Tag: Aglio

Riso, cipolle, carote, aglio e sedano: la minestra perfetta

Riso, cipolle, carote, aglio e sedano: la minestra perfetta

Calda e rassicurante come l’abbraccio di una persona cara, la minestra è un piatto intimo, da gustare in queste fredde serate invernali. Ecco una ricetta ideale

Profumi intensi per casa, vapori che inondano ogni stanza, sapori antichi: la minestra di riso è tutto questo, un piatto che fa tornare bambini, che riporta indietro nel tempo, agli aromi più autentici. Ingredienti semplici per un piatto che è un vero comfort food, perfetto da assaporare circondati dagli affetti più cari, in queste serate invernali. Sì, perché la minestra fa davvero atmosfera di casa, è un piatto intimo, riservato.

Riso, verdure e un profumo immancabile

Come per le ricette più tradizionali, pochi ingredienti sono sufficienti per creare quell’alchimia di sapori che rende ogni cosa perfetta. Nel caso della minestra è fondamentale la preparazione di un brodo di carne ricco di aromi, in cui far cuocere il riso. Potete scegliere tra carni di pollo, di vitello o di manzo. Se decidete di aggiungere anche qualche osso, avrete un brodo più denso, grazie al collagene che quest’ultimo rilascerà in cottura. Oltre alla carne, fondamentali gli aromi come cipolla, carota, sedano e aglio, che vanno tritati e soffritti in poco olio e poi il riso, da scegliere tra le varietà più adatte per minestre e minestroni. Dulcis in fundo, il prezzemolo, l’ingrediente che dona alla minestra quel tocco in più, irrinunciabile.

La ricetta della minestra di riso

Per 4 persone: prendete 250 g di riso vialone nano, una cipolla, un gambo di sedano, una carota, uno spicchio di aglio, olio extravergine di oliva, Parmigiano Reggiano grattugiato, sale e prezzemolo, oltre a 1,5 litri di brodo di carne. Per prima cosa tritate le verdure e fatele soffriggere in una casseruola con poco olio. Una volta dorate, aggiungete il brodo e quando questo raggiungerà il bollore, unite il riso. Lasciate cuocere per una quindicina di minuti e poi spegnete. Aggiustate di sale e finite con una abbondante spolverata di Parmigiano e con del prezzemolo tritato. Portate in tavola fumante.

Nel tutorial qualche consiglio in più per preparare una minestra di riso squisita

 

Aglio, gli errori da evitare

Aglio, gli errori da evitare

Si dice di usarlo contro il malocchio e i vampiri, è perfetto per la spaghettata di mezzanotte con olio e peperoncino o per il pesto ed è un potente antivirale, antibatterico e antimicotico. Ecco come usare al meglio l’aglio

C’è chi lo adora e chi lo teme, chi lo utilizza per ogni pietanza e chi lo evita. Di sicuro è un “farmaco” naturale importante per il nostro benessere e un condimento quasi essenziale nella cucina italiana. Scopriamo insieme come valorizzare al meglio l’aglio in cucina e quali sono gli errori da evitare per far ricredere anche i più scettici della sua bontà.

Sfogliate il tutorial!

Aglio e vampiri

 

Proudly powered by WordPress