Tag: Cucina Facile Ricette

Anna in Casa: ricette e non solo: Cavolfiore gratinato

Anna in Casa: ricette e non solo: Cavolfiore gratinato

Ieri mi sono dedicata ai diecimila foglietti di giornale che ho raccolto negli anni e che ovviamente non ho mai neanche degnato di uno sguardo. Si perchè io faccio così, vedo una ricetta su un giornale, la copio o la ritaglio e la metto da parte, poi però me ne dimentico. Tutto questo è assurdo se penso che ho anche una cassettina di legno dove li conservo tutti gelosamente. 

Comunque adesso da diecimila sono diventate novemilanovecentonovantanove😂

Consolatemi, ditemi che anche per voi è lo stesso…

Nonostante tutte le idee tenute da parte, ho preparato una ricettina che non facevo da anni.

Ingredienti

1 cavolfiore

2 uova

2 cucchiai colmi di formaggio grana grattugiato

2 cucchiai di panna da cucina

sale, pepe olio d’oliva

Preparazione

Scaldare il forno a 180°C e foderare una teglia con carta forno.

Lavare il cavolfiore e tagliarlo a cimette.

Sistemare i fiori di cavolfiore nella teglia, 

formando uno strato unico.

In una scodella sbattere le uova con il sale

aggiungere un cucchiaio colmo di formaggio grana

insaporire con il pepe

e in ultimo unire la panna da cucina.

Mescolare bene e

versare il composto sul cavolfiore prima preparato.

Una volta coperta tutta la superficie con il composto di uova

cospargere con il grana avanzato.

Infornare e cuocere fino a quando lo stecchino 

non entra senza resistenza, nei fiori.

» Pane fiore di riso

Misya.info

Unite le 3 farine in una ciotola e mischiate.
Versate al centro il lievito sciolto nell’acqua appena tiepida insieme al miele e iniziate ad amalgamare.
In ultimo incorporate sale e olio e lavorate fino a far incordare l’impasto.

Coprite la ciotola, riponetele in un posto caldo e al riparo da correnti e lasciate lievitare per 2 ore o fino al raddoppio.

Una volta raddoppiato, riprendete l’impasto, sgonfiatelo sul piano leggermente infarinato e fate un giro di pieghe.
A questo punto dividete l’impasto in 7 parti, di cui 1 leggermente più piccola: con il pezzo più piccolo formate una pallina, con gli altri 6 formate degli ovali (saranno i petali del vostro fiore).

Bagnate leggermente la superficie superiore dei vari pezzi di impasto con un po’ di acqua e passateli nel riso soffiato, premendo leggermente per farlo aderire bene.
Man mano che sono pronti, disponete le varie parti sulla teglia rivestita di carta forno: il pezzo più piccolo, tondo, al centro, gli altri pezzi lateralmente a formare i petali del fiore.

Fate lievitare per altri 30 minuti, quindi spennellate il fiore con un po’ di olio e infornate a 180°C in forno ventilato preriscaldato, cuocendo per circa 25-30 minuti.

Il pane fiore di riso è pronto: fatelo raffreddare completamente prima di servirlo.

» Crostata al melograno – Ricetta Crostata al melograno di Misya

Misya.info

Innanzitutto preparate la frolla unendo prima le farine e il burro e poi anche zucchero, vaniglia, tuorli e sale.

Lavorate velocemente, coprite con pellicola e fate riposare per 1 ora in frigo.

Nel frattempo iniziate a preparare la crema al melograno: aprite i melograno a metà e passateli su uno spremiagrumi come se fossero arance, ricavandone il succo.
Una volta ottenuti 300 gr di succo (ci vorranno almeno 2 melograni), filtratelo.

Passate quindi alla preparazione vera e propria della crema: mettete in un pentolino zucchero e amido, incorporate piano acqua e succo e cuocete a fuoco lento finché non si sarà addensato per bene, quindi lasciate raffreddare completamente.

Una volta finito il riposo, riprendete la frolla, stendetela su un piano di lavoro leggermente infarinato e rivestiteci fondo e bordi di uno stampo per crostate imburrato.
Bucherellate il fondo, quindi cuocete per circa 15-20 minuti a 180°C in forno ventilato già caldo.
Trasferite in una ciotola ampia, coprite con pellicola trasparente a contatto e lasciate raffreddare completamente.

Quando sia la base della crostata che la crema saranno completamente fredde iniziate ad assemblare: innanzitutto montate la panna, ben fredda di frigo, e unitela alla crema di melograno, mescolando delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto.

A questo punto versate la crema sulla frolla e livellate bene la superficie.

Decorate la crostata al melograno con i chicchi messi da parte, quindi fate riposare per almeno 1 ora in frigo prima di servire.

Proudly powered by WordPress