Cavoletti di Bruxelles crudi… nell’insalata

Cavoletti di Bruxelles crudi... nell'insalata

Non tutti gli ortaggi e le verdure vanno consumate necessariamente previa cottura: i cavoletti di Bruxelles crudi sono infatti ideali anche per preparare una deliziosa insalata. Ecco la ricetta

Esistono verdure che è consigliabile mangiare cotte (come le carote), altre che invece rendono di più – in termini nutrizionali – se consumate crude, come finocchi, spinaci, cetrioli, pomodori rossi, cipolle e – inaspettatamente – i cavoletti di Bruxelles. Già, perché si è sempre pensato che queste piccole sfere verdi dovessero per forza essere cucinate, ma è possibile gustarle anche crude, magari utilizzandole per la preparazione di sfiziose insalate. Ecco qualche consiglio per servire i cavoletti di Bruxelles crudi, preservandone così le proprietà nutritive.

La grande famiglia delle crocifere

I cavoletti di Bruxelles fanno parte della famiglia vegetale delle crocifere, ovvero di tutte quelle verdure che fanno fiori con i petali che formano una sorta di croce, come broccoli e cavoli. Ma non solo: in questa categoria rientrano numerosi altri alimenti, dalla rucola al cavolfiore. Si tratta in tutti i casi di cibi con numerose proprietà benefiche e diversi valori nutritivi importanti. Basti pensare alle vitamine B, B6, C e K, presenti in quantità tutt’altro che trascurabili proprio nei cavoletti di Bruxelles.

Insalata coi cavoletti di Bruxelles: cosa serve

I modi per usare in cucina un ingrediente versatile come questo sono davvero tanti. I cavoletti di Bruxelles si possono infatti preparare anche al forno o gratinati, ma è solo consumati crudi che possono garantire il maggior apporto al nostro organismo di tutte le loro innumerevoli proprietà e sostanze benefiche. Per una deliziosa insalata di cavoletti di Bruxelles, contorno ideale per diversi piatti a base di pesce, ma anche di carne, è necessario procurarsi 250 grammi di queste sfiziose verdure, 50 grammi di pinoli, mezza cipolla bianca, una carota, sale, succo di limone e olio d’oliva.

Procedimento

Portare in tavola questo piatto semplice e gustoso è facilissimo. Si comincia tagliando à la julienne la carota e la mezza cipolla; poi si lavano, si puliscono e si affettano in modo sottile i cavoletti di Bruxelles e dopo si aggiungono i pinoli tostati. Non rimane che condire tutto con olio, sale e succo di limone e lasciare in frigorifero per una ventina di minuti prima di servire. Volendo assicurarsi un sapore ancora più buono e intrigante grazie a questa ricetta facilissima, ecco i due ingredienti “segreti”: mele e pecorino. Basta infatti aggiungere al piatto, prima di condirlo, una mela a fettine e/o circa 100 grammi di pecorino grattugiato per ottenere un’insalata coi cavoletti di Bruxelles da leccarsi letteralmente i baffi.

Ricette Simili da Leggere:

Proudly powered by WordPress