero?

Lessate il riso in acqua bollente salata, scolatelo al dente e aggiungete zafferano e parmigiano.
Mescolate e fate raffreddare, quindi incorporate anche l’uovo.

Prelevate il riso una manciata per volta: create una polpetta, schiacciatela tra le mani e poggiatela sulla teglia rivestita di carta forno, dando una forma tonda.
Proseguite così con tutto il riso.
Farcite ogni pizzetta con 1 cucchiaio di passata (precedentemente condita con sale e olio) lasciando i bordi liberi, quindi aggiungete qualche pezzettino di mozzarella al centro.

Cuocete per circa 5 minuti in forno ventilato preriscaldato a 200°C: le pizzette di riso sono pronte.

» Zippulas – Ricetta Zippulas di Misya

Misya.info

Disponete la farina a fontana in una ciotola, fate un buco al centro e versateci succo e buccia di arancia e il lievito sciolto nel latte appena tiepido.
Iniziate ad impastare (con una frusta/cucchiaio, non a mano in quanto sarà un impasto molto morbido), quindi aggiungete anche sale e liquore.

Una volta ottenuta una pastella densa e liscia, coprite la ciotola con pellicola trasparente e lasciate lievitare per almeno 2 ore in un posto caldo.

Quando la pastella sarà ben lievitata, piena di bollicine in superficie, versatela in una sac-à-poche e, non appena l’olio è ben caldo, iniziate a formare le frittelle direttamente nella padella, una per volta, iniziando dal centro e proseguendo in maniera lenta e costante verso l’esterno in modo da ottenere delle spirali regolari.

Una volta finita la spirale (cercate di fare almeno 2 cerchi concentrici completi), mettete da parte la sac-à-poche e proseguite la cottura finché non vedrete che sotto la frittella è ben dorata, a quel punto giratela delicatamente aiutandovi con una paletta (di quelle adatte al calore) e fate dorare anche il secondo lato.
Man mano che sono pronte sollevatele con una schiumarola e lasciatele asciugare su carta assorbente, quindi proseguite con le altre.

Mentre cuociono le frittelle successive, passate quelle già pronte nello zucchero, in modo che si attacchi per bene.
A questo punto le zippulas sono pronte, servitele calde, tiepide o fredde, come preferite!

Proudly powered by WordPress