Tag: forno

Come cuocere le melanzane al forno: idee e ricette

Come cuocere le melanzane al forno: idee e ricette

Le melanzane, comunque le si abbini diventano un piatto sfizioso e intrigante, grazie alla loro versatilità e al gusto inconfondibile. Ecco qualche idea dagli involtini alla ratatouille

Hanno una consistenza così morbida e un sapore così delicato che le melanzane sono una delle verdure più piacevoli da cucinare in questo periodo. E come farle se non al forno, per evitare di inzupparle di condimenti e per renderle ancora più invitanti? Sono moltissime infatti le ricette delle melanzane al forno, servite in versione contorno, come ingrediente di accompagnamento o come piatto unico. Per controllare il peso senza rinunciare a un pasto gustoso!

Come si preparano le melanzane

Scegliete melanzane ben lucide e sode, senza ammaccature sulla buccia. Tagliate via il picciolo e la parte finale e affettatele o riducetele a pezzetti, secondo la ricetta che avete deciso di preparare. Mettetele in uno scolapasta con una manciata di sale grosso perché perdano l’acqua. Lasciatele così per almeno 30 minuti e poi sciacquatele bene. Questa operazione serve a togliere il retrogusto un po’ amarognolo. Nel caso in cui vi fosse troppa polpa, toglietela via. Asciugatele con della carta assorbente e preparatele per la vostra ricetta. Per la cottura in forno sono consigliate sia le melanzane lunghe, sia quelle tonde.

Ti potrebbe interessare: Una parmigiana di melanzane a regola d’arte

Abbinamenti consigliati

Erbe aromatiche, formaggi, pomodoro, riso, pesce e carne: le melanzane al forno si possono abbinare a tantissimi alimenti, per un risultato sempre sfizioso e appetitoso. Le potete tagliare a spicchi e condire con poco olio e un trito di basilico e maggiorana e servire come un finger food, oppure passare in una pastella fatta di farina e uova e servire caldissime come antipasto. Scavate e farcite con mozzarella e pomodoro diventano un piatto unico dai sapori mediterranei, così come affettate e riempite di un trito di capperi, scamorza e un filetto di acciuga, diventano un involtino irresistibile. Qui dal nostro archivio, qualche suggerimento per portarle in tavola!

Alcune ricette e in alto le nostre idee!

 

» Pasta al forno furba

Misya.info

Mettete gli ingredienti per il sugo in una teglia da circa 32×25 cm e amalgamate.
Livellate la superficie e cuocete in forno ventilato già caldo a 250°C per circa 20 minuti.

Una volta che la carne sarà cotta e avrà lasciato un bel sughetto sul fondo, riprendete la teglia e mescolate.
Aggiungete la pasta (ancora cruda), il brodo caldo e la panna e mescolate ancora, cercando di coprire la pasta col sugo per quanto possibile.
Rimettete in forno la teglia, abbassate la temperatura a 200°C, e cuocete per 25 minuti, mescolando un paio di volte durante la cottura.

Infine riprendete la teglia, aggiungete il provolone tagliato a dadini e mescolate, quindi cospargete la superficie con parmigiano e pecorino e cuocete per altri 5 minuti circa, con la temperatura di nuovo a 250°C e in modalità grill, in modo da far creare una bella crosticina saporita.

La vostra pasta al forno furba è pronta: fatela riposare per qualche minuto prima di servirla.

Patate sabbiose al forno paprika e zenzero

Ieri volevo sistemare un po’ il giardino.
Il programma era quello di fare il primo taglio del prato, visto che il sole e la temperatura piacevole hanno fatto sì che i fili di erba siano oramai lunghi un palmo. Purtroppo ho dovuto cambiare il programma, il vento un po’ troppo forte mi ha fatto desistere.
Rinunciato a fare la piccola contadina mi sono data alla sistemazione di fotografie e ricette per il blog.
Tra i tanti scatti salvati, ho trovato questa delle patate sabbiose, che ho preparato qualche domenica fa per il solito pranzo con mamma, suocera e zia.

Ingredienti

1 kg di patate
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
4 cucchiai di pangrattato
aghi di rosmarino
foglioline di salvia
paprika in polvere
zenzero in polvere
aglio in polvere a piacere
sale e pepe
olio extravergine d’oliva

Preparazione

Lavare bene le patate ancora con la buccia, metterle in una pentola con acqua fredda e, raggiunto il bollore, lessarle per 5 minuti.
Nel frattempo preparare la “sabbiatura” con gli aromi, tritando finemente con il mixer il pangrattato con il rosmarino, sale, pepe,salvia, paprika, zenzero e aglio.
Scaldare il forno a 180°C e oliare una teglia.
Scolare le patate, sbucciarle e tagliarle a tocchetti. Tamponarli con carta casa e versarli in una ciotola capiente.
Coprirli con il mix tritato precedentemente e mescolare in modo da impanarle completamente.
Trasferire le patate sulla teglia, distribuendole a formare un unico strato.
Irrorare con un filo d’olio e infornare per circa 30 minuti o fino a doratura e cottura completa.

Proudly powered by WordPress