Tag: cucina napoletana

Ricetta Piccole brioche alle fragole

Ricetta Piccole brioche alle fragole

Impara a cucinare online con La Cucina Italiana

Inizia subito a cucinare: prova gratis per 14 giorni, disdici quando vuoi.

  • Accedi a decine di corsi online, senza limiti
  • Segui nuove lezioni ogni settimana
  • Impara da chef professionisti, con spiegazioni pratiche in video e schede step-by-step
  • Divertiti in ogni momento: crea il tuo piano didattico, liberamente da ogni device

Edizione digitale inclusa
Abbonamento rivista annuale
(12 numeri) solo € 26,40

45%sconto

Ogni anno oltre 1.000 nuove ricette provate per voi nella cucina di redazione.
Spunti, idee e suggerimenti per divertirsi ai fornelli e preparare piatti di sicuro successo.
La Cucina Italiana, recentemente rinnovata nella veste grafica, propone anche rubriche
che vanno dalla scuola di cucina all’educazione alimentare dei più piccoli, dal turismo enogastronomico
alle nuove tendenze.

I vantaggi sono tantissimi, inclusa la possibilità di leggere la tua rivista su tablet!

Servizio clienti

Ti vuoi abbonare? Sei abbonato ma la copia non ti è arrivata? Hai cambiato indirizzo?
Per queste e altre domande il Servizio Abbonamenti è a tua disposizione:
E-mail: abbonati@condenast.it
Telefono: 199 133 199* dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 18.00.
Fax: 199 144 199
Vai al servizio clienti
Vuoi richiedere un arretrato, di un numero in edicola o di uno speciale?
Vai al servizio arretrati

* Il costo della chiamata per i telefoni fissi da tutta Italia è di 11,88 centesimi
di euro al minuto + iva senza scatto alla risposta. Per le chiamate da cellulare
i costi sono legati all’operatore utilizzato.

» Patate e zucchine – Ricetta Patate e zucchine di Misya

Misya.info

Innanzitutto pelate le patate, lavatele, tagliatele a cubetti non troppo piccoli e lessatele per 8-10 minuti, in modo che si inizino ad ammorbidire leggermente, senza arrivare a cuocersi (devono restare più o meno a metà cottura).
Scolate le patate e tenetele da parte.

Nel frattempo che si cuociono le patate, potete lavate e mnodare le zucchine e tagliare anche queste a cubetti, all’incirca delle stesse dimensioni delle patate.

Fate dorare l’aglio con l’olio in una padella antiaderente, quindi aggiungete patate e zucchine e iniziate la cottura.
Cuocete per circa 10 minuti a fiamma media, girando spesso, quindi eliminate l’aglio, aggiustate di sale, aggiungete pangrattato e un po’ di basilico spezzettato (o altro aroma a piacere: prezzemolo, maggiorana, erba cipollina…), mescolate e lasciate insaporire e dorare per qualche minuto ancora.

Le vostre patate e zucchine sono pronte, potete servirle calde o tiepide.

dal risotto alla millefoglie, un formaggio super versatile!

dal risotto alla millefoglie, un formaggio super versatile!

Un ingrediente da tenere sempre in frigorifero perché possiamo prepararci tantissime ricette! Ecco qualche esempio

Formaggio di pasta molle di origine lombarda, lo stracchino, deve probabilmente il suo nome a una parola del dialetto locale: “stracch“,che vuol dire stanco e si riferisce alle mucche che tornavano “stanche” dal pascolo estivo e producevano poco latte. Per fare lo stracchino, infatti, di latte ne serve poco e la sua stagionatura è decisamente breve, venti-trenta giorni al massimo. Il suo sapore è delicato, e tra le proprietà nutritive – oltre al calcio – c’è anche una discreta quantità di fosforo.

Leggero ma non troppo

Dal punto di vista nutrizionale, lo stracchino fornisce un minore apporto calorico rispetto ai formaggi stagionati e, se consumato alle giuste quantità, può essere considerato anche adatto per le diete ipocaloriche. Bisogna però precisare che, vista la percentuale alta di grassi saturi nello stracchino, ci sono altri formaggi freschi più leggeri come la ricotta e il quark.

Come si usa in cucina

Lo stracchino si può utilizzare in cucina sia da solo, come formaggio da tavola o spalmato sul pane o sui crostini, sia in numerose ricette. Ottimo accostato a verdure dal sapore amarognolo, come il radicchio, i carciofi, la cicoria, questo formaggio è perfetto anche in combinazione con salumi o insaccati dal sapore intenso, come lo speck.

Le ricette con lo stracchino

Largamente usato per farcire le piadine e per preparare il risotto con le zucchine, lo stracchino si può usare in tantissimi piatti, persino dolci. Volete qualche esempio? Iniziamo questa carrellata con una deliziosa focaccia allo stracchino, una torta salata leggera fatta con il grano saraceno  e delle delicate lasagne fatte in casa. Oppure delle crespelle o delle sfogliatine. Perfetto da mixare alle verdure, è l’ingrediente segreto per preparare, ad esempio, degli involtini di verza o uno sformato di barbe di frate e carote, o ancora delle cipolle ripiene. E i dolci? Una classica cheesecake, una millefoglie con le pere piena di gusto e, persino, i baci di dama.

Scoprite ora nella gallery altre curiosità sullo stracchino

Proudly powered by WordPress