Tag: forno

Polpette di ricotta fritte o al forno

Polpette di ricotta fritte o al forno

Faccio parte di quella schiera di persone (ditemi che esiste, che non sono l’unica) che uscendo dalla pizzeria vorrebbe correre al volo a casa e levarsi i vestiti. Sì perchè per quanto ami pizza e fritti non mi piace l’odore che poi mi rimane addosso. Per lo stesso motivo, raramente a casa nostra si mangiano cibi che richiedono questo tipo di cottura. Ogni tanto però, uno strappo alla regola si può fare, soprattutto se si preparano queste delicate e deliziose polpette di ricotta.
Se comunque non amate i fritti, niente paura, la ricetta prevede anche la cottura al forno.

Ingredienti

Per 16 polpette
250 g di ricotta
1 uovo leggermente sbattuto
2-3 cucchiai di pangrattato
2 cucchiai di formaggio grana grattugiato
prezzemolo tritato
noce moscata
sale e pepe
Per la cottura
q.b. di pangrattato
olio di semi per friggere
o fiocchetti di burro per la cottura al forno

Preparazione

In una ciotola mescolare con una forchetta la ricotta.
Aggiungere l’uovo e, una volta assorbito, aggiungere il formaggio grattugiato, il sale, il pepe, la noce moscata e il prezzemolo.
Infine unire, sempre mescolando, un po’ alla volta il pangrattato fino ad ottenere ben amalgamato ma non troppo duro.
Compattare il composto e metterlo in frigorifero per una mezzo’ora (io mi sono portata avanti, preparo il composto il pomeriggio e poi l’ho utilizzato).

Per le polpette fritte
Trascorso il
tempo di riposo, con le mani leggermente unte, formare le polpette e passarle una ad una nel pangrattato.
Versare in una padella l’olio di semi e farlo scaldare bene (controllate se è pronto, immergendo la punta dello stecchino, se fa le bollicine è giusto per friggere).
Adagiare le polpette nella padella e cuocerle per circa 5 minuti per parte (controllare la doratura).
Una volta cotte, scolarle bene e adagiarle su carta casa o su carta per fritti per perdere un po’ di unto.

Per la cottura in forno
Scaldare il forno a 180°C e foderate una teglia con carta forno leggermente unta.
Trascorso il tempo di riposo, con le mani leggermente unte, formare le polpette e passarle una ad una nel pangrattato.
Adagiare le polpette sulla carta forno e a piacere mettere su ognuna una punta di burro.
Infornare e cuocerle per 20 minuti circa, girandole a metà del tempo.
Saranno pronte quando avranno un colore dorato da entrambe le parti.

Medaglioni di polenta al forno

Medaglioni di polenta al forno

Lo ammetto, noi siamo dei polentoni.

Come la temperatura inizia a scendere, la polenta molto spesso è nel menù della domenica; dato che mi piace molto, ne faccio sempre in abbondanza e poi la riciclo il giorno dopo in vari modi. 

Domenica ha piovuto parecchio e l’arrosto di coniglio con patate è stato il nostro primo piatto autunnale. Ovviamente polenta in abbondanza e piatto con avanzi il giorno dopo.

Ingredienti

250 g di polenta già cotta

          (io preparata con farina per polenta taragna)

formaggio grana grattugiato

fiocchetti di burro

Preparazione

Quando preparo la polenta per il riciclo, la stendo direttamente in una teglia leggermente unta e la livello in modo da formare uno strato uniforme alto circa 1 cm.

Scaldare il forno a 180°C e imburrare leggermente una teglia.

Con un coppa pasta formare dei dischi e sistemarli nella teglia precedentemente imburrata.

Cospargere con il formaggio grana grattugiato e finire con i fiocchetti di burro.
Infornare e cuocere fino a quando sulla superficie dei medaglioni non si è formata una crosticina croccante-

Tortino di melanzane al forno

Tortino di melanzane al forno

Scattare una fotografia di sera, con la luce artificiale, con un telefono anteguerra e senza riuscire a tenere lo stesso in modo appropriato, è un vero e proprio caos. Abbiate pazienza e accettate questo ennesimo errore da paura (nel vero e proprio senso della parola). 

Comunque, scatto orribile a parte, il tortino merita davvero di essere fatto, rifatto e ri-rifatto: è veloce, semplice, gustoso e lo si apprezza sia caldo che tiepido. Il giorno dopo poi è ancora più buono.

Ingredienti

2 grosse melanzane

4 pomodori ramati

100 g di formaggio Asiago

      (o altro formaggio a pasta dura a piacere)

3 uova 

q.b. di formaggio grana grattugiato

q.b. di pangrattato

sale e pepe

origano a piacere

olio d’oliva

Preparazione

Scaldare il forno a 180°C e oliare leggermente una teglia da forno.

Preparare tutti gli ingredienti:

– tagliare a fette non troppo alte le melanzane

– tagliare a fette sottili i pomodori

– rompere in una terrina le uova e sbatterle leggermente con un pizzico di sale

– tagliare a dadini il formaggio

– versare la farina e il pangrattato in due recipienti separati.

Passare una alla volta le fette di melanzane nella farina, poi nelle uova sbattute ed infine nel pan grattato.

Nella teglia già unta, formare uno strato base con le melanzane impanate.

Fare un secondo strato con le fettine di pomodori,

cospargere con una parte della dadolata di Asiago e

con il grana grattugiato.
Salare e pepare leggermente e cospargere con origano a piacere.

Continuare a formare gli strati fino a finire gli ingredienti.

Rifinire con il grana, il sale, il pepe e l’origano.

Proudly powered by WordPress