Tag: forno

Chiacchere al forno di Paola

Chiacchere al forno di Paola

Due giorni consecutivi di chiacchere (crostoli, frappe, lattughe, cenci o comunque si chiamano da voi) forse non dovevo, ma  sto provando varie ricette ed inoltre faccio contenti i miei di famiglia.

Il post di ieri era delle chiacchere preparate lo scorso fine settimana, quello di oggi è una ricetta che gentilmente mi ha passato Paola, una giovane amica conosciuta su Instagram.

Ovviamente cotte al forno, il perchè oramai lo sapete 😉

Ingredienti

190 g di farina 00

1 uovo

3 cucchiai di zucchero semolato

150 g burro

40 ml di latte 

la punta di un cucchiaino di lievito per dolci

15 ml di grappa o marsala o sambuca

scorza di limone grattugiata (a piacere)

Procedimento

Riunire in una ciotola tutti gli ingredienti, impastare e formare un panetto; avvolgerlo con pellicola trasparente e metterlo a riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Scaldare il forno a 190°C.

Trascorso il tempo di riposo, 

appoggiare il panetto su carta forno

coprirlo con un altro foglio e stenderlo con il matterello 

fino ad uno spessore di circa £ mm.

Tagliare con la rotella le chiacchere e adagiarle

sulla teglia foderata con carta forno.

Infornare per 15-minuti circa o fino a doratura. Lasciare raffreddare e cospargere con zucchero a velo prima di servire.

Chiacchere o lattughe cotte al forno

Chiacchere o lattughe cotte al forno

 

Devo ammettere che con odori e schizzi non vado tanto d’accordo e so bene che i fritti sono tutta un’altra cosa, ma vi assicuro che questa chiacchere o lattughe o crostoli o comunque voi vogliate chiamarle non vi deluderanno in friabilità e gusto. 

Ingredienti

300 g di farina

50 g di zucchero semolato

2 uova medie

30 g di burro fuso

20 ml Marsala o di vino bianco

– Per la preparazione dell’impasto potete utilizzare la planetaria oppure impastare a mano.

– Per tirare la sfoglia potete utilizzare il mattarello ma con la nonna papera (sfogliatrice per pasta fresca) sarà molto più semplice.

– Tenete a portata di mano uno spruzzino per l’acqua, vi servirà per spruzzare leggermente le sfoglie prima di infornarle,

Procedimento

Nella ciotola della planetaria versare la farina, lo zucchero, il sale erompere le uova intere. Iniziare ad impastare e poi aggiungere il burro fuso. Infine aggiungere poco vino alla volta, fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Trasferire l’impasto sulla spianatoia e continuare a lavorarlo per qualche minuto per ottenere un composto liscio, omogeneo ma morbido (non deve essere appiccicoso).

Formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola trasparente e metterlo in frigorifero per circa 1 ora.

Trascorso il tempo di riposo, riprendere il panetto.

Scaldare il forno a 190°C modalità ventilata e foderate le leccarde con carta forno

Dividete il panetto in quattro parti e procedete un panetto per volta (tenete gli altri coperti)con la stesura della pasta fino ad ottenere uno spessore di circa 3 millimetri.

A questo punto con una rotella dentellata ritagliate le chiacchere  e mano a mano disponetele leggermente distanziate sulle teglie prima preparate.

Prima di cuocere spruzzate leggermente le chiacchere con acqua e poi infornate  per circa 6-8 minuti o comunque fino a quando formano le bolla e la superficie risulta leggermente dorata.

A cottura ultimata, togliere la teglia dal forno e lasciare raffreddare bene prima di metterle su un piatto da portata e cospargerle con zucchero semolato o a velo.

Ricerche frequenti:

Anna in Casa: ricette e non solo: Polpette di ricotta al forno

Anna in Casa: ricette e non solo: Polpette di ricotta al forno
                                      

E’ partito per tutti il buon proposito di mangiare poco e in modo sano, per riprendersi dai bagordi delle feste. Qui pochi bagordi e fortunatamente pochi avanzi, infatti quest’anno tutto sommato sono riuscita a non esagerare e a non costringere la famiglia ad infiniti giorni di riciclo.

Che sia per la scadenza della ricotta o per i buoni sani propositi, vi consiglio di provarle.

.

P.S. avevo già preparato le polpette di ricotta tempo fa ma le avevo fritte, mettendo nella ricetta solo le indicazioni per cuocerle al forno, ora ho rimediato e ho optato per la cottura sana e senza odori in casa😉 

Ingredienti

250 g di ricotta ben scolata dal siero

1 uovo

50 g circa di pangrattato

50 g di grana grattugiato

sale e pepe

prezzemolo fresco tritato

Procedimento

In una ciotola mescolare con una forchetta la ricotta.

Insaporire con sale e pepe,

aggiungere il formaggio grattugiato.

il pangrattato ( non mettetelo subito tutto, aspettate di vedere la consistenza una volta mescolati gli ingredienti) ed infine

ed infine il prezzemolo fresco tritato.

Mescolare bene il tutto e controllare se il composto necessita di aggiunta di pangrattato: 

deve risultare compatto e non troppo duro.

Mettere la ciotola con il composto in frigorifero per una mezz’ora.

Scaldare il forno a 180°C e foderate una teglia con carta forno leggermente unta.

Trascorso il tempo di riposo, con le mani leggermente unte, 

formare le polpette e passarle una ad una nel pangrattato.

Allineare le polpette sulla carta forno e a piacere 

 ungerle con olio d’oliva a filo o mettere su ognuna una punta di burro.

Infornare e cuocerle per 20 minuti circa, 

girandole a metà del tempo.

Saranno pronte quando avranno un colore dorato da entrambe le parti.

Proudly powered by WordPress