Tag: Cavolini

Ricetta Sogliola al burro, tartufo, cavolini e mela rossa

Ricetta Sogliola al burro, tartufo, cavolini e mela rossa
  • 20 g tartufo nero
  • 4 pz sogliole
  • 1 pz mela rossa
  • burro
  • farina
  • vino bianco
  • limone
  • brodo vegetale
  • sale
  • 160 g cavolini di Bruxelles

Per la ricetta delle sogliola al burro, tartufo, cavolini e mela rossa, spellate le sogliole e pulitele: tagliate con le forbici le pinnette sui fianchi ed eliminate le interiora. Cuocetele in un’ampia padella con una noce di burro spumeggiante, due alla volta, per 4 minuti per lato, voltandole spesso e irrorandole con il burro. Una volta cotte le prime due, toglietele dalla padella, cambiate il burro, cuocete le altre allo stesso modo e togliete anch’esse dalla padella. Versate il burro sulle sogliole e tenetele in caldo.
Spolverizzate con la farina la padella con il fondo di cottura, spruzzate di vino bianco, unite 1 mestolo di brodo, sale e il succo di 1/2 limone. Cuocete per 5-6 minuti dal bollore, ottenendo una salsa. Aggiungetevi il tartufo tritato finemente.
Mondate i cavolini e tagliateli a metà; lessateli in acqua bollente salata per 5 minuti e scolateli. Saltateli in una padella con un pezzetto di burro e una mela rossa tagliata a tocchetti, con la buccia. Servite le sogliole con la salsa, accompagnandole con il contorno di cavolini e mela.

Ricetta Gnocchi con fonduta e cavolini di Bruxelles

Ricetta Gnocchi con fonduta e cavolini di Bruxelles
  • 1 Kg patate
  • farina bianca g 250 più un poco per la spianatoia
  • parmigiano grattugiato
  • sale
  • 250 g panna liquida
  • 250 g cavolini di Bruxelles
  • 200 g Montasio mezzano
  • 50 g burro
  • scalogno
  • parmigiano
  • sale

Per gli gnocchi: lessate le patate al dente, pelatele e passatele allo schiacciapatate facendole cadere su uno strato di farina (g 250). Impastatele calde insieme con un pizzico di sale e un cucchiaio di parmigiano. Formate quindi dei cilindretti, tagliateli a pezzetti (gnocchi) e teneteli sulla spianatoia infarinata. Per il condimento, sfogliate i cavolini e lessateli. Appassite nel burro uno scalogno tritato, unite la panna, i cavolini, sale, il formaggio a dadini; lasciate bollire lentamente, per far sciogliere il formaggio e, intanto, lessate gli gnocchi. Trasferiteli nel condimento, spolverizzateli con parmigiano e serviteli.

Sformato di broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolo cappuccio e verza

Un tripudio di benessere in questo piatto che con “Più fantasia” conquisterà anche i più scettici.

Un’armonia di sapori si sprigiona in questo sformato di verdure dalle “50 sfumature di verde”: dai broccoli alle verze, passando per due varietà di cavolo, in un’unica ricetta un concentrato di salute e bontà a cui sarà difficile resistere!

Cavolo nero, cavoletti, broccoli: ecco perché fanno così bene!

Fanno davvero bene, ecco perché inserirli nella vostra dieta è una scelta molto saggia. Il cavolo è un antinfiammatorio naturale e mangiarlo aiuta a prevenire molte malattie. Inoltre nei cavoli è presente vitamina A e vitamina C ma sono anche fonte di carotenoidi e flavonoidi, ecco perché aiutano a rallentare l’invecchiamento. Una porzione di cavoli contiene infine un buon apporto di fibre, fondamentali per il benessere dell’intestino, e di calcio: 100 g di cavoli crudi contengono circa 70 mg di calcio. In altre parole, se non volete scegliere tutto questo benessere, saranno proprio – è il caso di dirlo – “cavoli” vostri!

Ingredienti per 4 persone

1.5 kg fiori di broccoli
Sale e pepe
2 uova
40 gr grana padano
Burro spray
20 gr latte
250 gr caprino
Latte qb
Un goccio d’olio
250 gr cavolini bruxelles
250 gr cavolo cappuccio
230 verza

In questa ricetta abbiamo utilizzato Broccoli Linea BIO di Pam & Panorama.
Scopri gli altri prodotti del marchio Pam&Panorama

Procedimento

Sbollentate i broccoli in abbondante acqua salata.
Una volta cotti, passateli nel passaverdure fino ad ottenere una purea, aggiungete sale e pepe ed un cucchiaio di latte, il formaggio grattugiato e i due tuorli. Tenete gli albumi da parte, vi serviranno più tardi.
Amalgamate gli ingredienti, montate i bianchi d’uovo a neve e incorporateli nell’impasto dei broccoletti.
Imburrare gli stampi e riempiteli con il composto.
Mettete gli stampi in una teglia a bagnomaria a 180°C per circa 40 minuti.
Frullate il caprino con un goccio di latte fino ad ottenere una salsa liscia.

Nel frattempo tagliate finemente il cavolo e i cavolini di bruxelles abbastanza piccoli e la verza molto sottile e conditeli con sale, pepe e un goccio d’olio.
Impiattate mettendo sul fondo del piatto la salsa. Adagiatevi sopra lo sformato poi aggiungete la verza tutto intorno. Terminate con i cavolini di bruxelles e il cavolo cappuccio appena scaldato in padella con un goccio d’olio per renderlo croccante.

La Cucina Italiana ti consiglia di abbinare questo piatto a un primo a base di Riso integrale con pomodori secchi e alici marinate.

Proudly powered by WordPress