Tag: melanzane ricette veloci

» Crostoni con lardo e castagne

Misya.info

Preparate gli ingredienti: tagliate il pane, lavate e asciugate il rosmarino, tagliate il lardo a listarelle, spezzettate grossolanamente le castagne.

Disponete il lardo sul pane, poggiate su una teglia e cuocete per 10 minuti in forno ventilato preriscaldato a 200°C.

Aggiungete le castagne e il rosmarino, quindi qualche goccia di miele.

I crostoni con lardo e castagne sono pronti, serviteli subito.

» Crêpes alle mele – Ricetta Crêpes alle mele di Misya

Misya.info

Innanzitutto preparate l’impasto per le crêpes: sbattete il latte con la farina e a parte sbattete anche le uova, quindi unite le uova al latte e fate riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Nel frattempo, preparate il ripieno: se non ce l’avete a disposizione, preparate la crema pasticcera e lasciatela intiepidire un po’.
Mondate le mele e tagliatele a dadini.

Mettete le mele in una casseruola con burro, zucchero, uvetta, rum e cannella e fate cuocere per una decina di minuti, mescolando ogni tanto, quindi lasciate intiepidire anche queste.
In una terrina montare le uova.

Passati i 30 minuti, riprendete l’impasto e cuocete le crêpes, una per volta, versando 1 mestolo di pastella su una crepiera o una padella antiaderente a fondo piatto leggermente unta: inclinate e ruotate la padella, in modo da far distribuire l’impasto su tutta la superficie.
Una volta rassodata la superficie, girate delicatamente la crêpe con una spatola e cuocete anche il secondo lato: man mano che sono pronte, impilate le vostre crêpes su un piatto.

Farcite le crêpes con un po’ di mele e un po’ di crema pasticcera, quindi ripiegatele in 4.

Le crêpes alle mele sono pronte: decorate con qualche altro cubetto di mela e servite.

Anna in Casa: ricette e non solo: Treccia soffice di brioche

Anna in Casa: ricette e non solo: Treccia soffice di brioche

Se alza la spalla sinistra e piega leggermente la testa non è completamente soddisfatta di ciò che sta assaggiando. Questo è il modo spontaneo con cui mia figlia Alessandra esprime il suo giudizio su quello che ha nel piatto. Per questa treccia quale è stata la sua reazione? Ne ha mangiata ancora…

Ingredienti

550 g farina 0
          io una farina per lievitati W 350
15 g di lievito fresco di birra
40 g di zucchero
230 ml latte a temperatura ambiente
1 uovo
1 cucchiaino di sale fino
50 ml di olio d’oliva
per rifinire
1 tuorlo
2 cucchiai rasi di latte

Procedimento

In una ciotola sciogliere nel latte lo zucchero e il lievito.
Nel frattempo nella ciotola della planetaria ( ma potete anche impastare a mano, ci vorrà solo un po’ più di tempo) versare la farina e in un angolino unire il sale.
Sciolto il lievito nel latte, aggiungere al liquido l’olio e l’uovo; mescolare bene e unire il tutto alla farina.
Impastare bene, fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e ben incordato.
Trasferire l’impasto sulla spianatoia, formare un panetto e metterlo in una ciotola, coperto, a lievitare fino al raddoppio (io nel forno con la luce accesa).
Una volta che l’impasto ha raddoppiato il suo volume, trasferirlo sulla spianatoia e ricavare 4  bastoncini (se non vi fidate a fare la treccia a 4 capi di cui purtroppo non ho gli scatti, potete farla 3 tre come una treccia normale) e unirli ad una estremità formare la treccia, chiudendo alla fine anche l’altra estremità.
Posizionare la treccia in una teglia rivestita con carta forno, coprire e mettere a lievitare di nuovo una trentina di minuti.
Scaldare il forno a 180°C.
Prima di infornare spennellare la superficie con il tuorlo e il latte della rifinitura, precedentemente mescolati.
Infornare e cuocere per circa 30 minuti, controllando che non si scurisca troppo la superficie, nel caso coprire con un foglio di alluminio.

Proudly powered by WordPress