Tag: le migliori ricette di cucina

Ricetta Tagliatelle al ragù di faraona e porcini

  • mezza faraona
  • 400 g tagliatelle all’uovo fresche
  • 200 g porcini freschi
  • 50 g guanciale
  • 40 g sedano
  • 40 g carota
  • 40 g cipolla
  • 30 g concentrato di pomodoro
  • vino bianco secco
  • maggiorana
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Per la ricetta delle tagliatelle al ragù di faraona e porcini, disossate la faraona e tagliatela a tocchettini conservando la pelle (ne otterrete circa 300 g). Tagliate a dadini della stessa misura anche il guanciale. Soffriggetelo in una casseruola senza grassi; quando comincia a dorarsi e il grasso a sciogliersi, dopo 3‐4 minuti, unite la faraona, salate e fate asciugare, unite le verdure a dadini piccoli e, dopo 2 minuti, il concentrato di pomodoro; cuocete per 3 minuti, sfumate con 50 g di vino bianco e lasciate evaporare.
Coprite con 400‐500 g di acqua, portate a bollore e cuocete per 20 minuti; unite i porcini tagliati a fettine e cuocete ancora per un paio di minuti. Regolate di sale. Lessate le tagliatelle e conditele con il ragù, un filo di olio e maggiorana.

» Insalata di cavolo nero

Misya.info

Innanzitutto pulite il cavolo staccando le foglie dal cespo ed eliminando le parti più dure.
Tagliate tutto a striscioline, quindi lasciatelo in ammollo in acqua calda per almeno 30 minuti.

Nel frattempo sgranate il melograno, lavate bene la mela e tagliatela a fettine sottili, con tutta la buccia.

Cuocete il farro in base ai tempi di cottura e scolatelo al dente.
olare

A questo punto assemblate l’insalata unendo in una ciotola il cavolo scolato, il farro, i gherigli di noce spezzettati grossolanamente, i chicchi di melograno.
Condite con sale e kefir e mescolate delicatamente.

L’insalata di cavolo nero è pronta, non vi resta che servirla.

Da Marì il maritozzo è (anche) vegan

Farciture dolci e salate, impasto morbido e in versione senza lattosio né uova. A Monti il nuovo indirizzo che ha fatto impazzire gli amanti del maritozzo e che per il #maritozzoday2019 ci ha regalato la sua ricetta veg

Per far funzionare qualsiasi storia bisogna adattarsi. Al tempo, alle differenze, alle intolleranze. Sarà per questo che il maritozzo di Marì, nuovo indirizzo in quel di Monti, mette d’accordo tutti: quelli che lo vogliono dolce, che preferiscono il salato, che “io solo grande” oppure “me ne dia uno piccolo” o “più di uno che facciamo la degustazione”, ma anche in versione vegana, senza uova e senza lattosio. Non è un caso se Marì si presenta con il sottotitolo “un amore di maritozzo”, anche perché rispolvera anche nel look l’antica tradizione romana che vede i futuri mariti omaggiare con queste dolci pagnottelle le loro fidanzate.
Meglio di una serenata, no?
Marì ci ha regalato la ricetta del suo maritozzo vegano, in omaggio anche al Maritozzo Day, il 7 dicembre, a cui non poteva non partecipare. L’iniziativa lanciata da Tavole Romane quest’anno si veste di rosa e promuove la campagna benefica E se partecipare fosse il tuo superpotere? a favore della Breast Unit dell’Ospedale Fatebenefratelli, Isola Tiberina di Roma. In tutti i locali aderenti all’iniziativa, con una donazione minima di un euro, si potrà contribuire all’acquisto di un casco anticaduta dei capelli da utilizzare durante la chemioterapia per la lotta del tumore al seno.

Ricetta Maritozzo vegan di Marì

Dosi per 4 maritozzi grandi

Impasto

Ingredienti

250 g di farina 00

80 g di acqua tiepida

6 g di lievito di birra

30 g di olio di semi di girasole

4 g di sale

30 g di zucchero

8 g di curcuma

Semi di papavero qb

Procedimento

Sciogliere il lievito con l’acqua tiepida. In una ciotola aggiungere il lievito agli altri ingredienti e lavorare bene fino a ottenere un composto sodo ed elastico. Lasciare lievitare per due ore circa, fino a quando l’impasto raggiunge il doppio del suo volume. Dividere l’impasto in quattro panini allungati. Sistemarli su una teglia foderata con un foglio di carta da forno e farli lievitare per 1 ora. Infine, infornare a 180°C per 20/30 minuti a seconda del forno.

Farcitura salata

Ingredienti

100 g di formaggio di anacardi

spirulina in polvere qb

Per la maionese vegana di rapa rossa

120 g di olio di semi di girasole

30 g di latte di soia

50 g di rapa rossa precotta

15 g di aceto

sale qb

Procedimento

Per la maionese vegana, lavorare tutti gli ingredienti con il frullatore a immersione per alcuni minuti, fino a ottenere una consistenza cremosa. Farcire i maritozzi vegan con la maionese vegana di rapa rossa, il formaggio di anacardi e un pizzico di spirulina in polvere.

Proudly powered by WordPress